Sorveglianza

La Svizzera accetta una maggiore sorveglianza di telefoni e internet

Meno privacy, più sicurezza: è il messaggio che gli svizzeri hanno mandato ai loro leader. Nel voto del 25 settembre il 65,5 per cento degli elettori si è pronunciato a favore di una legge che autorizza i servizi segreti a sorvegliare le comunicazioni telefoniche e le attività su internet. Leggi

Un mediatore per Assange

Il 23 e il 24 aprile il Brasile ha ospitato a São Paulo il Net mundial per discutere il futuro di internet. Leggi

pubblicità
Il sistema è fragile

Edward Snowden è un hacker buono e quello che ha fatto dimostra che la nostra privacy è in pericolo. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.