Mare

Servono aree marine protette per salvare i pesci e l’ecosistema

Secondo le ultime statistiche dell’agenzia delle Nazioni Unite per il cibo e l’agricoltura (Fao), il pescato globale totale è sceso dagli 86 milioni di tonnellate del 1996 ai 77 milioni di tonnellate del 2010, un calo dell’11 per cento in 14 anni. Solo permettendo alle specie ittiche di riprodursi in aree dove la pesca sia vietata per uno o due anni si ripopoleranno mari e oceani. Leggi

Coltivare alghe e crostacei salverà il mare

Sono nato in un piccolo villaggio di pescatori sulla costa dell’isola di Terranova, in Canada. A quattordici anni ho lasciato la scuola e ho cominciato la mia vita in mare. Ho pescato tonni e aragoste nelle acque atlantiche dei Grandi banchi di Terranova, poi mi sono spostato nel mare di Bering per la pesca di merluzzi e granchi. Il problema era che stavamo distruggendo interi ecosistemi con le reti a strascico. Così andammo alla ricerca di soluzioni più sostenibili. Leggi

pubblicità
Amare il mare è da stupidi

Viaggi per mare e letteratura: due strumenti per conoscere il mondo. Ma in quanti modi si può raccontare il mare? E soprattutto, esiste un legame tra l’ispirazione letteraria e la vita sull’oceano? Leggi

Kaplan
Vey
pubblicità
Ziegler
Steiner
Farris
Warp
Patterson
pubblicità
Crawford
Kaplan
Gross
Pranzo in spiaggia

Qualunque sia il menù, l’ingrediente principale è sempre la sabbia. Leggi

Fradon
pubblicità
Una storia di mare

Roger Vercel, Tempesta Leggi

Cullum
Cullum
Gregory
Weyant
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.