Quella del patriarcato è una storia feroce che si è abbattuta sulla vita e sul corpo delle donne. Una storia brutale che lascia senza fiato, ma che per molto tempo è stata considerata la normalità. Dire che “la donna è uno sbaglio evolutivo” non era considerato malvagio, sbagliato, orribile. Era la norma, un sentire comune. Le donne hanno dovuto combattere contro queste idee che la società patriarcale aveva creato, contro chi le vedeva come inferiori, sostanzialmente inutili, funzionali solo alla procreazione e al piacere maschile. Il patriarcato è stato di fatto il tentativo di fermare l’energia delle donne, impedendo relazioni sociali e private sane, proficue, amorevoli. Di questo parlano l’autrice Marta Breen e l’illustratrice Jenny Jordahl, che da tempo raccontano la storia delle donne. Con un registro ironico, in un fumetto brioso, raccontano di come tante donne hanno dovuto rimboccarsi le maniche per esistere pienamente e attraverso la propria lotta illuminare le sorelle. Il messaggio del libro, non a caso, è racchiuso in una frase sulla quarta di copertina: “Impegnati anche tu ad abbattere una volta per tutte il patriarcato”.
Igiaba Scego

Questo articolo è uscito sul numero 1476 di Internazionale, a pagina 95. Compra questo numero | Abbonati