I vescovi del Burundi negano il sostengo alle elezioni e criticano il presidente

Secondo la chiesa cattolica, la candidatura di Pierre Nkurunziza a un terzo mandato va contro gli accordi di pace che nel 2005 misero fine alla guerra civile nel paese

In fuga dal Burundi

18 maggio 2015 09:05
Profughi burundesi sulle rive del lago Tanganica nel villaggio di Kagunga, nella regione di Kigoma, nell’ovest della Tanzania. (Thomas Mukoya, Reuters/Contrasto)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La triste storia di una splendida collezione d’arte
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.