Oliver Burkeman

Oliver Burkeman è un giornalista del Guardian. Scrive la rubrica settimanale “This column will change your life”. In Italia ha pubblicato La legge del contrario: stare bene con se stessi senza preoccuparsi della felicità.

Oliver Burkeman
L’utilità dell’imperfezione

Siamo come marinai su una nave che ha lasciato il porto tanto tempo fa e adesso avrebbe urgente bisogno di riparazioni. Ma invece di tornare indietro è meglio rattoppare le vele. Leggi

Prepariamoci alla nuova normalità

Anche dopo un evento catastrofico, la maggior parte delle persone torna allo stato d’animo precedente, ottimista o pessimista che sia. Leggi

pubblicità
Un metodo nuovo per affrontare i problemi della vita

Nei momenti difficili è facile sentirsi in balìa di forze invincibili, ma abbiamo più risorse di quanto pensiamo. Leggi

Sono tempi difficili, meglio affrontare la realtà

Quando ci rendiamo conto che stiamo inseguendo un miraggio, ci passa la voglia di rincorrerlo. Così saremo più in grado di risolvere i nostri problemi. Leggi

Trasformare le ore in minuti durante il confinamento

Fate le cose che trovate veramente divertenti. Non quelle che in teoria dovrebbero esserlo. Leggi

pubblicità
Aspettarsi il peggio ma con moderazione

Le previsioni sul futuro non riguardano solo il futuro. Sono anche meccanismi di difesa per affrontare il presente. Leggi

Stiamo imparando a occuparci di quel che conta

Costretto come tutti al lockdown, per il momento ho la sensazione stranamente rilassante di passare le giornate come dovrei. Leggi

Come arrivare a un nuovo modo di pensare

Per non essere travolti dalle ansie e dalle paure, sforziamoci di distinguere ciò che possiamo controllare da ciò che non dipende da noi. Leggi

Concentratevi sulle cose che potete controllare

Potremmo essere più capaci di quanto pensiamo di gestire l’estrema incertezza, perché, in realtà, lo facciamo già in ogni momento della vita. Leggi

Per risolvere un problema è meglio ripartire da zero

Se qualcosa è intollerabile e facciamo il minimo indispensabile per renderlo tollerabile, poco dopo peggiorerà di nuovo. Ma così le cose non migliorano mai in modo duraturo. Leggi

pubblicità
Come si è affermato il capitalismo della controcultura

Tendiamo a usare le nostre azioni etiche come scusa per le nostre azioni che lo sono di meno: per esempio differenziare la plastica per sentirsi meno in colpa nell’uso smodato di carburante. Leggi

Fermiamoci, osserviamo e aspettiamo

Cerchiamo una soluzione rapida perché non riusciamo a sopportare il disagio e l’incertezza che ci provoca l’attesa di trovare quella migliore. Leggi

Pagare in contanti è più democratico e ci aiuta a spendere meno

I bancomat e le carte di credito sono comodi, ma quando li usiamo nei nostri circuiti cerebrali succede qualcosa e la nostra mente confonde la facilità con cui paghiamo con il fatto che possiamo permettercelo. Leggi

Meglio evitare di rimandare troppo a lungo i nostri impegni

Per non trovarci con una lista d’impegni ormai invecchiati, la tattica migliore è organizzarsi e concentrarsi su poche cose alla volta. Leggi

La fretta è amica delle notizie false

È facile lasciarsi trascinare dalla frenesia di cliccare “condividi”, ma se ci pensasse un attimo la maggior parte di noi non lo farebbe. Leggi

pubblicità
Attenti ai tranelli del capitalismo del comfort

Prima il minimalismo, adesso il lusso domestico. Dobbiamo per forza seguire le tendenze degli stili di vita? Leggi

La noia è solo mancanza di attenzione

Non sempre abbiamo bisogno di nuove distrazioni, vale la pena anche sperimentare qualcosa più di una volta. Leggi

Come mettere fine alla guerra dei lavori domestici

Il segreto per garantire l’armonia familiare potrebbe essere un approccio pragmatico alle incombenze in casa. Leggi

Dove nasce l’esibizionismo morale

Gli esibizionisti morali sono quelle persone sgradevoli che vanno in giro affermando a gran voce le loro convinzioni. Ma spesso i sentimenti di superiorità nascondono la necessità di soddisfare dei bisogni emotivi. Leggi

Viviamo troppo nel futuro a spese del presente

Se affrontiamo il tempo solo come qualcosa da usare per dare un significato alla vita, restiamo concentrati su ciò che verrà tralasciando quello che abbiamo. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.