Sommario

8/14 gennaio 2016 • Numero 1135

Alta tensione tra sauditi e iraniani

L’esecuzione dell’imam sciita Nimr al Nimr alimenta la rivalità tra Riyadh e Teheran e rischia di aggravare i conflitti nella regione

8/14 gennaio 2016 • Numero 1135

La settimana

Silenzio

“Non abbiamo mai mandato dei giornalisti in zone di guerra, ma il 7 gennaio è stata la guerra a venire da noi”, raccontava qualche mese fa Riss, direttore di Charlie Hebdo

In copertina

Alta tensione

La reazione di Teheran all’esecuzione dell’imam sciita Nimr al Nimr in Arabia Saudita ha messo in evidenza le spaccature nella regione e all’interno della società iraniana

pubblicità

Inchiesta

L’Onu vuole rinascere

Un nuovo segretario generale, più potere ai paesi in via di sviluppo e maggiore trasparenza. Per le Nazioni Unite il 2016 sarà un anno di grandi novità. E se i governi manterranno le promesse, l’organizzazione tornerà ad avere un ruolo a livello internazionale

Suriname

Il passato rimosso

Dopo quarant’anni d’indipendenza dai Paesi Bassi, il Suriname sembra voler dimenticare il periodo in cui era una colonia. Una storia di violenza e sfruttamento regolarmente insabbiata

India

Dosaggio sbagliato

I medici di base sono l’avamposto della sanità pubblica. Ma in India, a causa di un sistema che promuove l’iperspecializzazione, non ce n’è neanche uno ogni mille abitanti. E nelle zone rurali la situazione è perfino peggiore

pubblicità

Siria

La rivoluzione della diaspora siriana

Nel 2011 i siriani che avevano lasciato il loro paese per fuggire al regime hanno creato una rete per inviare aiuti e sostegno alla popolazione civile e ai ribelli

Portfolio

Storie di confine

Solo di recente i rapporti tra Russia e Cina sono migliorati. Ma i legami tra gli abitanti alla frontiera orientale sono già solidi da tempo. Le foto di Davide Monteleone

Ritratti

Pëtr Pavlenskij. Chiodo fisso

aCon le sue performance radicali e autolesioniste ha denunciato per anni la passività imposta dal Cremlino alla società russa. La sua ultima azione è stata un attacco diretto al simbolo del controllo

Viaggi

New York con Airbnb

Per scegliere il quartiere giusto una coppia ha cambiato casa ogni mese per un anno. Trovando online gli alloggi in affitto per periodi brevi

Pop

La mia educazione cattolica

Di Chimamanda Ngozi Adichie

pubblicità

Pop

Non fatevi fregare

Di John Lanchester

Africa e Medio Oriente

Il presidente del Burundi contro l’Unione africana

Il presidente del Burundi Pierre Nkurunziza non vuole lasciarsi sopraffare. Il 30 dicembre ha promesso che, se l’Unione africana (Ua) dovesse attuare il progetto annunciato il 18 dicembre di inviare nel paese una missione di peace-keeping

Europa

La Spagna rischia nuove elezioni

Venti giorni dopo il voto, il paese è ancora senza un governo. E la situazione politica in Catalogna allontana la prospettiva di una grande coalizione

Americhe

Come i trafficanti di armi aggirano le leggi statali

Le stragi degli ultimi anni hanno portato molti stati ad aumentare i controlli sulla vendita e sul possesso di armi. Ma gli effetti sono stati indeboliti dalla crescita del mercato nero

Asia e Pacifico

La svolta incompleta  di Tokyo e Seoul

L’accordo per chiudere la questione delle donne di conforto soddisfa i governi ma non le vittime. Che chiedono al Giappone di riconoscere le sue responsabilità di fronte alla legge

pubblicità

Cultura

Fantascienza per il popolo

La parabola di Liu Cixin, l’autore che ha fatto rinascere un genere narrativo censurato in Cina da decenni

Scienza e tecnologia

Piccola guida per caricare la lavastoviglie

Sciacquare o non sciacquare? La lavastoviglie ci faciliterebbe la vita se solo fossimo d’accordo su come riempirla. Un aiuto dalla ricerca per risolvere la faccenda una volta per tutte

Economia e lavoro

Santi per la società, peccatori per il fisco

Spesso le aziende più impegnate nei progetti di responsabilità sociale sono anche quelle che evadono di più le tasse. Un’ambiguità dovuta a una profonda ipocrisia

Editoriali

L’anno orribile dei profughi

Le Monde

Editoriali

Chi sfrutta le violenze di Colonia

Dinah Riese, Die Tageszeitung, Germania

pubblicità

Opinioni

Prove di adolescenza

Sono una mamma single con un figlio in pieno tumulto preadolescenziale: ne usciremo tutti e due psicologicamente indenni prima o poi?

Opinioni

La volta buona

È bello dire: “Felice anno nuovo”. I due aggettivi qualificano il futuro e accendono la speranza

Opinioni

Il ritorno dei corpi

Lunedì 4 gennaio, un giorno come tanti a Ramallah. Ho passato la mattina insieme a un artista palestinese che insegna ai ragazzi, e a un avvocato che voleva conoscermi

Opinioni

Il Medio Oriente in caduta libera

La crisi diplomatica tra Arabia Saudita e Iran e le sue possibili conseguenze su gran parte del Medio Oriente sono il risultato di numerosi fattori

Opinioni

In Francia la sinistra non ha più cittadinanza

Sulla proposta di legge per privare della nazionalità francese i condannati per terrorismo è stato già detto tutto. Riassumiamo i punti fondamentali

Opinioni

Scoperte lungo la Via della seta

Oggi ci si sposta molto facilmente e conoscere il mondo può essere ancora un’avventura necessaria. Può essere però una cosa impegnativa, come dimostra lo straordinario studio di Buttino, storico torinese, su Samarcanda

Opinioni

Poesia, cinema e ossessioni

Il poeta Valerio Magrelli racconta in questo libro illustrato alcuni incontri che nel corso della sua vita ha avuto con Federico Fellini

Opinioni

Tarantino baccalà

Orchestra Notte della Taranta, Franco Micalizzi, Bonetti
 

Opinioni

La bellezza oltre il nudo

Fin dal 1964 il calendario Pirelli, diventato oggetto da collezione, è atteso come un grande evento. Va detto che l’elenco di grandi fotografi che nel tempo ci hanno lavorato è impressionante

Opinioni

Nuovi scolari crescono

Da fine novecento la “piramide demografica” ha cominciato a cambiar forma. La sommità ora si dilata: i baby boomer, nati con l’impennata demografica dopo la seconda guerra, ora hanno più di 65 anni

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.