Oliver Burkeman

Oliver Burkeman è un giornalista del Guardian. Scrive la rubrica settimanale “This column will change your life”. In Italia ha pubblicato La legge del contrario: stare bene con se stessi senza preoccuparsi della felicità.

Oliver Burkeman
Il digiuno dalla dopamina è una moda ma potrebbe funzionare

Privare di stimoli il cervello può permettere ai nostri circuiti neurali logorati di ricostruirsi. A conti fatti, vale comunque la pena di sopportare questa sofferenza. Leggi

Condividere il tempo libero è diventato un atto sovversivo

Una società non può funzionare bene se i suoi cittadini non riescono a mettersi d’accordo per andare a bere una birra insieme. Leggi

pubblicità
La politica è appassionante, ma non è tutto

L’attivismo è essenziale, ma anche se andare a caccia di maggiori informazioni e dettagli ci porta ad avere più certezze, allo stesso tempo può allontanarci dalla verità. Leggi

Il lavoro aumenta se gli concediamo più spazio 

Le persone che si trasformano in strade a 26 corsie di efficienza spesso si trovano ad avere meno tempo di prima. Leggi

Quando il papa ci consiglia come scrivere dovremmo ascoltarlo?

Non possiamo biasimare il papa perché pontifica, ma i suoi suggerimenti mi hanno un po’ infastidito, come quelli di Cormac McCarthy. Leggi

pubblicità
Finiamola con la guerra tra le generazioni

In certe valutazioni c’è sempre una buona dose di pregiudizio, e siamo tutti tentati di pensare che la nostra generazione sia migliore delle altre. Leggi

Quanto fa male ai bambini stare troppo davanti a uno schermo

Come hanno spiegato i pediatri il problema principale è che su questo argomento non sono state ancora condotte ricerche abbastanza qualificate. Leggi

Perché dobbiamo scegliere le nostre battaglie

Se la nostra unica priorità è vincere una battaglia esistenziale su scala planetaria, non ci resterà tempo per nient’altro. Un articolo di Jonathan Franzen ha fatto molto discutere. Leggi

Fate di più, non il minimo indispensabile

È vero che qualsiasi cosa è meglio di niente, ma questo non è un buon motivo per fare solo quel poco con cui ce la possiamo cavare. E questo vale in molti aspetti della vita. Leggi

Non è colpa vostra? Non per questo siete meno responsabili

Sottrarsi alle responsabilità sembra comodo, ma poi si rivela una prigione, mentre assumersele può sembrare spiacevole, mentre alla fine è liberatorio. Leggi

pubblicità
Un equivoco spinge tanti adulti a comportarsi come bambini

Quello che vi rendeva felici a nove anni non era giocare, ma non avere nessun mutuo e nessuna bocca da sfamare. Leggi

Inutile negarlo, tutti fuggiamo dal dolore

Una vita in cui nulla può farci stare male sarebbe una vita in cui nulla conta sul serio. Leggi

Troppa cattiva televisione può portare al populismo?

Ogni ora passata a guardare un programma spazzatura è un’ora rubata alla lettura o all’esplorazione del mondo fisico. E ha delle conseguenze anche politiche. Leggi

C’è un buon motivo se il futuro ci preoccupa più del passato

Nei prossimi mesi, mentre seguirete le notizie tenete a mente che, per quanto la realtà sia terribile, non può essere orrenda all’infinito come temevate. Leggi

Non esistono relazioni senza problemi

L’amore, come molte altre cose di oggi, promette infinite possibilità, ma quello che pensiamo di volere non è sempre quello che è meglio per noi. Leggi

pubblicità
Elogio del ritardo

Per noi fissati con gli orari è liberatorio anche solo renderci conto del fatto che potrebbe esistere un altro modo di vedere il tempo. Leggi

Restituire un portafoglio può essere un atto d’egoismo

Se trovasse un portafoglio, la maggior parte delle persone lo restituirebbe. Ma può esserci anche chi ne approfitta per sbandierare la propria onestà. Leggi

Il senso dei sacrifici per il clima

Rinunciando a un volo non salverete l’Artide, ma almeno dimostrerete che ve ne importa qualcosa. Leggi

Che consigli daresti al te stesso più giovane?

Ci hanno provato anche personaggi famosi, ma che sia veramente utile guardare al passato in questo modo è un’altra questione. Leggi

Siete sopraffatti dalle cose da fare? Provate questa semplice soluzione

Se il mondo ci chiede di fare cento cose alla volta, la sua è una richiesta impossibile. Ma possiamo compiere una scelta liberante. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.