Ho 57 anni, sono separato da cinque e da quasi un anno ho una nuova compagna. Per me è stato come un nuovo bellissimo inizio, ma mio figlio e mia figlia, ventenni, non sono interessati a conoscerla meglio oltre qualche incontro di circostanza. Dovrei evitare di insistere e tenere il mio dispiacere per me? –Michel

Mi vengono in mente almeno tre motivi per i quali una ragazza e un ragazzo adulti possano non essere contenti della tua nuova relazione, e vale la pena di prenderli in considerazione. Il primo è quello più viscerale: stanno proteggendo la madre. Dopo che avete passato una vita insieme, vedere te che t’imbarchi con entusiasmo in una nuova fase della vita può essere doloroso per la tua ex moglie, e di riflesso anche per i ragazzi. Non è un comportamento corretto nei tuoi confronti, ma è anche molto comprensibile e perfino tenero. Il secondo motivo è che sono gelosi: la separazione dei genitori può essere traumatica anche per dei figli adulti e l’idea che la tua attenzione e il tuo affetto vadano divisi con una nuova figura potrebbe averli dispiaciuti più di quanto pensi. La terza possibilità è che tu stia avendo una bella crisi di mezza età e che i tuoi figli ti trovino leggermente insopportabile: innamorarti di nuovo a 56 anni ha sicuramente sconvolto la tua vita e ti ha dato una botta di vitalità che ti ha cambiato. E in questo caso, esattamente come per gli altri due, la soluzione è questa: da’ ancora tempo ai tuoi figli. Dedicati al tuo rapporto individuale con loro, e prima o poi abbasseranno la guardia e saranno pronti a essere felici per te.

Questo articolo è uscito sul numero 1434 di Internazionale, a pagina 14. Compra questo numero | Abbonati