L’eruzione dell’Etna, in Sicilia. La colonna di cenere e fumo nella notte tra il 3 e il 4 dicembre ha raggiunto vari chilometri di altezza. La cenere si è diffusa sull’area dello Stretto di Messina e della città di Reggio Calabria. (Marco Restivo, Demotix/Corbis/Contrasto)
pubblicità