Elezioni

Confini

In tutto il mondo è in corso un’erosione dei confini tra estrema destra e destra moderata. E la gran parte dei mezzi d’informazione ne è responsabile. Leggi

Perché Giorgia Meloni va presa sul serio

Il centrosinistra si è limitato a dipingerla come un personaggio caricaturale, invece di capire cosa rappresenta davvero e quali sono i suoi obiettivi. Anche per questo ha perso. Leggi

pubblicità
Dov’è finito il voto delle donne

L’affluenza femminile non era mai stata così bassa. Sull’astensionismo pesa un modello tradizionale in cui la vita pubblica è ancora prevalentemente una prerogativa degli uomini. Leggi

Per chi brucia quella fiamma

Non sarà un ritorno del fascismo-regime ma il fondamento antifascista della repubblica nata dalla resistenza vacilla. E il successo di Fratelli d’Italia da un lato, e del Movimento 5 stelle dall’altro, dimostra che l’alternanza di tecnocrazia e populismo è tutt’altro che archiviata. Leggi

Quando il voto diventa un outing

La divisione in uomini e donne ai seggi elettorali mette in difficoltà chi sta facendo una transizione di genere, eppure sarebbe semplice abolirla. Leggi

pubblicità
Giorgia Meloni ha vinto le elezioni

Fratelli d’Italia, unica forza all’opposizione del governo Draghi, è il primo partito del paese e della coalizione di destra. Il centrosinistra diviso perde. Si apre una stagione delicata per l’Italia, con molte scadenze da rispettare Leggi

L’Italia sognata da Giorgia Meloni

Famiglia, aborto, presidenzialismo. La destra vuole un paese con più muri e meno diritti Leggi

A Piombino c’è un’altra campagna elettorale

Governo e regione hanno trovato un accordo per installare il rigassificatore nel porto. Mentre i leader nazionali sono quasi tutti favorevoli, la politica locale è schierata contro il progetto. Leggi

Nella campagna elettorale è l’ora dei cannibali

A pochi giorni dal voto la priorità sembra essere strappare voti ai partiti vicini più che agli avversari. Leggi

La giustizia è la grande assente di queste elezioni

La giustizia e le questioni che si potrebbero aprire dopo il voto, per quanto gravi, non paiono interessanti. Eppure questa volta la destra potrebbe fare tutto ciò che non riuscì a Silvio Berlusconi. Leggi

pubblicità
Lampedusa dimenticata dai partiti

L’hotspot dell’isola è sovraffollato da mesi. Gli sbarchi sono diminuiti, ma i politici impegnati nella campagna elettorale parlano di immigrazione con toni allarmistici. E senza proporre soluzioni. Leggi

Il nuovo parlamento è già deciso

I leader di partito hanno scelto a tavolino, anche grazie al sistema elettorale, chi siederà alla camera e al senato.
Leggi

Tutti i limiti della dote ai diciottenni

Nonostante abbia lo scopo di ridistribuire la ricchezza, la misura sarebbe inefficace senza l’introduzione di riforme strutturali di più ampio raggio. Leggi

La flat tax sembra aiutare tutti, ma avvantaggia pochi

La proposta di una tassa ad aliquota unica può anche piacere a molti (o dare questa impressione), ma rischia di aiutare i redditi più alti e produrre un fisco iniquo. Basta fare qualche conto. Leggi

Dai servizi segreti a Calenda, è una campagna avvelenata

Dossier fantomatici, ingerenze straniere, protagonisti narcisisti: si va verso il voto di settembre con molti insulti e poche idee. È il grande fallimento della seconda repubblica. Leggi

pubblicità
In Kenya la democrazia ha bisogno di qualcosa di più delle elezioni

“Voterò, perché ai miei nonni e bisnonni è stato negato il voto da un governo coloniale razzista, e questo è il minimo che posso fare per onorare la loro memoria. Ma consentitemi di votare soffocando uno sbadiglio”, scrive l’analista kenyana Nanjala Nyabola. Leggi

Bolsonaro potrebbe manipolare le prossime elezioni in Brasile

Il presidente uscente è sfavorito nei sondaggi, ma dice agli elettori che se dovesse perdere sarà per colpa dei brogli. Il suo modello è Trump. E sembra pronto a tutto pur di essere confermato per un secondo mandato. Leggi

La crisi di governo forse non esiste

Mentre i partiti sono impegnati in una campagna elettorale dai toni forti, il governo e il parlamento lavorano a pieno ritmo. Leggi

Cosa succede da qui alle elezioni del 25 settembre

Gli italiani eleggeranno il primo parlamento dopo la riforma costituzionale che ha ridotto il numero dei parlamentari. Si voterà con il cosiddetto Rosatellum Leggi

Una campagna elettorale per vecchi

Di fronte al crescente astensionismo dei giovani, la destra punta sugli elettori con più di 55 anni. E la sinistra tace. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.