A pranzo con

Don Claudio Burgio: contro la banalità del bene

Figlio di immigrati siciliani, cresciuto nella periferia di Milano, ha fondato una comunità che accoglie ragazzi in difficoltà provienienti dal carcere o dalla strada. I cancelli sono aperti giorno e notte, e molti arrivano da soli. Leggi

Mauro Palma: il carcere moltiplica il male

Il garante nazionale dei detenuti è un matematico che ha cominciato a occuparsi dei problemi delle carceri italiane negli anni settanta. Nel 1991 ha fondato l’associazione Antigone. Leggi

pubblicità
Khadija Ait Oubih: il mestiere di dare voce alle donne

È la prima presidente immigrata e musulmana di Trama di terre, un’associazione interculturale e femminista di Imola. Nata a Casablanca, oggi è una cittadina italiana che si batte contro il sessismo e il razzismo. Leggi

Lucia Piana: sensibile al polline

È una delle massime esperte di analisi sensoriale dei mieli. Riconosce l’origine, valuta la qualità e a volte scopre delle alterazioni. Alle spalle ha una laurea in biologia e una famiglia di apicoltori. Leggi

Raimondo Di Maio: maledetta Amazon

Ha un passato da scugnizzo e un diploma alle scuole serali. Da quarant’anni vende e pubblica libri nel centro storico di Napoli. Leggi

pubblicità
Sara Pichelli: Spider-Man abita dalle tue parti

È approdata al mondo del fumetto quasi per caso e ha creato uno dei personaggi più amati dell’universo Marvel. Continua a disegnare supereroi, ma sogna di pubblicare una graphic novel. Leggi

Maria Teresa Ninni: non chiamateli tossici

È stata una delle prime in Italia a parlare di politiche di riduzione del danno. Dal 1997 il centro che ha contribuito a fondare a Torino offre informazioni e sostegno a chi fa uso di droghe. Leggi

Lia Levi: scrivere è un lavoro solitario

Nata a Pisa da una famiglia di ebrei piemontesi e cresciuta a Roma, è autrice di romanzi e di libri per l’infanzia. Ha cominciato da bambina, ai tempi delle leggi razziali, per cercare di capire cosa stava succedendo nel mondo. Leggi

Kento: ascolto consapevole

Cresciuto a Reggio Calabria, scrive, fa dischi e organizza laboratori rap nelle carceri minorili e nelle scuole. Leggi

Izzedin Elzir: volevo studiare la moda italiana

È l’imam di Firenze e un convinto promotore del dialogo interreligioso. Originario di Hebron, in Cisgiordania, ha lasciato il suo paese durante la prima intifada e ha visto crescere la comunità islamica in Italia. Leggi

pubblicità
Antonia Caruso: portavoce fantasiosa

Attivista e formatrice, si batte per i diritti delle persone che non si riconoscono nel genere assegnato alla nascita. E contro le categorie rigide che ingabbiano le identità. Ai proclami astratti preferisce l’azione concreta. Leggi

Massimo Pericolo: come il lago che bagna la spiaggia

Dopo l’esperienza del carcere ha fatto due dischi rap di successo. Con la sua musica racconta i luoghi della provincia lombarda dov’è cresciuto, che non vuole abbandonare. Leggi

Irma Testa: la boxe è stata solo un mezzo

Ha lasciato Torre Annunziata a 15 anni. Ha letto Dostoevskij, si è allenata, è cresciuta. Nel 2021 ha vinto il bronzo a Tokyo diventando la prima italiana campionessa olimpica di pugilato. Leggi

Agostino Riitano: artigiano dell’immaginario

Esperto di rigenerazione urbana, ha scommesso sulla candidatura di Procida a capitale della cultura. È convinto che per valorizzare un luogo sia indispensabile coinvolgere la comunità che ci vive. Leggi

Gian Maria Tosatti: l’arte deve essere democratica

Rappresenta l’Italia alla Biennale di Venezia ed è il nuovo direttore artistico della Quadriennale di Roma. Al centro del suo lavoro c’è il tema dello spazio. E la missione di andare incontro al grande pubblico. Leggi

pubblicità
Luciana Castellina: la politica è un lavoro lungo e faticoso

Giornalista, militante e parlamentare comunista, più volte eurodeputata, ha attraversato la storia della sinistra italiana. Oggi frequenta i circoli dei giovani. E non ha perso il senso dell’umorismo. Leggi

Mace:  la musica e la psichedelia sono la mia cura

È uno dei più importanti produttori del rap italiano. Compone e arrangia brani per altri musicisti, ma ha anche fatto un disco solista che è stato uno dei più ascoltati del 2021. Leggi

Shi Yang Shi: la comunità cinese non è un mistero

È arrivato in Italia a 11 anni dal nord della Cina. Scrive libri e spettacoli teatrali per raccontare l’esperienza di un sinoitaliano alle prese con i problemi della sua generazione. Leggi

Valeria Campagna: politica in comune

Studente universitaria, 24 anni, dal 2016 è consigliera a Latina. Dove vuole ricostruire la comunità. Leggi

Vera Gheno: le parole raccontano chi siamo

Per la sociolinguista non esiste una soluzione perfetta per rendere più inclusiva la lingua italiana. Nel linguaggio c’è posto per tutti, l’importante è rispettare l’idea che ciascuno ha di sé. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.