Cultura

Sergej Loznitsa ci porta in una Russia caotica e surreale

Finalmente i film belli in concorso sono arrivati. C’è anche David Lynch, con l’ultima stagione di Twin Peaks. Leggi

Ritratto di famiglia con tempesta e gli altri film del weekend

L’amara riflessione di Hirokazu Kore’eda sul tempo che passa e su quello che ci portiamo dietro invecchiando. I giovani sono invece i protagonisti di 2night di Ivan Silvestrini e di Cuori puri di Roberto De Paolis. Leggi

pubblicità
Francesco Vezzoli guarda la Rai degli anni settanta

Una visita alla mostra più ambiziosa mai allestita alla Fondazione Prada di Milano. Leggi

L’occasione mancata di Sofia Coppola

The beguiled, remake del film del 1971 di Don Siegel, firmato dalla regista newyorchese non fa decollare il concorso per la Palma d’oro della 70ª edizione. Leggi

Angelina Jolie e Netflix in Cambogia

Fa un certo effetto vedere ovunque in Cambogia grandi cartelloni pubblicitari che annunciano First they killed my father, il nuovo film di Angelina Jolie. Leggi

pubblicità
Persia e lambrusco

La civetta cieca, visionario romanzo del 1936, fornisce titolo e ispirazione all’unico pezzo cantato nella lingua madre dai BowLand, trio di ragazzi cresciuti a Teheran e sbarcati a Firenze. Leggi

L’Italia distante

Ci sono scrittori italiani d’America (ci vivono e lavorano da decenni, pur avendo legami forti con l’Italia) che raccontano storie di italiani la cui esistenza è ormai in inglese. Leggi

L’mp3 è vivo e lo sarà ancora per molto

In questi giorni si è letto da più parti che l’mp3 è morto. La fine è stata annunciata dai suoi stessi creatori. Ma in realtà sta benissimo. Leggi

Un nido di serpi nel jet set

Torna Hanif Kureishi, con un breve romanzo di assoluto cinismo, magnificamente tradotto, sul jet set londinese interetnico. Leggi

Intervista a Salmo: il rap è il nuovo rock

Il rapper sardo racconta il suo tour del 2017 a più di un anno dall’uscita dell’album Hellvisback. Leggi

pubblicità
La magia a metà di Wonderstruck

Grandi aspettative per la 70ª edizione del festival di Cannes. Wonderstruck di Todd Haynes inizialmente delude, ma alla fine si rivela un film imperdibile. Leggi

Get out e gli altri film del weekend

Il film di Jordan Peele è molto più di un horror divertente con un bel cast. In uscita anche The dinner di Oren Moverman. Leggi

Opere da bruciare

Ogni anno una città dell’arte viene creata e bruciata nel deserto del Sudafrica durante AfrikaBurn. Leggi

Cannes, settant’anni portati bene

Un’edizione fra tradizione e novità: la presenza di grandi autori, la polemica sui film prodotti da Netflix e la grande incognita del film di Iñárritu. Leggi

Moglie e marito è una commedia ben riuscita

In una parola: bravi. Anzi, bravissimi Kasia Smutniak e Pierfrancesco Favino nella commedia dell’esordiente Simone Godano. Leggi

pubblicità
La selezionatrice di libri più veloce del west

Scelgo i libri a caso e non ho mai sbagliato. Non leggo recensioni, non guardo copertine: vuol dire che non sono una vera lettrice? Leggi

Di nuovo su I am not your negro

Qualche sottolineatura su un documentario che mette al centro la figura dello scrittore e intellettuale nero James Baldwin attraverso le sue stesse parole. Leggi

Boscaioli aumentati

Tra i prodigi sabaudi, da qualche parte tra il grande Torino e l’azione del primo gol della Juve al Monaco, c’è anche il video di Giovani illuminati. Leggi

Essere Nanni Moretti prende in giro un po’ tutti

“Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente ?”. Questa domanda è uno dei motivi ricorrenti del nuovo romanzo di Giuseppe Culicchia. Leggi

Giungla gentrificata

Mancavano, e tanto. La band più fake news di sempre trionfa con Humanz, album che realizza l’utopia coabitativa del pop. Leggi

pubblicità