Pretty Saro, una gemma folk di Bob Dylan

07 agosto 2013 16:02

Bob Dylan ha provato per ben sei volte a registrare Pretty Saro, una vecchia canzone tradizionale inglese che risale alla metà del ‘700. Lo ha fatto proprio durante le sessioni di registrazione dell’album Self portrait, nel marzo del 1970. Dopo vari tentativi, il pezzo è stato scartato dal disco ed è rimasto negli archivi della Columbia Records per 43 anni.

Ora la cover di Pretty Saro è finalmente disponibile, e sarà pubblicata il 27 agosto, insieme ad altri inediti e rarità, nella compilation The Bootleg Series, Vol. 10 – Another Self Portrait (1969-1971).

La canzone, accompagnata da un video girato dalla regista Jennifer Lebeau, è disponibile in esclusiva sul sito di Rolling Stone. Il filmato è stato realizzato raccogliendo immagini della Farm security administration, un centro di documentazione fotografica fondato nel 1935 per raccontare la recessione agricola statunitense.

The Bootleg Series, Vol. 10 – Another Self Portrait (1969-1971) conterrà 35 brani, estratti dalle session di registrazione dei dischi Self portrait, Nashville skyline e New morning.

L’album avrà anche un’edizione deluxe, con l’intera performance di Bob Dylan e The Band al festival dell’Isola di Wight del 31 agosto 1969. La tracklist completa della raccolta si può leggere a questo indirizzo.

Giovanni Ansaldo lavora a Internazionale. Si occupa di tecnologia, musica, social media. Su Twitter: @giovakarma

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.