Guido Vitiello

Insegna alla Sapienza di Roma. Oltre che con Internazionale, collabora con il Corriere della Sera, il Foglio e il Sole24Ore

Guido Vitiello
Nostalgia dei personaggi più amati

Sono un’amante dei romanzi classici e ho un problema con molti dei loro protagonisti: diventano come miei migliori amici e morbosamente mi affeziono. Leggi

Siamo tutti rilegati in pelle

Ci sono persone che temono il contatto fisico con i libri per paura di sgualcire, graffiare e sporcare le copertine, addirittura non aprono troppo i libri durante la lettura per non rovinare la costa laterale. Cosa c’è dietro? Leggi

pubblicità
Sfida al vil denaro

Gentile bibliopatologo, vorrei aprire un caffè letterario, ma mi chiedo: è giusto spendere la passione per la lettura in funzione dei soldi? Leggi

La favola di Riccioli d’oro e le tre librerie

Avendo sempre potuto contare sulla biblioteca dei miei genitori, mi immagino nella mia casa del futuro con scaffali vergognosamente vuoti. Dovrei cominciare a comprare centinaia di doppioni dei libri che considero fondamentali? Leggi

Noi siamo la nostra libreria

La pila di libri sul mio comodino si fa sempre più alta e comincia a vacillare, ho qualche speranza? Leggi

pubblicità
Sono i nostri libri a leggere noi

Mi capita di vagare a vuoto nella mia libreria per scoprire che il libro che cercavo ce l’avevo sotto gli occhi, ma mi sfuggiva a causa di uno strano disturbo. Leggi

I libri hanno un’anima, ma non è la nostra

Con il mio ex ci siamo lasciati perché ho scoperto che aveva un figlio da un’altra donna. Il punto è che il figlio è stato concepito proprio davanti ai miei libri. Leggi

Scopri il lettore perverso che c’è in te

Annusi i libri come fossero meloni prima di comprarli? Li regali per paura che ti chiedano in prestito la tua copia? Leggi sul water? E se sì, che cosa? Leggi

Non ci sono più le copertine di una volta

Trovo tristi e sciatte le copertine di oggi, spesso imbrattate da particolari di quadri o (orrore!) di fotografie. Al contrario mi rendono felici le vecchie edizioni. Leggi

La depressione post-libro

Come fare per superare o gestire quel fastidioso senso di vuotezza che coglie alla fine di un romanzo? O per evitare di cercarne freneticamente uno nuovo? Leggi

pubblicità
La vita postuma dei libri

Mio padre nel corso della sua vita ha accumulato, scelti con minuzia, centinaia di volumi di storia. Che farne quando non ci sarà più? Leggi

Svaligiare biblioteche con l’aiuto di Faust

Da tempo ho una dipendenza dai prestiti bibliotecari. Mi ritrovo così con montagne di libri, che ovviamente non riesco a leggere. Come posso uscirne? Leggi

Trilli, pianti, bimbi e libri

Da quando è nata mia figlia, sono diventata una lettrice saltuaria. Recupererò mai più la mia antica e totale passione? Leggi

Il lettore di romanzi è un uccello rapace

Caro bibliopatologo, non riesco a immettermi nel flusso della prosa: ho la sensazione che le parole mi sfuggano via. Leggi

La vedova inconsolabile

Da quando lessi per la prima volta Thomas Mann non riesco più a guarire dalla morbosa attesa di incontrare un altro autore pari a lui. Leggi

pubblicità
Romanzi contro vita quotidiana

Da qualche mese esito a iniziare un nuovo romanzo per paura di rimanere avvinghiato nella storia e di trascurare le altre attività della vita quotidiana. Leggi

La carica dei sessantasette moschettieri

Ho un problema: da quando ero ragazzina, ho letto 34 volte I tre moschettieri. E non mi sembro pronta a fermarmi: mi piace sempre di più. È grave? Leggi

Voglio tutto

Da circa trent’anni coltivo un’insana passione per la storia medievale. Ovviamente ho riempito la casa di libri. Mi sentivo a disagio, però, pensando a quanta parte di storia stavo trascurando. Leggi

Perché i libri grossi ci fanno paura

Leggo almeno due libri alla settimana a patto che non superino le duecento pagine. Questo mi rattrista perché ci sono tanti bei libri più lunghi. Leggi

La tragedia di non poter leggere tutto

Sono disperata. I libri che vorrei leggere aumentano e il tempo va scemando, si dissolve, scompare inesorabilmente. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.