Gerusalemme est

Israeliani e palestinesi non riescono a liberarsi dal peso della storia

Tutti gli israeliani e tutti i palestinesi sono cresciuti all’ombra della grande storia e dei suoi traumi. Ora non si tratta di fare un paragone tra le vittime, ma ognuno dovrebbe provare a capire i sogni e gli incubi dell’altro. Leggi

I palestinesi a Gerusalemme Est mostrano come fermare Israele

Uomini, donne e bambini palestinesi hanno spinto Israele a ritirare le misure di sicurezza ad Al Aqsa. Leggi

pubblicità
Tre palestinesi e una poliziotta israeliana sono morti in una sparatoria a Gerusalemme Est.
Tre palestinesi e una poliziotta israeliana sono morti in una sparatoria a Gerusalemme Est. Secondo fonti militari israeliane, i tre palestinesi erano armati e hanno aperto il fuoco contro le forze di sicurezza israeliane alla porta di Damasco, nella città vecchia. I tre sono stati uccisi dai poliziotti israeliani. Due poliziotte sono rimaste ferite e una è morta in ospedale a causa delle ferite riportate.
Raid israeliano contro un ospedale a Hebron, ucciso un palestinese

Soldati israeliani hanno fatto irruzione all’alba in un ospedale di Hebron, in Cisgiordania, per arrestare un palestinese accusato di un attentato all’arma bianca, avvenuto il 25 ottobre. Nel blitz hanno ucciso un altro palestinese di 27 anni.  Leggi

pubblicità
Altri due ragazzi palestinesi uccisi al confine tra Israele e la Striscia di Gaza

Nelle ultime 24 ore sono stati uccisi nove palestinesi alla frontiera tra la Striscia di Gaza e Israele. Intanto a Gerusalemme Est tre poliziotti israeliani e due ebrei ultraortodossi sono stati feriti in due diversi attacchi con arma da taglio condotti da due ragazzi palestinesi, che sono stati in seguito uccisi dalla polizia.  Leggi

Tra le macerie
Scontri a Gerusalemme Est e in Cisgiordania
Scontri a Gerusalemme Est e in Cisgiordania. Manifestanti palestinesi e forze di sicurezza israeliane si sono scontrate dopo la preghiera del venerdì che oggi era dedicata in tutti i territori palestinesi occupati e alla difesa della Spianata delle moschee.
Oltre trecento nuove unità abitative israeliane a Gerusalemme Est

Il municipio israeliano di Gerusalemme ha dato il via libera alla costruzione di 380 unità abitative in due quartieri di Gerusalemme Est, 307 a Ramot e 73 a Har Homa.

L’annuncio danneggia il processo di pace già in fase di stallo, visto che la presenza israeliana in questa parte della città è uno dei maggiori ostacoli per i negoziati tra israeliani e palestinesi, che vorrebbero rendere la parte orientale di Gerusalemme la capitale dello stato palestinese a cui aspirano. Afp

pubblicità
Calma apparente

Il 25 novembre si stava quasi comodi nella grande tenda allestita per il lutto nel quartiere Jabal al Mukabber, a Gerusalemme Est. I partecipanti, seduti su delle sedie di plastica, scambiavano quattro chiacchiere con parenti e amici. Leggi

Accoltellato un israeliano a Gerusalemme Est

Uno studente israeliano è stato ferito dopo essere stato accoltellato a Gerusalemme Est. Secondo la polizia, la vittima è stata aggredita da un gruppo di ragazzi palestinesi, tra cui due minorenni. Gli aggressori sono stati arrestati. Per la polizia israeliana non si tratta di un attacco terroristico, ma di una lite. Afp

Un bambino ferito a Gerusalemme Est

Il bambino palestinese di 11 anni è stato trasportato d’urgenza all’ospedale dopo essere stato ferito al volto da un proiettile sparato dalla polizia israeliana a Gerusalemme Est.

Nel quartiere di Essaouiya ci sono stati scontri tra palestinesi e forze di sicurezza israeliane, centinaia di palestinesi hanno bloccato la strada che collega Gerusalemme Est al mar Morto. La polizia ha usato gas lacrimogeni e spari per disperdere la folla. Sedici persone sono state ricoverate in ospedale per le esalazioni. Afp

Le foto del giorno

Dall’anniversario del tifone Haiyan alle proteste a Gerusalemme Est: ventiquattr’ore in immagini. Leggi

pubblicità
Un morto e dieci feriti a Gerusalemme Est, forse è un attentato

Una persona è morta e almeno dieci sono rimaste ferite in modo grave in un presunto attacco terroristico a Gerusalemme Est. La vittima sarebbe l’attentatore, che è stato ucciso dalla polizia.

Secondo le prime ricostruzioni, un uomo a bordo di un’automobile ha investito alcuni pedoni nel quartiere di Shimon HaTzadik. Il guidatore poi è sceso e ha attaccato i passanti con un’asta di metallo, prima di essere fermato dalla polizia. Ha’aretz

Nuovi scontri tra polizia israeliana e manifestanti palestinesi a Gerusalemme

Decine di manifestanti palestinesi si sono scontrati con la polizia israeliana sulla Spianata delle moschee a Gerusalemme.

I palestinesi hanno lanciato pietre e petardi contro la polizia vicino l’ingresso al luogo sacro riservato ai visitatori non musulmani. La polizia ha disperso la folla con gas lacrimogeno. La Spianata delle moschee è stata chiusa brevemente e poi riaperta.

Ci sono stati diversi feriti da entrambe le parti. È grave un palestinese colpito da un proiettile di plastica ricoperto di spugna sparato dalle forze di sicurezza israeliane. Ha’aretz

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.