Il governo canadese propone una legge per consentire l’uso ricreativo della marijuana.

14 aprile 2017 09:20

Il governo canadese propone una legge per consentire l’uso ricreativo della marijuana. Se il progetto di legge sarà approvato dal parlamento, il Canada permetterà l’uso della marijuana per scopi ricreativi, oltre che medici. Ai canadesi maggiori di 18 anni sarà consentito il possesso di 30 grammi di marijuana che si potrà coltivare in casa e si potrà utilizzare per produrre alimenti, bevande per uso personale. Secondo le autorità canadesi la legge è la risposta al fallimento della politica proibizionista, un modo per regolare l’uso della cannabis limitandone il consumo da parte dei minori e inoltre rappresenterebbe un duro colpo alle organizzazioni criminali che ne controllano il traffico. Il disegno di legge prevede che le licenze per la produzione saranno concesse dal governo federale, mentre la distribuzione e la vendita sarà regolata dalle autorità locali. La proposta potrebbe diventare una legge già da giugno.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Tutto quello che c’è da sapere sulle elezioni europee
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.