Sommario

886 (25 febbraio/3 marzo 2011)

La Libia brucia

Gheddafi visto da Robert Fisk. Ultime notizie da Algeria, Yemen, Egitto, Bahrein, Marocco.

Cieli silenziosi
La fine degli uccelli in Europa. ll reportage di Jonathan Franzen.

886 (25 febbraio/3 marzo 2011)

Tecnologia

Stampami un violino

Dalle scarpe alle biciclette, fino ai pezzi di aereo. Gli oggetti possono essere fabbricati con una macchina che funziona come una stampante. E che trasformerà profondamente l’economia.

Africa e Medio Oriente

Yemen. La rivoluzione nel paese dei kalashnikov

pubblicità

Asia e Pacifico

La rivolta dei gelsomini non arriva in Cina

Consigli preziosi

Alexander Langer, Il viaggiatore leggero Leggi

Il peso della pillola

I contraccettivi ormonali fanno aumentare di peso? Leggi

pubblicità

Irlanda

Gli irlandesi contro la chiesa

Il cattolicesimo è da sempre un elemento fondante dell’identità nazionale irlandese. Ma decenni di abusi e violenze hanno incrinato la fiducia dei fedeli. E oggi il paese cerca di costruire un rapporto diverso con la religione.

Una scomoda ricorrenza

La morte di Orlando Zapata, il 23 febbraio 2010, ha creato una scomoda ricorrenza sul calendario cubano. Leggi

Portfolio

La responsabilità del testimone

Una mostra a Milano presenta i reportage fotogiornalistici di Paolo Pellegrin. Una memoria indispensabile, scrive Christian Caujolle.

Americhe

Da Madison a Washington in difesa dei sindacati

Giappone

La grande muraglia giapponese

Pur avendo sempre più bisogno di forza lavoro straniera, il Giappone ha ancora una delle leggi sull’immigrazione più rigide al mondo. E non sembra voler cambiare rotta.

pubblicità

Africa e Medio Oriente

Marocco. La giornata della dignità dei marocchini

Africa e Medio Oriente

Bahrein. Le proteste sciite preoccupano Riyadh

Ritratti

Ana Olivera. Rivoluzione a Montevideo

Ha vissuto in esilio per undici anni per sfuggire alla dittatura. Nel 2010 è diventata la prima donna sindaco della capitale uruguaiana.

Economia e lavoro

La crisi alimentare minaccia l’Asia

Opinioni

76,3 per cento

pubblicità

Notizie kirghise

Un ricercatore italiano emigrato a est racconta cosa succede nelle scuole del Kirghizistan. Leggi

Opinioni

Il web ci abbaglia l’economia si ferma

Opinioni

Le danzatrici arabe di Berlusconi

Visti dagli altri

Gli intrecci economici tra Roma e Tripoli

Negli ultimi anni Silvio Berlusconi ha stretto rapporti sempre più solidi con Gheddafi. Per questo la crisi libica potrebbe avere gravi conseguenze per l’economia italiana.

Viaggi

Seguendo la corrente

In Uganda sulle spiagge deserte e tra i boschi delle isole Ssese, nel lago Vittoria. E poi a fare rafting tra le rapide della sorgente del Nilo.

pubblicità

Gli egiziani non sono tutti uguali

Questa rivoluzione ci sta insegnando a dubitare di previsioni e pronostici. Leggi

In copertina

Il colonnello sul viale del tramonto?

Dopo tunisini ed egiziani, anche i libici scendono in piazza contro il regime. Il colonnello Muammar Gheddafi reprime le proteste con la violenza e sembra aver perso il contatto con la realtà.

Dannato, per scelta

Derek Raymond, Stanze nascoste Leggi

Pop

Gli ebrei di San Nicandro

Eric Hobsbawm

Nessuno brucia bandiere americane

Nel riconoscere i limiti dell’influenza americana, Obama ha rafforzato la posizione di Washington. Ha dimostrato di avere una strategia. Ha teso la mano al mondo musulmano. Leggi

Argentina

Gli indizi nelle ossa

L’équipe di antropologia forense argentina è nata quasi per caso nel 1984. Ha restituito l’identità a più di trecento vittime dell’ultima dittatura militare. E viene chiamata in tutto il mondo per cercare fosse comuni e riesumare cadaveri.

Pop

La mamma tigre è meglio se lavora

Milioni di bambini, negli Stati Uniti, vivono sotto la soglia di povertà. E intanto in tutto il paese si tagliano i fondi all’istruzione. Sono questi i problemi che un sistema educativo dovrebbe affrontare.

Come alla guerra

Giuni Russo, Middle Class Rut, PJ Harvey. Leggi

Potere

C’è un paese del Mediterraneo che ha una storia millenaria. Oggi la sua economia è in crisi. La corruzione mina le istituzioni. La criminalità è sempre più forte. I giovani non hanno un futuro e molti di loro sono costretti ad andar via per trovare un lavoro. Le donne sono relegate ai margini della società. Al potere c’è un uomo anziano. Probabilmente malato. Ricchissimo. Tratta il paese come se gli appartenesse. È ossessionato dall’aspetto fisico. Quando parla diventa un istrione. Controlla tutti i mezzi di informazione. Intorno ha solo collaboratori che non osano criticarlo. Gli piace andare in tv e ama circondarsi di belle ragazze. È amico dei dittatori di mezzo mondo. Non ha nessuna intenzione di lasciare la poltrona. I figli sono pronti a prendere il suo posto. L’unico modo per mandar via Gheddafi è una rivoluzione. Leggi

Africa e Medio Oriente

Libia. Quando il leader si sente tradito

Se questa è arte

Chi deve stabilire se un oggetto è un’opera d’arte? Leggi

Europa

Angela Merkel sconfitta ad Amburgo

Africa e Medio Oriente

Algeria. Con il petrolio ma senza pane

Visti dagli altri

Il destino dei tunisini a Lampedusa

Nelle ultime settimane migliaia di migranti sono sbarcati sull’isola italiana. Ad attenderli c’è una situazione di grande confusione e d’incertezza per il futuro.

Reportage

Ogni anno migliaia di uccelli migratori che transitano nel bacino del Mediterraneo vengono uccisi da cacciatori e bracconieri. In Italia, a Cipro e a Malta si consuma una carneficina che sta svuotando i cieli europei. Il reportage di Jonathan Franzen.

Musica

L’eldorado del pop

Scienza e tecnologia

La scienza del racconto

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.