Sommario

953 (15/21 giugno 2012)

Alexis Tsipras

L’uomo che vuole salvare la Grecia

953 (15/21 giugno 2012)

Editoriali

Dalla Libia di oggi

The New York Times

Svarioni elettorali

Lo scontro tra Mitt Romney e Barack Obama è entrato nel vivo. E a quanto pare entrambi i candidati hanno bisogno di un copy editor. Leggi

pubblicità

Editoriali

La crisi bussa di nuovo a Roma

Financial Times

Scienza

Imparare dal letargo

Dai disturbi cardiovascolari all’osteoporosi fino alla distrofia muscolare. Gli animali che dormono durante l’inverno possono insegnare agli esseri umani a curare meglio le loro malattie

Opinioni

I crimini commessi solo dagli altri

pubblicità

Opinioni

L’eredità dei Bush

Siria

La resistenza ad Akko

Il villaggio si trova in una zona montuosa controllata dai ribelli siriani. I suoi abitanti vivono nel terrore degli attacchi dell’esercito di Assad

Giappone

La frattura di Fukushima

Il patto di fiducia tra governo e cittadini si è rotto. Il reportage di Rebecca Solnit in Giappone un anno dopo lo tsunami e la catastrofe nucleare dell’11 marzo 2011

Pop

Il mondo in cuffia

Di Derek Thompson

Economia e lavoro

La produttività di un panino

Uno studio usa i salari ricevuti da chi prepara i Big Mac per confrontare il costo del lavoro a livello globale. Le differenze tra paesi ricchi e poveri sono ancora forti, ma in diminuzione

pubblicità

Portfolio

Eredità sovietica

A vent’anni dall’indipendenza, in molte zone del Kazakistan sono ancora visibili i segni del dominio di Mosca. Il reportage del fotografo belga Colin Delfosse

Un grattacapo in più

Mio figlio di 16 anni dorme tutto il giorno e vive di notte. Mi chiedo se non stiamo esagerando con questa moda dei vampiri. Leggi

In copertina

L’ultima possibilità

Per la prima volta i greci possono scegliere un partito alternativo all’establishment politico e finanziario che domina l’Europa, scrive Slavoj Žižek

Spagna

Anche Madrid chiede aiuto

Per salvare le banche in crisi il governo ha bisogno di un prestito dell’Unione europea. È un punto di svolta nelle relazioni tra la Spagna e l’Europa

Quando lavarsi i denti

È meglio non lavarsi i denti subito dopo mangiato? Leggi

pubblicità

Asia e Pacifico

La polveriera birmana

Le violenze tra buddisti e musulmani al confine con il Bangladesh riportano a galla il problema dei rohingya. La minoranza che la Birmania non riconosce e Dhaka respinge

In copertina

Alla conquista di Atene

Leader di Syriza, il partito della sinistra radicale, e simbolo della lotta dei greci contro le politiche di austerità, Alexis Tsipras è il favorito alle elezioni del 17 giugno. La sua sfida è rinegoziare i termini del piano di salvataggio e tenere la Grecia nell’euro

Opinioni

La nuova carta dell’Africa

Ritratti

Jewel Howard Taylor. Politica a Monrovia

Aveva sposato un presidente accusato di crimini di guerra e contro l’umanità. Ma in Liberia l’ex moglie di Charles Taylor si è rifatta una vita. E ora punta in alto

Americhe

In Venezuela è cominciata la campagna elettorale

Il 7 ottobre si terranno le elezioni presidenziali più incerte della storia recente del paese. Tutto ruota intorno al presidente Hugo Chávez e alle sue condizioni di salute

pubblicità

Visti dagli altri

I conti dell’Italia sotto esame

Dopo la Spagna, anche l’Italia potrebbe chiedere l’intervento dell’Unione europea. La crescita è troppo debole e i politici non hanno il coraggio di fare le riforme

Riconsiderazioni spagnole

Javier Cercas, La verità di Agamennone Leggi

Visti dagli altri

Va in scena l’autogestione

Attori e tecnici occupano da un anno il teatro Valle, nel centro di Roma. Il cartellone è più ricco e il pubblico aumenta. Il reportage di Stephan Faris

Imparare meglio, tutte e tutti

Il nuovo ministro dell’istruzione francese del governo Hollande, Vincent Peillon, è andato a Orléans per inaugurare e seguire il quinto forum di “insegnanti innovanti”. Leggi

Ferrara

“È difficile resistere alla tentazione di fare un incontro con John. Anche se l’Italia è lontana e il viaggio faticoso, ci sarò!”. È dalla prima edizione del festival di Internazionale a Ferrara che volevamo invitare John Berger. Finalmente ci siamo riusciti. Lui ha 85 anni ed è uno dei massimi intellettuali inglesi. Vive appartato nelle Alpi francesi ma è sempre in viaggio. Scrive articoli, racconti, romanzi, poesie, commedie, sceneggiature. E poi traduce e soprattutto dipinge. I suoi saggi sulla fotografia sono unanimemente considerati fondamentali. È amato da tanti, in tutto il mondo. Una sua frase apre il romanzo che ha dato il successo ad Arundhati Roy: “Mai più una storia sarà raccontata come fosse l’unica”. E alla fine di settembre sarà proprio l’autrice del Dio delle piccole cose che attraverserà un paio di continenti per venire fino a Ferrara, domenica 2 ottobre, e dialogare con Berger dei mille modi diversi di raccontare il mondo.

Internazionale, numero 907, 22 luglio 2011 Leggi

Cultura

L’eco lontana di Alien

Il nuovo film di Ridley Scott visto alla luce della carriera e dell’esperienza unica del regista britannico

Blue barba

Sébastien Tellier, Peppe Barra, Fabio Milella Leggi

Viaggi

Pericolo tra le nuvole

Una montagna che si avvicina e gli strumenti che smettono di funzionare. Il racconto di James Fallows, alla guida di un piccolo jet nei cieli della Cina

Pop

Uomini al fronte

Di Neil Shea

Siria

Da dove vengono le armi dei ribelli

In Siria il prezzo delle armi è aumentato vertiginosamente

Graphic journalism

Cartoline da Montréal

Di Bastien Vivès

Colombia

Medellín ricomincia dall’architettura

Vent’anni fa era il regno di Pablo Escobar. Oggi è una città meno violenta e culturalmente dinamica. Anche grazie a progetti architettonici all’avanguardia

Piccola manifestazione

Sapevo di essere indesiderata e, da pessima attrice quale sono, sapevo anche che non sarei stata brava a mentire se mi avessero chiesto chi ero e cosa ci facevo lì. Leggi

Opinioni

Oltre l’estetica

Scienza

Una giungla di trattati

Il 20 giugno si apre in Brasile il vertice sulla sostenibilità ambientale Rio+20. I governi firmeranno gli ennesimi accordi per salvare il pianeta. Ma ci sarà la volontà di applicarli?

Tempo di disastri

Alexandre Corréard e Jean-Baptiste H. Savigny, Il naufragio della Medusa Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.