Sardegna

La sfida a tre per governare la Sardegna

Il 24 febbraio si vota per le regionali. Tra i candidati alla presidenza non c’è neanche una donna. Chi sono i protagonisti, e perché Salvini punta così tanto su queste elezioni. Leggi

La lotta dei pastori sardi si combatte nei supermercati

Oggi i supermercati hanno l’opportunità di raccontare la filiera, mostrare chi produce ciò che troviamo sullo scaffale, restituire identità al cibo. Leggi

pubblicità
In Sardegna è nato Nois, il notiziario dei migranti

Nois project è un programma di informazione nato a Cagliari che diffonde notizie utili per la formazione e l’integrazione dei migranti. Il notiziario racconta le difficoltà dell’emigrazione attraverso la voce dei protagonisti, per combattere la disinformazione e i pregiudizi. Il video della Thomson Reuters Foundation. Leggi

La squadra di calcio di migranti che sfida pregiudizi e burocrazia in Italia

A Sassari il centro di prima accoglienza migranti Predda Niedda ha creato una squadra di calcio composta solo da richiedenti asilo. Quest’anno la Asd Pagi ha partecipato al campionato di calcio di seconda categoria. Il reportage di Alice Sassu e Francesco Pistilli. Leggi

Lo scrittore che ha cambiato il modo di raccontare la Sardegna

Prima di Sergio Atzeni la Sardegna raccontata dai classici era quella dei nonni, dei bisnonni, delle infanzie dei genitori: arcaica e immobile. Cagliari non c’era, non c’erano le periferie, i paesi del Campidano; e non c’era l’oggi, non c’erano le nostre giovinezze. E dopo di lui sono arrivati gli altri: gli scrittori sardi.  Leggi

pubblicità
Il cammino del mare di Alghero

Alghero è una delle poche città della Sardegna in cui se arrivi un pomeriggio qualunque di maggio, o di aprile, i tavolini dei bar sono già affollati di turisti; se arrivi dalla normalità di Sassari, di Osilo oppure Olmedo, le strade sembrano sempre un po’ in festa. Da quando i voli low cost la collegano alle città d’Italia e d’Europa ha cominciato a farsi conoscere, ammirare, anche fuori dell’isola. Leggi

Le minatrici dell’Igea occupano una miniera a Iglesias

Nuova occupazione della Galleria di Monteponi, a Iglesias, in Sardegna, da parte dei lavoratori e delle lavoratrici dell’Igea. Questa volta a guidare la protesta ci sono una trentina di donne. I lavoratori protestano perché sono da più di un anno senza stipendio.

Il deputato di Unidos Mauro Pili su Facebook ha dato la notizia:

“La tensione è alle stelle. L’operazione è stata decisa durante la notte dopo che la Regione aveva ancora una volta disatteso qualsiasi tipo di impegno non solo al pagamento degli stipendi arretrati dei lavoratori ma anche la presentazione di un serio piano di rilancio. L’occupazione della Galleria di Villa Marina a Monteponi non ha precedenti nella storia mineraria. Non era mai capitato che sole donne occupassero una miniera. Si tratta di un’azione di protesta senza precedenti”. La Repubblica

Proteste in Sardegna contro Meridiana

Un pilota e un assistente di volo della compagnia aerea Meridiana sono saliti su una torre dell’illuminazione davanti all’aeroporto Costa Smeralda a Olbia, in Sardegna. I due protestano perché Meridiana ha annunciato 1.634 esuberi.

“Non scenderemo sino alla fine della vertenza”, dicono. I due uomini, saliti in sicurezza, con l’imbragatura e i caschi, sono pronti a rimanere a 35 metri di altezza per giorni.

Nel frattempo altri dipendenti Meridiana di Olbia, partiti questa mattina all’alba a bordo di un pullman, sono arrivati a Cagliari e si sono uniti ai colleghi che manifestano davanti al palazzo del consiglio regionale. Ansa

Quando l’autonomia diventa abuso

Le regioni italiane sono diventati i veri epicentri di corruzione, malversazione e sprechi. Leggi

Michela Murgia scende in politica

Alle elezioni regionali in Sardegna la popolare e anticonformista scrittrice fa tremare i partiti tradizionali. Leggi

pubblicità
La Sardegna il giorno dopo

Sono almeno 16 i morti causati dalle inondazioni e dalle frane che ci sono state in Sardegna nella notte tra il 18 e il 19 novembre per le forti piogge. Leggi

L’alluvione in Sardegna

Nella notte tra il 18 e il 19 novembre forti piogge e raffiche di vento fino a cento chilometri orari si sono abbattute sulla Sardegna: le zone più colpite sono la Gallura, l’Ogliastra, l’Oristanese e il Medio Campidano. I morti sono almeno 17. Leggi

Ogni uomo ha un’isola

Perché un milionario neozelandese ha comprato una stupenda isola sarda sulla quale non può fare praticamente nulla? Leggi

Dieci domande agli editori

Come ogni anno, il Salone del libro si porta dietro numeri deprimenti sullo stato dell’editoria e dei libri. Leggi

Miserie antropocentriche

Alberto Capitta, Alberi erranti e naufraghi Leggi

pubblicità
600 milioni

Dal 1996 la regione Sardegna ha speso seicento milioni di euro per mantenere in attività le miniere della Carbosulcis. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.