Olimpiadi 2016

Chi sono gli oromo e perché protestano in Etiopia?

Quando ha tagliato il traguardo della maratona alle Olimpiadi di Rio de Janeiro l’atleta etiope Feyisa Lilesa ha incrociato le mani sulla testa disegnando una X. La maggior parte di quelli che hanno visto il gesto in diretta non hanno capito quanto fosse pericoloso per Lilesa, che stava protestando contro l’uccisione di centinaia di persone di etnia oromo in Etiopia. Leggi

Come ho imparato ad amare le Olimpiadi nonostante tutto

Le Olimpiadi rappresentano l’idea di diventare il migliore, di un mondo che si unisce in nome della pace e dello sport che si dimostra più forte del denaro. In altre parole, quel genere di cose che nel 2016 – un altro anno di scandali di doping, di guerra e terrorismo – sembravano più che altro una favola. O forse no. Leggi

pubblicità
Cos’è successo nel tredicesimo giorno di Olimpiadi

Il 19 agosto gli Stati Uniti hanno conquistato la loro centesima medaglia di questa edizione, durante la quale hanno vinto in tutto 35 ori, 33 argenti e 32 bronzi.

Nel tredicesimo giorno di Olimpiadi c’è stato l’ennesimo trionfo di Usain Bolt, che ha vinto anche nei 200 metri. Dopo essersi paragonato a Pelè e a Muhammad Ali, il campione giamaicano, al suo ottavo oro olimpico, ha dichiarato di sentirsi ormai vecchio. La cinese Ren Qian, invece, a soli 15 anni, ha vinto la medaglia d’oro nella gara di tuffi dal trampolino di 10 metri. È la più giovane medaglia d’oro di questa edizione.

Nel triathlon maschile, i due fratelli britannici Alistair e Jonny Brownlee hanno vinto rispettivamente medaglia d’oro e medaglia d’argento. Per Alistair è il secondo oro olimpico, dopo quello di Londra nel 2012. La nazionale argentina ha conquistato l’oro nell’hockey su prato, in finale contro il Belgio. Nella squadra argentina giocava anche Luca Massó che ha vinto proprio contro la nazione di suo nonno, il grande ciclista Eddy Merckx.

Gli azzurri hanno conquistato l’argento nel beach volley, disputando la finale contro il Brasile. Il 19, alle 20.30, si giocherà la finale di pallanuoto femminile, dove il setterosa affronterà la nazionale statunitense.

Usain Bolt ha vinto l’oro nei 200 metri
Usain Bolt ha vinto l’oro nei 200 metri. L’atleta giamaicano ha conquistato il suo secondo oro ai giochi di Rio, il suo sesto alle Olimpiadi. Bolt, 29 anni, stannotte correrà anche nella staffetta 4x100. Se il corridore giamaicano vincerà un’altra medaglia d’oro, raggiungerà il record stabilito precedentemente da Paavo Nurmi e Carl Lewis.
pubblicità
Le medaglie vinte finora a Rio 2016

Venerdì 19 agosto è la quattordicesima giornata delle Olimpiadi di Rio, che si avviano alla chiusura: domenica 21 agosto si assegneranno le ultime medaglie. Oggi si comincia, dopo il golf, con la 50 chilometri di marcia maschile. In giornata anche la 20 chilometri di marcia, la finale di pallanuoto tra Italia e Stati Uniti, boxe (pesi leggeri), hockey su prato e calcio femminili.

Cosa è successo nel dodicesimo giorno di Olimpiadi

Il 17 agosto il Kenya ha conquistato il suo nono oro consecutivo nei tremila siepi; è dai giochi di Los Angeles del 1984 che lo stato africano domina questa disciplina. Conseslus Kipruto, con un tempo di otto minuti e tre secondi ha anche stabilito un nuovo record olimpico, l’unico della giornata.

Sempre nell’atletica, la giamaicana Elaine Thompson ha vinto l’oro nei 200 metri, pochi giorni dopo l’oro nei 100 metri; l’ultima a vincere nello stesso anno nelle due discipline era stata Florence Griffith Joyner nel 1988.

L’Indonesia ha vinto il suo primo oro nel badminton; nella finale di doppio misto la coppia formata da Ahmad Tontowi e Liliyana Natsir si è imposta sui malesi.
Nel calcio maschile, il Brasile, dopo aver battuto 6 a 0 l’Honduras, è in finale e affronterà la Germania allo stadio Maracanã.

Le squadre azzurre continuano a vincere: la pallavolo maschile ha vinto contro l’Iran e giocherà la semifinale contro gli Stati Uniti e, nella pallanuoto femminile, il setterosa è in finale: il 19 contro si giocheranno l’oro contro le statunitensi.

Le medaglie vinte finora a Rio 2016

Nella tredicesima giornata dei giochi olimpici di Rio 2016 si svolgono, tra le altre, la finale dei 400 metri ostacoli maschile, quella di canoa velocità maschile e femminile e, alle cinque di mattina ora italiana, quella del beach volley maschile tra Italia e Brasile. Sempre per l’Italia, alle 21.30 ci sarà la semifinale di pallanuoto maschile contro la Serbia.

Cosa è successo nell’undicesimo giorno di Olimpiadi 

Il 16 agosto sono finite le prime Olimpiadi di Simone Biles: la ginnasta statunitense ha disputato l’ultima gara di questa edizione vincendo un altro oro, il quarto, nel corpo libero.

Il velista argentino Santiago Lange, 55 anni, a Rio per disputare la sua settima Olimpiade, ha vinto la Nacra 17 conquistando la prima medaglia d’oro della sua carriera. “Ho gareggiato contro i figli dei miei ex avversari”, ha dichiarato alla fine della gara. Le atlete russe Svetlana Romašina e Natal’ja Iščenko hanno vinto nella gara di nuoto sincronizzato, prolungando l’imbattibilità della Russia in questa disciplina, che dura dal 2000.

Durante le qualificazioni per i cinquemila metri femminili, la neozelandese Nikki Hamblin e la statunitense Abbey D’Agostino sono cadute entrambe. Le due atlete hanno però deciso di rialzarsi e continuare la gara; aiutandosi a vicenda sono riuscite a tagliare il traguardo. Il georgiano Lasha Talakhadze ha conquistato medaglia d’oro, record olimpico e record del mondo dopo aver sollevato in totale 473 chili nella gara di sollevamento pesi.

Il Brasile (sconfitto a sorpresa dalla Svezia nel calcio femminile) è in finale di beach volley maschile, e affronterà gli italiani Nicolai e Lupo. Gli azzurri continuano a vincere anche nella pallanuoto, sia il settebello sia il setterosa sono in semifinale.

Le medaglie vinte finora a Rio 2016

Il 17 agosto è la dodicesima giornata dei giochi di Rio: sono diciassette i titoli in palio. Tra le medaglie da assegnare ci sono quelle per il beach volley, il taekwondo, i 3000 siepi maschili e, per le donne, il salto in lungo, i 200 metri e i 100 metri ostacoli.

pubblicità
Le medaglie vinte finora a Rio 2016

Il 16 agosto è l’undicesima giornata delle Olimpiadi di Rio. Tra gli atleti italiani in gara, Simone Ruffini e Federico Vanelli non hanno raggiunto il podio nella dieci chilometri di nuoto: ora si aspettano le finali di ginnastica artistica, nuoto sincronizzato, tuffi maschili e salto con l’asta femminile. Alla fine delle Olimpiadi saranno assegnate in totale 2.102 medaglie tra oro, argento e bronzo.

Il secondo weekend olimpico

È cominciata la terza e ultima settimana di Olimpiadi. Gli Stati Uniti, con 75 medaglie vinte, sono la squadra più titolata di questa edizione.

L’atletica è stata la protagonista del secondo weekend olimpico. Usain Bolt, 29 anni, il 14 agosto ha esordito a Rio vincendo l’oro nei 100 metri, il terzo consecutivo dopo le Olimpiadi di Pechino e Londra. Il campione giamaicano ha annunciato di voler vincere ancora due ori, nei 200 metri e nella staffetta 4 x 100, prima di ritirarsi.

Almaz Ayana, 24 anni, ha vinto la medaglia d’oro nei diecimila metri; con un tempo di 29’17”e 46, la campionessa etiope ha battuto il record precedente di oltre 14 secondi. Shaunae Miller, atleta delle Bahamas, grazie a un tuffo sul traguardo ha conquistato la medaglia d’oro nei 400 metri.

Il campione di casa Thiago Braz da Silva ha conquistato il secondo oro per il Brasile, vincendo la gara di salto con l’asta. Il 14 agosto Tania Cagnotto ha disputato la sua ultima gara della carriera, conquistando la medaglia di bronzo nella gara di tuffi da 3 metri. Nel fine settimana l’Italia ha vinto quattro ori, due argenti e due bronzi e si trova al quinto posto in classifica con un totale di 23 medaglie conquistate.

A Rio Usain Bolt vince la medaglia d’oro nei cento metri.
A Rio Usain Bolt vince la medaglia d’oro nei cento metri. L’atleta giamaicano è arrivato davanti allo statunitense Justin Gatlin e al canadese Andre de Grasse. Bolt ha corso in 9,81 secondi ed è il primo atleta a vincere tre ori olimpici in questa disciplina.
Simone Biles, la migliore ginnasta del mondo in quattro video

La ginnasta statunitense Simone Biles, 19 anni, ha incantato la platea dei giochi olimpici di Rio de Janeiro, vincendo l’oro nella competizione all-around con il punteggio di 62.198. Biles, tre volte campionessa del mondo di ginnastica artistica, è considerata la migliore ginnasta del mondo. Leggi

Cos’è successo nel sesto giorno di Olimpiadi

“Non sono né la prossima Michael Phelps, né la prossima Usain Bolt: sono la prima Simone Biles”. La ginnasta statunitense, 19 anni, già campionessa del mondo per tre anni consecutivi, l’11 agosto ha vinto il suo secondo oro a Rio nel concorso individuale di ginnastica artistica. Nel rugby a sette, nuova disciplina olimpica, le isole Fiji hanno vinto la loro prima medaglia d’oro, sconfiggendo in finale il Regno Unito. Nella pallanuoto femminile, l’Italia ha battuto l’Australia confermandosi la prima squadra del girone. Il tennistavolista Ma Long ha conquistato il suo primo oro olimpico, contro il connazionale Zhang Jike, confermando la supremazia cinese in questa disciplina. Il tennistaRafael Nadal, campione olimpico a Pechino nel 2008, l’11 agosto ha vinto sia nel torneo di singolo che nel doppio maschile. Il 12 agosto cominciano le gare di atletica, con l’assenza della Russia, la cui federazione di atletica è stata interamente sospesa per doping. Ci saranno 47 competizioni, e saranno assegnate 141 medaglie.

pubblicità
Cosa è successo nel quinto giorno di Olimpiadi 

Mercoledì 10 agosto, quinto giorno di Olimpiadi, Fehaid Aldeehani a 50 anni ha vinto il suo primo oro olimpico nella gara di tiro al volo, contro l’italiano Marco Innocenti. Aldeehani, dopo essere stato più volte portabandiera della sua nazione, il Kuwait, oggi fa parte della squadra olimpica indipendente. Tra i “veterani” ieri è stato il giorno della statunitense Kristin Armstrong che, alla vigilia del suo 43esimo compleanno, ha vinto il suo terzo oro olimpico consecutivo nel ciclismo su strada. Nel calcio maschile l’Argentina è stata eliminata, mentre il Brasile, pur soffrendo e giocando male, è arrivato nei quarti di finale, così come la Germania, che ha battuto 10 a 0 le isole Fiji. I britannici Jack Laugher e Chris Mears, dal trampolino di tre metri, sconfiggendo i cinesi, hanno vinto la prima medaglia d’oro della storia del Regno Unito nel tuffo sincronizzato. L’azzurra Elisa Di Francisca, 33 anni, ha conquistato la medaglia d’argento nel fioretto. Nella serata, il Tribunale di arbitrato sportivo ha deciso di squalificare Alex Schwazer per otto anni. Il marciatore, arrivato a Rio con la speranza di partecipare alla sua ultima olimpiade, non potrà gareggiare nella marcia di 50 chilometri del 19 agosto.

Alle Olimpiadi il doping è uno dei protagonisti peggiori

L’ambiente sportivo è diventato un mondo opaco in cui sono coinvolti allenatori, medici, dirigenti, fino ai detentori del potere politico, ma nel quale incredibilmente a rischiare tutto rimangono solo gli atleti e i loro corpi. Leggi

Cosa è successo nel quarto giorno delle Olimpiadi

Il 9 agosto, è stato un giorno di conferme e di sconfitte olimpiche. Nella gara di tuffo sincronizzato, le atlete cinesi Chen Ruolin e Lin Huixia hanno conquistato la medaglia d’oro nella piattaforma da 10 metri. Michael Phelps, nel quarto giorno di giochi, ha vinto altre due ori; nella sua carriera, ha conquistato in totale 25 medaglie, un record. La tennista Serena Williams, numero uno del ranking mondiale e campionessa olimpica in carica, dopo aver perso il doppio femminile in coppia con la sorella, ha perso anche in singolare. L’atleta colombiano Óscar Figueroa 37 anni, dopo aver vinto l’oro nella gara di sollevamento pesi, il primo della Colombia, ha annunciato il suo ritiro. Anche la nuotatrice Federica Pellegrini, che si è qualificata quarta alle finali dei 200 metri stile libero, ha detto che ci sta pensando. Intanto, dopo le polemiche sul doping, il Comitato olimpico ha detto: “Gli atleti devono rispettare tutti i loro avversari”.

Il terzo giorno alle Olimpiadi 

Alle Olimpiadi di Rio, durante i primi tre giorni di gara sono state assegnate 40 medaglie d’oro e sono già stati battuti sette record del mondo e 16 olimpici. Il Brasile, la nazione ospitante, l’8 agosto ha conquistato il suo primo oro nel judo femminile: l’ha vinto Rafaela Silva, 24 anni, residente a Cidade de Deus, una delle favelas più pericolose di Rio. Niccolò Campriani, nel tiro a segno, ha conquistato il terzo oro per l’Italia, facendo anche il record olimpico. Nel nuoto Michael Phelps, in finale nei 200 metri a farfalla, è alla ricerca del suo ventesimo oro; anche Federica Pellegrini ha raggiunto la finale nei 200 metri stile libero. Il numero uno del tennis Novak Đoković è stato sconfitto sia in singolo che in doppio; i tennisti italiani Andreas Seppi e Fabio Fognini invece hanno raggiunto i quarti di finale. Le medaglie d’oro più giovani sono tutte donne: Lillia King, Virginia Trasher e Katie Ledecky; tutte e tre hanno 17 anni.

Weekend olimpico 

Il 5 agosto allo stadio Maracanã di Rio de Janeiro si è svolta la cerimonia di apertura della 31ª edizione dei Giochi olimpici, che dureranno fino al 21 agosto. Quest’anno a Rio sono presenti più di undicimila atleti: 39 gli sport in gara, 306 gli ori da assegnare. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.