Rakhmat Akilov ha ammesso di aver compiuto un atto terroristico.

11 aprile 2017 12:09

Rakhmat Akilov ha ammesso di aver compiuto un atto terroristico. Rakhmat Akilov, il cittadino uzbeco di 39 anni, principale sospettato per l’attentato del 7 aprile a Stoccolma, ha ammesso di aver compiuto “un atto terroristico”. Lo ha dichiarato il suo avvocato durante l’udienza che, come era previsto, ha prolungato la custodia di Akilov.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il rap di Slowthai e la rivincita della provincia
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.