19 giugno 2016 13:29

Shoot me: colpiscimi, uccidimi, sparami, fotografami: nella notte tra sabato 18 e domenica 19 giugno, a Roma, Milano e Firenze, centinaia di poster sui muri di strade e piazze affermano la libertà di amare. A una settimana esatta dalla strage di Orlando, in Florida, un progetto collettivo di guerrilla art: 49 ritratti di baci omosessuali raccolti dal fotografo Gianluca Vassallo. Un bacio per ognuna delle persone uccise nella notte tra l’11 e il 12 giugno.

Le foto del progetto Shoot me attaccate in una strada di Roma, tra il 18 e il 19 giugno 2016. (Gianluca Vassallo)
Un muro di Roma con le foto del progetto di solidarietà alle vittime della strage di Orlando, nella notte tra il 18 e il 19 giugno. (Gianluca Vassallo)
Un’altra strada di Roma, nella notte tra il 18 e il 19 giugno. (Gianluca Vassallo)