Burkina Faso

Burkina Faso

Capitale
Ouagadougou
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Franco CFA
Superficie
Il Burkina Faso è lo specchio delle contraddizioni francesi in Africa

Nella capitale burkinabé sono comparse le bandiere russe durante le manifestazioni antifrancesi del 2 ottobre dopo il nuovo golpe. Se Parigi non rinnoverà la sua politica africana Mosca ne approfitterà sempre di più. Leggi

Abbandonati dall’esercito

“Ancora una volta, in Burkina Faso, un evento d’attualità ne oscura un altro: a Seytenga sono stati uccisi con violenza inaudita dei civili che erano stati abbandonati... Leggi

pubblicità
In Africa la crisi della democrazia aggrava quella alimentare

I paesi governati da giunte militari stanno faticando a risolvere le tensioni sociali causate dalle ripercussioni della pandemia e della guerra in Ucraina. Ai militari manca legittimità politica e visione di lungo periodo. Leggi

Fare i conti con il passato

Il 6 aprile, dopo 35 anni di attesa e sei mesi di udienze, è arrivato il verdetto nel processo per l’omicidio di Thomas Sankara. Nel 1987 l’allora presidente fu ucciso... Leggi

Le vittime di Moura nascoste dalla propaganda

Con il pretesto della lotta al terrorismo, alla fine di marzo l’esercito maliano e i suoi alleati russi potrebbero aver ucciso centinaia di civili in una città del Mali centrale Leggi

pubblicità
Colpo di stato a Ouagadougou

Dopo quello che era sembrato un ammutinamento, il 24 gennaio l’esercito ha preso il potere in Burkina Faso. In poco più di un anno è il terzo paese dell’Africa occidentale a subire un golpe Leggi

Il Burkina Faso travolto dall’epidemia dei colpi di stato

Terzo paese del Sahel a subire un colpo di stato militare in pochi mesi, era tornato da sette anni alla democrazia ma è stato travolto dagli attacchi jihadisti. Ora è sotto accusa la strategia antiterrorrismo francese nella regione. Leggi

In Burkina Faso cresce l’ostilità verso la Francia

Le operazioni francesi ed europee antiterrorismo nel Sahel esasperano la popolazione locale, principale vittima degli attacchi jihadisti. Per risolvere il problema bisogna andare oltre l’intervento militare. Leggi

La settimana del cinema

Dopo un rinvio di otto mesi a causa della pandemia, si è aperto il 16 ottobre a Ouagadougou il Fespaco, il festival panafricano del cinema e della tv. “Una 27a edizione... Leggi

Chi ha ucciso Sankara

A Ouagadougou è arrivato il momento di fare i conti con il passato. L’11 ottobre si è aperto – ed è stato subito aggiornato al 25 ottobre – il processo per l’omicidio... Leggi

pubblicità
Il Burkina Faso vuole la verità sull’omicidio di Thomas Sankara

La Francia ha declassificato i documenti che permettono di aprire il processo per l’assassinio del militare e presidente burkinabé ucciso 34 anni fa. La sua storia continua a inquietare africani ed europei. Leggi

Un voto impossibile nel nord del Burkina Faso

Gli abitanti della zona al confine con il Mali e il Niger non potranno partecipare alle elezioni del 22 novembre a causa dell’assenza dello stato e degli attacchi jihadisti. Non voteranno neanche gli sfollati, circa un milione di persone. Leggi

Nel Sahel le atrocità commesse dai militari rafforzano i jihadisti

Fosse comuni, esecuzioni extragiudiziali, pulizia etnica: nella regione subsahariana la situazione è fuori controllo e le istituzioni nazionali e internazionali rivelano la loro debolezza. Leggi

Il gruppo Stato islamico trova terreno fertile nel Sahel

Le cellule jihadiste si concentrano tra queste sabbie dimenticate, finanziandosi con narcotraffico, tasse imposte alle popolazioni locali, sfruttamento delle miniere d’oro informali e sequestri di cittadini occidentali. Leggi

La moda accende il sogno dell’Africa di domani

Dalle passerelle di Parigi a quelle di New York, Londra e Milano, negli ultimi anni ha sempre sfilato almeno un capo “africano”, disegnato da giovani donne e uomini protagonisti della vitalità del continente. Leggi

pubblicità
Nel Sahel i jihadisti hanno scoperto una miniera d’oro

Dopo aver perso terreno in Medio Oriente, i gruppi legati ad Al Qaeda e al gruppo Stato islamico si stanno espandendo in Africa e sfruttano le miniere d’oro in tutta la regione. Leggi

Aiutare l’economia del Sahel per sconfiggere i jihadisti

Spesso il turismo è l’unica risorsa per le popolazioni locali. Vietarlo e militarizzare intere regioni servirebbe solo a inasprire lo scontro con i jihadisti. Leggi

I giovani africani si organizzano per cambiare i loro paesi

Gli artisti e gli intellettuali impegnati d’Africa hanno deciso “un salto di qualità” nella partecipazione democratica e nella formazione di una società civile africana indipendente. Leggi

Storie dal Burkina Faso

Il fotografo Francesco Cocco ha raccontato uno dei paesi più poveri dell’Africa, dove molte persone non hanno accesso alle terapie per la cura dell’aids. Leggi

Contro i jihadisti in Africa nasce il gruppo dei cinque

Sostenuti dall’Unione europea e dall’Onu, i paesi del Sahel cominciano a coordinare i loro eserciti in una piattaforma comune antijihadista. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.