Elezioni

Credibilità

Michael Bloomberg è la nona persona più ricca del mondo. Nessuno si è stupito quando ha detto che parteciperà alle primarie dei democratici. Stupisce di più la decisione presa dal direttore della sua azienda editoriale. Leggi

Amazon fa affari con le elezioni statunitensi

La privatizzazione dell’infrastruttura di voto fa parte di una tendenza più ampia che ha coinvolto quasi ogni aspetto dell’attività di governo negli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
Le elezioni canadesi si giocano sull’emergenza climatica

Le elezioni in programma il 21 ottobre si annunciano molto diverse dalle precedenti. Gli scivoloni e gli scandali hanno annebbiato l’aura di Justin Trudeau. Leggi

La Russia dopo Putin

Per la prima volta in vent’anni la fiducia dei cittadini russi nel loro presidente è crollata. Perché? E perché ora? Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

L’affondo finale di Netanyahu alle elezioni in Israele

Nel paese si vota il 17 settembre. Se vincerà, il primo ministro seppellirà la “soluzione dei due stati” di Israele e di Palestina, facendo un favore anche ad Hamas. Leggi

pubblicità
In Tunisia il processo democratico resta aperto

La campagna presidenziale parte sotto il segno della disillusione. Al voto anticipato del 15 settembre si profila un ballottaggio tra un candidato populista e un islamista. Leggi

Alexis Tsipras salva la Grecia ma perde le elezioni

C’è qualcosa di implacabilmente logico e profondamente ingiusto nella sconfitta di Alexis Tsipras alle elezioni legislative del 7 luglio. Leggi

In Grecia la crisi è alle spalle, ma non in Europa

In Grecia si chiude un ciclo, e il paese sta tornando alla normalità politica. Ma nel resto d’Europa, l’eredità della crisi è ancora un fattore determinante Leggi

Gli elettori polacchi non devono farsi imbrogliare

Le elezioni europee saranno un test per il partito di governo. Ma soprattutto metteranno alla prova la capacità di prendere decisioni razionali. Per esempio votando per le donne. Leggi

In Australia a sorpresa i  conservatori vincono ancora

Nonostante i sondaggi contrari, il Partito liberale ha vinto le elezioni, puntando su elettori che vogliono meno tasse e meno regole per la difesa dell’ambiente. Leggi

pubblicità
La bolla sovranista è bucata ma il progetto europeo è latitante

Contro populismo e sovranismo stanno nascendo nuove pratiche di lotta, ma la politica deve urgentemente mettersi a fare la sua parte. Leggi

Dieci raccomandazioni per l’attivismo online

Il dibattito e il confronto (anzi, lo scontro) politico si sono spostati in rete. Ecco come farcene una ragione e migliorare il nostro attivismo online. Leggi

Clima e immigrazione sono al centro del dibattito in Finlandia

In Finlandia il sostegno al progetto europeo è solido. Tuttavia i sondaggi danno al primo posto la destra identitaria che nega i cambiamenti climatici. Leggi

Cosa succede con l’astensionismo in Europa

L’affluenza alle urne è in calo in tutta Europa. L’astensionismo ha molte cause, ma può essere superato ricostruendo la fiducia degli elettori nelle istituzioni democratiche. Leggi

Gli elettori sudafricani hanno dato un’altra occasione all’Anc 

Il partito di Mandela ha mantenuto il vantaggio sui rivali, ma per la prima volta in venticinque anni ha ottenuto meno del 60 per cento dei voti. Leggi

pubblicità
Il premier indiano Modi punta sul nazionalismo per vincere le elezioni

Una campagna elettorale piena di favoritismi e di retorica nazionalista, accompagnata da un’opposizione divisa, danno al premier ampie possibilità di un secondo mandato. Leggi

La generazione dei nati liberi è pronta a cambiare il Sudafrica

Nelson Mandela aveva riposto grandi speranze nei giovani cresciuti dopo la fine dell’apartheid. Quali sono i loro sogni e i problemi che devono affrontare ancora oggi. Leggi

Come funziona l’euro

L’euro è la moneta ufficiale di 19 paesi dell’Unione europea, che compongono la cosiddetta eurozona. In totale, è usato come moneta principale da almeno 340 milioni di persone. Leggi

L’estrema destra all’attacco nelle elezioni spagnole

Per la terza volta in poco più di tre anni, gli spagnoli torneranno alle urne. Gli occhi del mondo saranno puntati su Vox, il partito di estrema destra che con ogni probabilità entrerà per la prima volta nel parlamento nazionale. Leggi

L’olio di palma influenza le elezioni indonesiane

Le restrizioni dell’Unione europea sull’uso dell’olio vegetale hanno causato un ribasso dei prezzi e il malumore dei produttori indonesiani. In vista delle elezioni il governo alza la voce. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.