18 agosto 2016 13:50

Da questa settimana Internazionale in edicola costa 4 euro. Il prezzo degli abbonamenti, invece, per ora non cambia: 1,74 euro a copia per gli studenti, 1,98 per tutti gli altri. L’ultimo aumento risale a quasi quindici anni fa: era il 21 dicembre del 2001 quando il giornale passò da 5.500 lire a 3 euro.

In questi anni Internazionale è cresciuto molto, conquistando tantissimi nuovi lettori e lettrici. Oggi è un’impresa editoriale sana, con i conti in equilibrio, che non beneficia di contributi statali e che non ha mai chiesto prestiti o finanziamenti, il tutto senza avere alle spalle nessun grande gruppo editoriale. Questa solidità è la base della nostra indipendenza, costruita attraverso un rapporto forte e trasparente con i lettori e le lettrici.

L’aumento compensa l’incremento dei costi degli ultimi anni e servirà anche a sviluppare nuovi progetti editoriali strettamente legati al giornale.

Sappiamo che un euro in più non è poco. È una decisione che abbiamo preso riflettendoci a lungo e consapevoli dello sforzo che chiediamo. Anche per questo continueremo a impegnarci al massimo perché Internazionale valga sempre quello che costa.

Questa rubrica è stata pubblicata il 19 agosto 2016 a pagina 9 di Internazionale. Compra questo numero | Abbonati