Il ballo che conquista donne e uomini

11 febbraio 2017 15:00

Le ballerine migliori ancheggiano, muovono in modo appena asimmetrico le cosce, alzano un solo braccio alla volta. Le donne che ballano in questo modo sono considerate le più attraenti, dagli uomini come dalle donne.

La scoperta si deve a un gruppo di ricercatori inglesi, che si è chiesto quali fossero le caratteristiche che rendono piacevole il ballo agli occhi degli spettatori. La risposta alla domanda aiuta a capire il significato del ballare, un comportamento umano universale, spesso legato alla scelta del partner. Nick Neave e colleghi hanno chiesto a 39 donne di ballare al ritmo di un tamburo. Hanno poi costruito i loro avatar al computer, in modo da eliminare le caratteristiche fisiche personali. Gli avatar tridimensionali riproducevano con fedeltà i movimenti delle donne.

Un pubblico di uomini e donne ha dato i voti alle prestazioni e i ricercatori hanno isolato i movimenti che caratterizzavano le migliori prestazioni e le peggiori. È stato costruito un avatar della ballerina ideale, che segue il ritmo della musica, ancheggia, riesce a muovere una gamba indipendentemente dall’altra senza esagerare, e così pure le braccia e le mani. Secondo lo studio pubblicato su Scientific Reports, queste caratteristiche di qualità del ballo segnalano la coordinazione dei movimenti e la flessibilità. Con buona probabilità questi fattori indicano allo spettatore lo stato di salute della donna che sta ballando e la possibilità che possa avere figli.

pubblicità

Articolo successivo

Cuori puri ha il coraggio di andare controcorrente
Goffredo Fofi