27 maggio 2015 12:12

Comincia alle 11.15 (le 12.15 in Italia) il tradizionale evento noto come Queen’s speech (discorso della regina) che segna l’apertura ufficiale dell’anno parlamentare. La regina Elisabetta legge un testo redatto dall’esecutivo in carica, in cui viene presentato il programma del nuovo governo di David Cameron uscito dal voto del 7 maggio. Il discorso dovrebbe toccare diversi punti, tra cui l’occupazione, l’alloggio, la tassazione, ma soprattutto il referendum sull’adesione all’Unione europea e la maggiore autonomia della Scozia.

Il discorso della regina in diretta


Il fulcro del discorso sarà la legge, voluta da Cameron ma bloccata dai liberaldemocratici nello scorso esecutivo di coalizione, che promette un referendum sull’adesione del Regno Unito all’Unione europea entro il 2017. Obiettivo della legge è arginare l’arrivo di migranti nel paese. Un altro tema importante sarà la discussione sulla maggiore autonomia della Scozia, dove gli indipendenti hanno conquistato 56 seggi, e sulle misure che daranno ai parlamentari inglesi più voce in capitolo sulle leggi che riguardano l’Inghilterra.

Dovrebbe invece per ora restare fuori dal programma il progetto, delineato da Cameron in campagna elettorale, di ritirare il Regno Unito dalla Convenzione europea dei diritti umani e sostituirla con una normativa britannica, in modo da garantire al governo il controllo sulla legislazione nazionale in materia di diritti umani. Il progetto è stato per ora accantonato a causa dell’opposizione di alcuni parlamentari dello stesso partito conservatore.