Sommario

627 (3/9 febbraio 2006)

L’ora della verità

Cosa cambia in Medio Oriente dopo la vittoria di Hamas. Articoli e commenti dalla stampa araba e israeliana

627 (3/9 febbraio 2006)

Società

Storie vere, cruciverba, cucina e altro

Opinioni

Il muro della vergogna

pubblicità

Corea del Sud

Il muro coreano

Seoul teme che un’improvvisa riunificazione metta in ginocchio la sua economia e cerca di rimandare il crollo di Pyongyang con aiuti e investimenti. Il reportage di un giornalista tedesco

Ritratto

Michael Moore. Il coroner delle balene

Si chiama come il regista, ma fa un lavoro molto diverso: è il primo a essere chiamato quando un cetaceo di dodici metri viene trovato morto in mezzo all’oceano o arenato sulla spiaggia

Tecnologia

La rete del futuro

Lo spazio su internet è quasi finito e presto ci saranno altri miliardi di computer da collegare. La soluzione per fare largo ai nuovi arrivati è già pronta, ma l’occidente è in ritardo

pubblicità

In copertina

L’ora della verità

La vittoria di Hamas potrebbe rivelarsi una buona notizia. Perché solo il movimento islamico ha la forza per firmare un vero accordo di pace. Ecco i nuovi scenari dopo il voto palestinese

Viaggi

Il silenzio dei beduini

Su una lingua di terra a pochi chilometri da Dahab, in Egitto, c’è il campo di Ras Abu Galum. Di sera, quando i turisti si allontanano, il luogo ritrova la sua magia ancestrale

Cultura

Cinema, libri, musica, tv

Opinioni

Intrigo nel nordovest

Messico

Lingerie dietro le sbarre

Nel carcere di Santa Martha Acatitla, a Città del Messico, i detenuti confezionano biancheria intima per un’azienda privata. Un modo per facilitare il loro reinserimento

pubblicità

Visti dagli altri

Dalla parte del comico

Ha migliaia di sostenitori, ma non è un politico. Tutti lo conoscono, eppure non va mai in tv. Se Beppe Grillo fondasse un partito, sarebbe il vero avversario di Berlusconi, scrive Die Zeit

Economia e lavoro

Davos, rito inutile e mondano

Americhe

L’ultima marcia delle madri

Opinioni

Scherzi a parte

Invito a cena con delitto

Per pulire la sua donna invece ci metto meno, come se a lei non importasse più tanto di perdere il vestito trasandato. Leggi

pubblicità

Africa e Medio Oriente

Il banco di prova della democrazia

kuwait

Regno generoso

Il prezzo del petrolio alle stelle garantisce ai kuwaitiani uno stato sociale da sogno: luce quasi gratis, prestiti a tasso zero, contributi da 15mila dollari per costruirsi la casa e un posto di lavoro assicurato dalla costituzione

Opinioni

Un’offerta molto ostile

Opinioni

Il numero: 22,5

Nessuna pietà

Un mio articolo non ha suscitato le reazioni che speravo, e questo mi ha profondamente deluso. Leggi

pubblicità

Portfolio

In cammino

Le foto di Danilo De Marco

Opinioni

Il mito del fallo

Scrivere

Da questa settimana abbiamo una nuova ospite. È Louise Doughty, una scrittrice britannica che comincia una rubrica intitolata “Un romanzo in un anno”. Per i prossimi dodici mesi spiegherà come si fa a scrivere un libro. Ci saranno anche degli esercizi, che saranno pubblicati nel nostro sito e che Louise Doughty commenterà. Per tradurre la sua rubrica abbiamo coinvolto un’altra scrittrice, Michela Volante, che spesso si avventura nel mondo della traduzione. Una volta Primo Levi aveva provato a spiegare perché si scrive, e aveva trovato nove ragioni: perché se ne sente l’impulso o il bisogno; per divertire o divertirsi; per insegnare qualcosa a qualcuno; per migliorare il mondo; per far conoscere le proprie idee; per liberarsi da un’angoscia; per diventare famosi; per diventare ricchi; per abitudine. “Ma il lettore”, concludeva Levi, “sia egli del mestiere o no, non avrà difficoltà a scovarne delle altre”. Leggi

Opinioni

False promesse

Opinioni

Anarchici

Asia e Pacifico

Nuovo giro di vite in Nepal

Europa

Ritorno al nucleare

Opinioni

La parola: inburgering

Opinioni

Putin in Africa

A scuola di scrittura

È possibile scrivere un romanzo in un anno? Diciamo di sì, a patto che non facciate molto altro. Leggi

Scienza e tecnologia

Come nascono le malattie

Opinioni

Impazza la seriemania

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.