Elezioni

Due fratelli si contendono la guida di Singapore 

Il primo ministro Lee Hsien Loong e suo fratello Lee Hsien Yang si trovano su schieramenti opposti alle elezioni del 10 luglio, le prime dell’era post-covid. Leggi

Svolta politica in Polonia, il presidente Duda va al ballottaggio

Il partito nazionalista e conservatore al governo sperava in un trionfo del presidente uscente. Ma il voto di ieri potrebbe cambiare il panorama politico polacco, rendendo possibile un riavvicinamento all’Unione europea. Leggi

pubblicità
Netanyahu va all’attacco e vince

Il Likud, come la Lista araba unita, ha conquistato elettori mantenendo una linea politica con un messaggio chiaro. Gli altri hanno esitato e si sono impantanati in dispute interne. Leggi

Le cose da sapere per seguire il super martedì

Le primarie per scegliere il candidato democratico alle presidenziali di novembre sono a un punto di svolta. Oggi, nel cosiddetto super martedì, vanno al voto quattordici stati. Informazioni sul voto e previsioni sul risultato. Leggi

Pete Buttigieg, un candidato arrivato dal nulla

Ha 37 anni, parla sette lingue, è stato ufficiale di marina ed è sposato con un uomo. Chi è il democratico statunitense convinto di poter conquistare gli elettori delusi da Donald Trump. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Bernie Sanders si è ritirato dalle primarie del Partito democratico

Il senatore del Vermont ha riconosciuto la sconfitta. Sarà quindi Joe Biden a sfidare Donald Trump alle presidenziali di novembre. Leggi

Gli iraniani non credono più al cambiamento attraverso il voto

Le elezioni legislative segnano la fine dell’illusione riformista in Iran che puntava a ridurre i vincoli religiosi e rafforzare le libertà individuali. Leggi

Due settimane decisive per le primarie democratiche

Bernie Sanders è in testa ai sondaggi, Michael Bloomberg li ha scalati ma ora è in difficoltà, Elizabeth Warren lotta per restare in gara: le prossime primarie saranno decisive per individuare chi sfiderà Donald Trump. Leggi

I dilemmi dei democratici di fronte all’impeachment di Trump

Quello sulla destituzione passerà alla storia come il voto più importante di quest’anno al congresso. Ma i democratici hanno preso anche importanti decisioni di collaborazione con Trump, eclissate dall’impeachment. Leggi

Cinque punti per capire cosa succede dopo la vittoria di Boris Johnson

Il voto ridisegna il panorama della vita pubblica britannica e spalanca le porte alla Brexit dopo tre anni e mezzo di tentennamenti e incertezze. Leggi

pubblicità
Dalle urne esce un Regno Unito intossicato dalla Brexit

Le elezioni rivelano un paese esausto, diviso, incapace di riconoscersi, allettato dalle prospettive di “taglio netto”, pronto a fidarsi dell’allucinazione obliquamente nazionalista della Brexit. Leggi

La stampa britannica dà le sue indicazioni di voto

Come da tradizione, alla vigilia delle elezioni del 12 dicembre arrivano puntuali gli endorsement dei grandi giornali. Questa volta le sorprese non mancano. Soprattutto a sinistra. Leggi

Credibilità

Michael Bloomberg è la nona persona più ricca del mondo. Nessuno si è stupito quando ha detto che parteciperà alle primarie dei democratici. Stupisce di più la decisione presa dal direttore della sua azienda editoriale. Leggi

Amazon fa affari con le elezioni statunitensi

La privatizzazione dell’infrastruttura di voto fa parte di una tendenza più ampia che ha coinvolto quasi ogni aspetto dell’attività di governo negli Stati Uniti. Leggi

Le elezioni canadesi si giocano sull’emergenza climatica

Le elezioni in programma il 21 ottobre si annunciano molto diverse dalle precedenti. Gli scivoloni e gli scandali hanno annebbiato l’aura di Justin Trudeau. Leggi

pubblicità
La Russia dopo Putin

Per la prima volta in vent’anni la fiducia dei cittadini russi nel loro presidente è crollata. Perché? E perché ora? Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

L’affondo finale di Netanyahu alle elezioni in Israele

Nel paese si vota il 17 settembre. Se vincerà, il primo ministro seppellirà la “soluzione dei due stati” di Israele e di Palestina, facendo un favore anche ad Hamas. Leggi

In Tunisia il processo democratico resta aperto

La campagna presidenziale parte sotto il segno della disillusione. Al voto anticipato del 15 settembre si profila un ballottaggio tra un candidato populista e un islamista. Leggi

Alexis Tsipras salva la Grecia ma perde le elezioni

C’è qualcosa di implacabilmente logico e profondamente ingiusto nella sconfitta di Alexis Tsipras alle elezioni legislative del 7 luglio. Leggi

In Grecia la crisi è alle spalle, ma non in Europa

In Grecia si chiude un ciclo, e il paese sta tornando alla normalità politica. Ma nel resto d’Europa, l’eredità della crisi è ancora un fattore determinante Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.