26 agosto 2015 09:18

Israele rilascia i richiedenti asilo da un carcere nel deserto. Dopo la sentenza della corte suprema che ha annullato la legge sull’immigrazione che permetteva la detenzione fino a venti mesi per i migranti irregolari, le autorità israeliane hanno rilasciato 750 migranti o richiedenti asilo dalla prigione nel deserto del Negev. Ma gli ha vietato di raggiungere Tel Aviv o Eilat.