06 maggio 2016 09:01

Siria, almeno 28 morti in un raid su un campo profughi. L’aviazione siriana è accusata di aver bombardato il campo profughi Al Camouna, nella provincia nordoccidentale di Idlib, vicino al confine con la Turchia. Nel raid, definito da alcuni funzionari dell’Onu un crimine di guerra, sarebbero morte decine di persone. È l’ennesima violazione della tregua tra ribelli e governo.