Elezioni

Gli elettori polacchi non devono farsi imbrogliare

Le elezioni europee saranno un test per il partito di governo. Ma soprattutto metteranno alla prova la capacità di prendere decisioni razionali. Per esempio votando per le donne. Leggi

In Australia a sorpresa i  conservatori vincono ancora

Nonostante i sondaggi contrari, il Partito liberale ha vinto le elezioni, puntando su elettori che vogliono meno tasse e meno regole per la difesa dell’ambiente. Leggi

pubblicità
La bolla sovranista è bucata ma il progetto europeo è latitante

Contro populismo e sovranismo stanno nascendo nuove pratiche di lotta, ma la politica deve urgentemente mettersi a fare la sua parte. Leggi

Dieci raccomandazioni per l’attivismo online

Il dibattito e il confronto (anzi, lo scontro) politico si sono spostati in rete. Ecco come farcene una ragione e migliorare il nostro attivismo online. Leggi

Clima e immigrazione sono al centro del dibattito in Finlandia

In Finlandia il sostegno al progetto europeo è solido. Tuttavia i sondaggi danno al primo posto la destra identitaria che nega i cambiamenti climatici. Leggi

pubblicità
Cosa succede con l’astensionismo in Europa

L’affluenza alle urne è in calo in tutta Europa. L’astensionismo ha molte cause, ma può essere superato ricostruendo la fiducia degli elettori nelle istituzioni democratiche. Leggi

Gli elettori sudafricani hanno dato un’altra occasione all’Anc 

Il partito di Mandela ha mantenuto il vantaggio sui rivali, ma per la prima volta in venticinque anni ha ottenuto meno del 60 per cento dei voti. Leggi

Il premier indiano Modi punta sul nazionalismo per vincere le elezioni

Una campagna elettorale piena di favoritismi e di retorica nazionalista, accompagnata da un’opposizione divisa, danno al premier ampie possibilità di un secondo mandato. Leggi

La generazione dei nati liberi è pronta a cambiare il Sudafrica

Nelson Mandela aveva riposto grandi speranze nei giovani cresciuti dopo la fine dell’apartheid. Quali sono i loro sogni e i problemi che devono affrontare ancora oggi. Leggi

Come funziona l’euro

L’euro è la moneta ufficiale di 19 paesi dell’Unione europea, che compongono la cosiddetta eurozona. In totale, è usato come moneta principale da almeno 340 milioni di persone. Leggi

pubblicità
L’estrema destra all’attacco nelle elezioni spagnole

Per la terza volta in poco più di tre anni, gli spagnoli torneranno alle urne. Gli occhi del mondo saranno puntati su Vox, il partito di estrema destra che con ogni probabilità entrerà per la prima volta nel parlamento nazionale. Leggi

L’olio di palma influenza le elezioni indonesiane

Le restrizioni dell’Unione europea sull’uso dell’olio vegetale hanno causato un ribasso dei prezzi e il malumore dei produttori indonesiani. In vista delle elezioni il governo alza la voce. Leggi

Il nazional populismo di Modi alla prova delle elezioni indiane

Le elezioni nella più grande democrazia del mondo diranno se le politiche estremiste del premier uscente hanno ancora credito. Leggi

Prove di alleanza nell’estrema destra europea 

L’appuntamento convocato a Milano da Salvini è stato disertato da molti partiti. È possibile che alla fine, ma dopo le elezioni, la convivenza sia difficile. Leggi

Come funziona il consiglio dell’Unione europea

Coordina le politiche degli stati in alcuni campi ed è composto dai ministri dei governi europei competenti per i temi in discussione. Leggi

pubblicità
Come funziona il Consiglio europeo

È formato dai capi di stato o di governo dei paesi dell’Unione europea. Definisce l’orientamento politico generale e le priorità dell’Unione e per molti ha un ruolo paragonabile a quello di un capo di stato. Leggi

Malta travolta dagli scandali non ascolta l’Europa

L’immagine di Malta come meta turistica soleggiata di grande interesse storico si è trasformata in quella di un paradiso fiscale dove dominano l’impunità e il nepotismo. Leggi

La Repubblica Ceca va al voto divisa

I cechi non hanno voluto o non sono stati capaci di discutere su una loro idea di Unione europea. Anche perché un’idea del genere a quanto pare non esiste. Leggi

L’Ungheria plasmata da Viktor Orbán

L’Ungheria rappresenta l’1,92 per cento della popolazione europea e lo 0,8 per cento del pil. Eppure ha un peso ben superiore a queste cifre quando si tratta di influenzare gli orientamenti politici. Leggi

In Ucraina le elezioni saranno decise dal prezzo del gas

Niente gas, niente voti: l’aumento dei prezzi e i tagli ai sussidi mettono in pericolo le ambizioni di rielezione del presidente ucraino. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.