14 novembre 2014 12:03

La polizia indiana ha arrestato il proprietario della Mahawar Pharma, l’azienda sospettata di aver distrutto alcune prove legate alla morte delle tredici donne decedute l’8 novembre dopo un’operazione di sterilizzazione.

Secondo le forze dell’ordine l’azienda ha cercato di impedire alle autorità di verificare la qualità dei farmaci somministrati alle donne. Afp