I vescovi del Burundi negano il sostengo alle elezioni e criticano il presidente

Secondo la chiesa cattolica, la candidatura di Pierre Nkurunziza a un terzo mandato va contro gli accordi di pace che nel 2005 misero fine alla guerra civile nel paese

In fuga dal Burundi

18 maggio 2015 09:05
Profughi burundesi sulle rive del lago Tanganica nel villaggio di Kagunga, nella regione di Kigoma, nell’ovest della Tanzania.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.