MH17

Il missile che ha abbattuto il volo MH17 era stato trasportato dalla Russia

I separatisti filorussi hanno abbattuto il volo MH17 della Malaysia Airlines nell’est Ucraina nel luglio 2014. Lo stabiliscono i primi risultati dell’inchiesta fatta da un’equipe internazionale, che sono stati annunciati in una conferenza stampa a Nieuwegein, nei Paesi Bassi. Leggi

Attesa per il rapporto degli investigatori internazionali sull’abbattimento del volo MH17 in Ucraina nel 2014.
Attesa per il rapporto degli investigatori internazionali sull’abbattimento del volo MH17 in Ucraina nel 2014. I risultati dell’inchiesta del Joint investigation team saranno pubblicati oggi. Gli inquirenti hanno cercato prove per aprire un processo penale in relazione allo schianto del Boeing 777 della Malaysia Airlines il 17 luglio 2014, in cui morirono 298 persone. L’aereo, in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur, stava sorvolando una zona dell’Ucraina in cui erano in corso i combattimenti tra i soldati dell’esercito ucraino e i ribelli filorussi. Una precedente inchiesta dell’ente olandese per la sicurezza del volo aveva stabilito che l’aereo era stato colpito da un missile Buk di fabbricazione russa.
pubblicità
Candele e orsetti in Ucraina per le vittime del volo Mh17

Nel secondo anniversario, alcuni cittadini hanno lasciato peluche e candele nell’area in cui il 17 luglio del 2014 è precipitato il volo Mh17 della Malaysia Airlines, con 298 persone a bordo. L’aereo è stato abbattuto dopo il decollo da Amsterdam verso Kuala Lumpur.

Le reazioni della stampa olandese ai risultati delle indagini sulla tragedia del volo MH17

All’indomani della pubblicazione del rapporto dell’Ufficio olandese d’inchiesta per la sicurezza sulla distruzione in volo del Boeing 777 della Malaysia Airlines, la stampa olandese chiede che sia identificato chi ha abbattuto l’aereo sopra l’est dell’Ucraina il 17 luglio 2014, quando sono rimaste uccise 298 persone. Leggi

Il volo MH17 è stato abbattuto da un missile Buk di fabbricazione russa.
Il volo MH17 è stato abbattuto da un missile Buk di fabbricazione russa. Sono queste le conclusioni dell’inchiesta dei periti olandesi sull’aereo della Malaysian Airlines precipitato nell’est dell’Ucraina nel luglio del 2014, con 298 persone a bordo. Secondo gli investigatori, lo spazio aereo ucraino avrebbe dovuto essere chiuso perché era in corso la guerra tra esercito regolare e separatisti filorussi.
pubblicità
Cinque risposte sul volo MH17 abbattuto in Ucraina

Gli ispettori dell’Ufficio olandese d’inchiesta per la sicurezza (Ovv) hanno pubblicato i risultati delle loro indagini sull’abbattimento del volo MH17 della Malaysia Airlines. Ecco cosa sappiamo della vicenda. Leggi

Le immagini del volo MH17 abbattuto nel 2014 in Ucraina

Oggi vengono pubblicati i risultati delle indagini delle autorità olandesi sull’abbattimento del volo MH17 nell’est dell’Ucraina nel luglio 2014. Secondo un’anticipazione del quotidiano Volkskrant, l’aereo è precipitato a causa di un missile terra-aria Buk. Leggi

Il volo MH17 in Ucraina è stato abbattuto da un missile terra-aria Buk
Il volo MH17 in Ucraina è stato abbattuto da un missile terra-aria Buk. Lo sostengono i risultati delle indagini delle autorità olandesi sul disastro aereo del luglio 2014. Il rapporto sarà pubblicato oggi alle 13, ma è stato anticipato dal quotidiano Volkskrant. A bordo del volo della Malaysia Airlines, colpito mentre volava sopra una zona controllata dai ribelli filorussi, c’erano 298 persone.
Oggi il rapporto sull’abbattimento del volo MH17 in Ucraina
Oggi il rapporto sull’abbattimento del volo MH17 in Ucraina. Le autorità olandesi pubblicheranno i risultati delle indagini sul disastro aereo del luglio 2014, che ha causato la morte di 298 persone. Secondo i risultati preliminari delle analisi, il volo della Malaysia airlines è stato colpito da un missile. L’esercito ucraino e i ribelli filorussi si accusano a vicenda di averlo abbattuto.
pubblicità
Le nuove immagini del volo malese Mh17 abbattuto un anno fa

Un video inedito diffuso da News Corp Australia mostra i resti del volo Mh17 della Malaysia Airlines, abbattuto un anno fa in Ucraina, subito dopo lo schianto. Nel video i ribelli filorussi accorsi a Grabovo rovistano tra i resti dell’aereo e tra i bagagli dei passeggeri, e si mostrano scioccati quando scoprono che si tratta di un aereo civile per il trasporto dei passeggeri. Leggi

Non ci sono ancora responsabili a un anno dall’abbattimento del volo Mh17 in Ucraina

Un video inedito diffuso da News Corp mostra i resti dell’aereo Mh17 della Malaysia Airlines, abbattuto un anno fa in Ucraina, subito dopo lo schianto. Nel video i ribelli filorussi accorsi a Grabovo rovistano tra i resti dell’aereo e tra i bagagli dei passeggeri. Gli uomini armati parlano in ucraino e russo e sembrano in uno stato confusionale. Leggi

Commemorazioni per le vittime dell’Mh17 abbattuto in Ucraina
Commemorazioni per le vittime dell’Mh17 abbattuto in Ucraina. È passato un anno da quando l’aereo della Malaysia Airlines è stato abbattuto da un missile nel cielo ucraino. Le 298 vittime sono state ricordate in Ucraina, Malesia e in Australia e Olanda, paesi da cui proveniva la maggior parte di loro. Ucraina, Unione europea e Stati Uniti accusano del disastro le milizie filorusse appoggiate da Mosca. Le autorità australiane, malesi e olandesi chiedono l’apertura di un processo sotto l’egida dell’Onu. Ancora non c’è colpevole ufficiale.
Volo MH17, la Germania conosceva i rischi di sorvolo dell’Ucraina 

Il governo tedesco era stato avvertito del rischio di sorvolo dell’Ucraina prima che il Boeing MH17, l’aereo della Malaysia Airlines, venisse abbattuto il 17 luglio del 2014, ma non ha mai diffuso l’allarme. Lo affermano alcuni media tedeschi, che citano cablogrammi diplomatici inviati due giorni prima dell’incidente, in cui la situazione in Ucraina viene descritta come “molto allarmante”.

Nei messaggi viene menzionato l’abbattimento di un aereo militare ucraino a un altezza di 6mila metri il 14 luglio. Il volo MH17 è precipitato tre giorni dopo, con 298 passeggeri a bordo. L’aereo stava viaggiando da Amsterdam a Kuala Lumpur, ed è caduto nei pressi di Donetsk, in un territorio controllato dai ribelli che chiedono l’indipendenza da Kiev e l’annessione alla Russia. Secondo un’inchiesta guidata dai Paesi Bassi l’aereo potrebbe essere stato abbattuto da un missile russo.

I servizi di intelligence tedeschi affermano di aver avvertito l’aviazione nazionale dei rischi sul sorvolare la zona dopo il 14 luglio, ma secondo una fonte di Lufthansa non sono mai arrivate comunicazioni di questo tipo da parte del governo. Tre aerei della compagnia tedesca hanno sorvolato l’area dove è stato abbattuto l’MH17, nello stesso giorno, e non sono stati colpiti “per pura fortuna”, secondo il rapporto degli investigatori.

pubblicità
Berlino accusa i filorussi di aver abbattuto il volo MH17 in Ucraina

I servizi segreti tedeschi accusano i separatisti filorussi in Ucraina di aver abbattuto il volo MH17 della Malaysia Airlines il 17 luglio del 2014. Lo scrive il settimanale tedesco Der Spiegel.

La rivista tedesca, in edicola il 20 ottobre, avrebbe avuto accesso alle dichiarazioni di Gerhard Schindler, capo dell’intelligence tedesca, fatte durante una relazione davanti al parlamento tedesco l’8 ottobre. Schindler ha illustrato i risultati evidenziati dall’inchiesta fatta dai servizi segreti tedeschi sull’abbattimento dell’aereo malese che è costato la vita a 298 persone.

Sulla base di foto e dati satellitari, i tedeschi hanno concluso che i responsabili dell’abbattimento sono i filorussi. Secondo i servizi d’intelligence, i filorussi avrebbero usato un missile buk SA-11, lanciato da una base missilistica ucraina. Afp

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.