Arresti in Burundi dopo il tentato colpo di stato

Alcuni capi del fronte golpista sono stati arrestati. Non è chiaro se tra loro ci sia anche il generale Godefroid Nyombare, che aveva ha annunciato la destituzione del presidente Pierre Nkurunziza dopo giorni di violente proteste. Nkurunziza sarebbe rientrato in Burundi dalla Tanzania, ma al momento non si sa dove si trovi

In Burundi il presidente Nkurunziza ha riaperto le frontiere

15 maggio 2015 19:26

Il presidente del Burundi, Pierre Nkurunziza, ha ringraziato l’esercito e le forze di sicurezza per la loro “efficienza e rapidità” nel “fermare” il tentativo di colpo di stato del 13 maggio. Nell’atteso discorso alla nazione, Nkurunziza ha poi annunciato la riapertura delle frontiere chiedendo al suo popolo di “fermare immediatamente le manifestazioni” e “cercare di risolvere i disaccordi con il dialogo”.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Serotonina narcos
Pier Andrea Canei
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.