06 marzo 2015 13:06

I colloqui di pace tra il governo e i ribelli del Sud Sudan sono stati aggiornati, ma non è stata fissata la data del nuovo incontro. Lo ha confermato un mediatore presente durante i negoziati ad Addis Abeba, in Etiopia, organizzati dall’Igad, l’Autorità intergovernativa per lo sviluppo. Il 1 febbraio il presidente Salva Kiir e il leader dei ribelli, il suo ex vice Riek Machar, avevano firmato un accordo per mettere fine alla guerra civile in corso da più di un anno. Il governo aveva denunciato la violazione dell’accordo il 10 febbraio, quando i ribelli avevano bombardato alcune sedi governative nella città di Bentiu, nel nord del paese.

I combattimenti in Sud Sudan sono cominciati nel dicembre del 2013, a causa di una crisi politica in seguito alla quale Kiir aveva allontanato Machar. Il conflitto ha rafforzato le divisioni etniche tra dinka e nuer e la lotta per il controllo delle risorse. Reuters