La Russia amplierà il suo arsenale nucleare

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che Mosca aggiungerà più di quaranta missili balistici intercontinentali al suo arsenale nucleare nel 2015. La dichiarazione segue la diffusione della notizia che il Pentagono starebbe considerando l’ipotesi di inviare armi pesanti nei paesi baltici e dell’Europa dell’est per contrastare le ingerenze della Russia

La Russia aggiungerà quaranta missili balistici al suo arsenale nucleare 

16 giugno 2015 15:17

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che la Russia aggiungerà più di quaranta missili balistici intercontinentali al suo arsenale nucleare nel 2015. Nell’intervento durante una fiera di armi Putin ha spiegato che saranno in grado di superare anche i sistemi di difesa antimissile più avanzati dal punto di vista tecnologico. La dichiarazione di Putin segue la diffusione della notizia che il Pentagono starebbe considerando l’ipotesi di inviare armi pesanti nei paesi baltici e dell’Europa dell’est per contrastare le ingerenze della Russia.

La Nato e i paesi dell’Europa occidentale accusano la Russia di inviare soldati e armi pesanti, compresi carri armati e missili, ai ribelli separatisti che combattono nell’est dell’Ucraina. Mosca ha più volte respinto l’accusa, sostenendo che i russi nelle file dei ribelli sono “volontari”. Un funzionario del ministero della difesa russo aveva già avvertito il 15 giugno che Mosca avrebbe aumentato le sue forze sul confine occidentale, dispiegando unità aeree e terrestri.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.