Album

Chi ha in testa l’immagine da eterno adolescente che ha definito Alex G per più di dieci anni, deve abituarsi a una versione più contemplativa di questa leggenda con la... Leggi

Arrivato dopo il debutto Future me hates me, grezzo ed energico, del 2018, il secondo album dei neozelandesi Beths, Jump rope gazers, era più calmo, introspettivo e malinconico.... Leggi

pubblicità

Il pianista russo-tedesco Igor Levit è sempre imprevedibile. Il suo nuovo doppio cd ruota intorno ad amore e morte e, in contrasto con la ricchezza policromatica del suo... Leggi

Molti artisti tentano di superare i confini tra i generi e di essere originali. Ma farlo bene è tutto un altro paio di maniche. Nell’ultimo disco di Sudan Archives la violinista... Leggi

Dopo un’assenza di sei anni, l’artista di Filadelfia Santigold ritorna, con una certa modestia, con un lavoro enigmatico. Per diversi aspetti Spirituals è radicato nel... Leggi

pubblicità

Gli ultimi due trii per archi e pianoforte di Antonín Dvořák sono un’accoppiata perfetta per un disco. Il terzo presenta il compositore al livello più alto del suo cosiddetto... Leggi

“Saremo pure emarginati ma ascoltiamo tutto” canta EzraFurman in Train comes through, brano di apertura del suo sesto album. Una frase che rende l’idea del viaggio... Leggi

Nel 2005 Robert Levin aveva cominciato una serie di dischi con le sonate per piano di Mozart suonate con la copia di un fortepiano Stein. Si fermò al primo volume. Poi, tra... Leggi

Nel corso della stessa canzone Rachika Nayar riesce a essere sinistra, giocosa, traumatica ed estatica. In teoria una gamma così estrema di emozioni sarebbe difficile da... Leggi

Si dice che nel 1987 Michael Jackson abbia fatto un’offerta per comprare lo scheletro di Joseph Merrick. Merrick, noto come L’uomo elefante a causa delle sue gravi deformità... Leggi

pubblicità

“Sicuro che sia l’amore a tenerci vivi?”. Questa domanda contenuta in Too in love to die rappresenta la sostanza del terzo album della cantautrice australiana Julia... Leggi

La scena jazz britannica è fertile. Da Kamaal Williams a The Comet Is Coming e altro ancora, il Regno Unito sta producendo alcuni dei dischi jazz più avvincenti degli ultimi... Leggi

L’acclamato album di debutto dei britannici Working Men’s Club è uscito nell’ottobre del 2020 e funzionava come una fuga dall’ansia che dominava quel momento storico.... Leggi

Il compositore Fernando Lopes-Graça (1906-1994) è stato descritto come il Bartók portoghese. La sua musica è influenzata da quella popolare, ma non è mai semplicemente... Leggi

La carriera di Kaitlyn Aurelia Smith riflette un paradosso: più lei consolida il suo ruolo di artista chiave nell’evoluzione dell’ambient, più la sua musica diventa... Leggi

pubblicità

L’idea alla base di questo album registrato da Black Thought, il rapper della band The Roots, insieme al produttore Danger Mouse (Brian Burton) risale a quindici anni fa.... Leggi

Il terzo album del musicista scozzese Hudson Mohawke, come del resto i suoi primi due, è una raccolta roboante di composizioni elettroniche ricche di mutazioni trap e suoni... Leggi

Quando registrano Le rossignol éperdu, raccolta di 53 miniature di Reynaldo Hahn, quasi tutti i pianisti ne sottolineano lo charme. Pavel Koles­nikov, invece, ne cerca e... Leggi

Nei giorni scorsi Missy Elliott ha dato alcuni consigli alle nuove generazioni. Il secondo album, ha detto, “è stressante da registrare, ma è l’occasione migliore per... Leggi

Il terzo album dei Black Midi è follemente eclettico. Ritmi tango influenzati da Kurt Weill, chitarre seducenti e cinematografiche, passaggi di spoken word farneticanti,... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.