OpenDemocracy

Piattaforma online di attualità e opinioni 

Il surreale processo contro chi ha manifestato al parco Gezi 

In un processo farsesco sedici persone aspettano di sapere se saranno condannate all’ergastolo per aver partecipato alle proteste in difesa del parco di Istanbul, nel 2013. Leggi

Chi finanzia l’estrema destra europea

Dalla Spagna agli Stati Uniti all’Italia un’inchiesta sulle organizzazioni reazionarie che sostengono i partiti di estrema destra in vista delle elezioni europee. Leggi

pubblicità
Il Mediterraneo, da sogno dei turisti a incubo per i migranti

Si fatica a pensare che, appena un decennio fa, l’area del Mediterraneo, sia in Europa sia in Africa, era la più grande storia di successo dell’Unione europea. La guerra nell’ex Jugoslavia era finita, il turismo era fiorente in Nordafrica e paesi come la Spagna stavano conoscendo la crescita economica più dinamica dell’eurozona. Leggi

Come è stato svenduto il movimento transgender

Oggi le persone trans sono dappertutto. Nella cultura pop la fluidità di genere è l’ultima moda e, vista la possibilità di fare soldi, tutti vogliono partecipare. Ma non sempre lo fanno nel modo giusto. Leggi

Dopo gli attentati di Parigi abbiamo bisogno di più democrazia

Vorrei chiedere alle persone che vivono in Europa di imparare dagli errori di Washington. Noi statunitensi abbiamo reagito agli attentati con una serie di guerre e ora anche i governi europei mettono in atto interventi ancora più violenti. Questo alimenta proprio quello che vuole il gruppo Stato islamico. Invece bisogna combattere il fanatismo e contemporaneamente rifiutare l’idea che le azioni di uno stato non possano avere dei limiti. Leggi

pubblicità
La storia ci insegna che la guerra non ferma il terrorismo

È stata una settimana di massacri orribili: bombe a Beirut e a Baghdad, e poi le sparatorie a sangue freddo a Parigi. Ognuno di questi atti di terrore ha lasciato morti e feriti. Non ne viene niente di buono – solo il dolore delle vittime e poi altro dolore, dato che i potenti si rifugiano in risposte politiche ormai standardizzate, che ancora una volta alimentano la spirale di violenza. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.