Nigel Farage

Il leader dell’Ukip Nigel Farage si dimette

Il leader del Partito per l’indipendenza del Regno Unito (Ukip) Nigel Farage ha annunciato che lascerà la guida del partito, dopo aver raggiunto l’obiettivo di vincere il referendum sull’uscita di Londra dall’Unione europea. Leggi

Gli interventi di Farage e Juncker al parlamento europeo

Il parlamento europeo si è riunito in seduta straordinaria per discutere della decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione europea. Durante la sessione hanno preso la parola il leader dell’Ukip Nigel Farage e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Il video dell’Afp. Leggi

pubblicità
Nigel Farage ritira le sue dimissioni

Il leader dell’Ukip Nigel Farage ha ritirato le sue dimissioni, annunciate la settimana scorsa dopo i risultati delle elezioni generali nel Regno Unito. L’Ukip ha ottenuto un solo seggio al parlamento britannico e Nigel Farage non è riuscito ad ottenere la maggioranza nel collegio nel quale era candidato, Thanet South, dove ha preso solo il 32 per cento delle preferenze.

“Farage ha ritirato la sua candidatura e resterà il leader dell’Ukip”, ha dichiarato il presidente del partito, Steve Crowther, che ha respinto all’unanimità le dimissioni del leader.

I discorsi degli sconfitti alle elezioni del Regno Unito

Dopo la netta vittoria dei conservatori di David Cameron alle elezioni britanniche, i leader dei principali partiti avversari hanno annunciato le loro dimissioni: Ed Miliband dei laburisti, Nick Clegg dei liberaldemocratici e Nigel Farage dell’Ukip. Ecco i loro discorsi. Leggi

pubblicità
Le reazioni dei vincitori e dei vinti

David Cameron è andato a Buckingham palace per incontrare la regina e quindi si prepara a diventare primo ministro per la seconda volta. Intanto si dimettono i leader politici sconfitti. Leggi

Come difendersi dai capricci delle celebrità

Quando mio figlio Blake ha cominciato ad andare all’asilo, un giorno è tornato a casa e mi ha spiegato il sistema di premi e punizioni adottato dal suo maestro: “C’è un tabellone di adesivi”, ha detto tutto contento, “e se fai bene qualcosa o sei molto gentile con qualcuno, ti danno un adesivo con la faccina che ride”. Leggi

Cameron è debole e insegue gli euroscettici

Il 20 novembre dal collegio elettorale di Rochester e Strood, nel sud dell’Inghilterra, potrebbe arrivare al parlamento britannico il secondo deputato dell’United Kingdom independence party (Ukip). Mark Reckless, eletto nel 2010 con i conservatori e passato agli euroscettici di Nigel Farage a settembre, dovrà affrontare nuovamente le urne per rimanere a Westminster. Leggi

Grillo sceglie Farage e svolta a destra

L’alleanza con l’Ukip tradisce le idee originarie del Movimento 5 stelle, ma ormai quasi nessuno dei suoi elettori se le ricorda più. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.