In Germania un profugo siriano si fa esplodere ferendo 12 persone.

25 luglio 2016 15:21

In Germania un profugo siriano si fa esplodere ferendo 12 persone. L’uomo voleva entrare a un festival musicale ad Ansbach, vicino a Norimberga, ma era senza biglietto. Aveva un permesso di soggiorno temporaneo perché la sua domanda di asilo era stata respinta. Il ministro dell’interno bavarese Joachim Herrmann non ha escluso la matrice del terrorismo islamico. È il terzo attacco in una settimana in Baviera, dopo la sparatoria di Monaco e l’assalto sul treno a Würzburg.

pubblicità

Articolo successivo

Nella Galizia sconosciuta tra scrittori e luoghi dimenticati
Andrea Pipino