15 maggio 2015 19:26

Il presidente del Burundi, Pierre Nkurunziza, ha ringraziato l’esercito e le forze di sicurezza per la loro “efficienza e rapidità” nel “fermare” il tentativo di colpo di stato del 13 maggio. Nell’atteso discorso alla nazione, Nkurunziza ha poi annunciato la riapertura delle frontiere chiedendo al suo popolo di “fermare immediatamente le manifestazioni” e “cercare di risolvere i disaccordi con il dialogo”.