02 aprile 2015 16:36

Il governo keniano ha indicato Mohamed Kuno come il pianificatore dell’attacco al campus universitario di Garissa. Kuno era il capo di una madrasa, la scuola islamica, a Garissa, prima di entrare a far parte nel 2007 dell’Unione delle corti islamiche, che allora controllavano Mogadiscio. Quando l’Unione fu cacciata dall’intervento militare dell’Etiopia, Kuno si unì ad Al Shabaab, scalando i vertici del gruppo. Negli ultimi anni ha gestito le attività del gruppo jihadista in Kenya. Il ministero dell’interno ha posto sul suo capo una taglia da 20 milioni di scellini, pari a quasi duecentomila euro. Bbc

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.