21 maggio 2015 19:15

A Bujumbura, in Burundi, continuano le proteste contro la decisione del presidente Pierre Nkurunziza di candidarsi a un terzo mandato. Sono morte 21 persone da quando, il 25 aprile scorso, sono cominciati gli scontri tra i manifestanti e la polizia. Per non farsi riconoscere alcuni manifestanti si coprono il volto con materiali di seconda mano, tra cui buste di plastica, vestiti e foglie.

Un manifestante a Bujumbura, l’11 maggio. (Goran Tomasevic, Reuters/Contrasto)
Durante una manifestazione l’11 maggio. (Goran Tomasevic, Reuters/Contrasto)
Il 13 maggio. (Goran Tomasevic, Reuters/Contrasto)