Africa

Le donne africane raccontano le mutilazioni genitali

Da oltre quarant’anni le donne africane lottano per riappropriarsi del loro corpo e della loro femminilità. Leggi

Due presidenti assenti

Nigeria e Zimbabwe avevano riposto molte speranze nei loro presidenti. Ma Muhammadu Buhari e Robert Mugabe sono in ospedale da diverso tempo. Leggi

pubblicità
Il G20 di Amburgo sarà inutile ma resta indispensabile

Il 7 e 8 luglio si incontreranno per la prima volta nuovi e vecchi leader. Il vertice è l’occasione per conoscersi invece di ignorarsi o combattersi. Leggi

I volti africani di Melbourne

L’artista sudsudanese Atong Atem esplora la diaspora africana, il rapporto tra pubblico e privato e la ricerca di un’identità culturale usando il ritratto in studio. Leggi

L’Africa punta allo spazio

In vari paesi africani sono nati osservatori astronomici, sono stati lanciati satelliti e s’inaugurano programmi spaziali. Queste iniziative, spesso considerate velleitarie, sono utili allo sviluppo del continente. Leggi

pubblicità
Perché in Africa si soffre ancora la fame

Per la prima volta negli ultimi sei anni, nel mondo c’è una carestia: una vera carestia, dichiarata dalle Nazioni Unite, con più del trenta per cento della popolazione coinvolta che soffre di grave malnutrizione e più di mille persone che muoiono di fame ogni giorno. E ci sono altri tre paesi dove, da un momento all’altro, potrebbe esserne dichiarata un’altra. Leggi

Salviamo le giraffe

Negli ultimi trent’anni la popolazione di giraffe si è ridotta del 30 per cento. Secondo il Living Planet Report 2016 del Wwf, se non agiremo rapidamente il mondo potrebbe perdere i due terzi dei suoi animali selvatici entro il 2020. Il video del Guardian. Leggi

Il rischio di carestia in Nigeria, Somalia, Sud Sudan e Yemen mette in pericolo la vita di 1,4 milioni di bambini.
Il rischio di carestia in Nigeria, Somalia, Sud Sudan e Yemen mette in pericolo la vita di 1,4 milioni di bambini. Lo denuncia l’Unicef, secondo la carestia imminente in questi quattro paesi è legata soprattutto ai conflitti in corso, non solo alla siccità. L’agenzia delle Nazioni Unite per la tutela dell’infanzia prevede quest’anno di portare aiuti a 220mila bambini malnutriti in Nigeria, 200mila in Sud Sudan, 200mila in Somalia e 320mila nello Yemen.
Il videogioco fantasy che ci porta nell’Africa del futuro 

Il gioco Aurion: legacy of the Kori-Odan, sviluppato in Camerun, è ambientato in un’Africa futura mai colonizzata. Dopo il suo successo in occidente, diventerà anche un film prodotto a Hollywood. Manca solo un traguardo: farlo conoscere agli africani. Leggi

Al vertice dell’Unione africana si discute del rientro del Marocco

Le decisioni che saranno prese al 28° summit dell’Unione africana, in corso il 30 e 31 gennaio nella capitale etiope Addis Abeba, potrebbero cambiare il volto del continente. Leggi

pubblicità
Yahya Jammeh, il leader del Gambia che non vuole lasciare il potere

Il 19 gennaio il presidente Yahya Jammeh avrebbe dovuto lasciare il suo incarico, dopo aver perso le elezioni dello scorso dicembre. Il leader ha respinto i risultati elettorali e il suo mandato è stato esteso dal parlamento. Alcuni paesi dell’Africa occidentale stanno organizzando una coalizione militare per costringerlo a farsi da parte. Il video della Thomson Reuters Foundation. Leggi

Ricomincia il processo storico contro l’ex dittatore del Ciad

Il 9 gennaio è cominciato a Dakar il processo in appello di Hissène Habré, l’ex presidente del Ciad al potere dal 1982 al 1990. Soprannominato il “Pinochet africano” per le atrocità commesse durante il suo regime, Habré a maggio era stato condannato all’ergastolo per crimini di guerra, crimini contro l’umanità, torture e violenze sessuali. Oggi gli avvocati della difesa cercano di far annullare questa sentenza. Leggi

In Nigeria Boko Haram è in ritirata ma non è ancora sconfitto

Il presidente della Nigeria, Muhammadu Buhari, lo ha annunciato qualche giorno fa con orgoglio: l’esercito governativo è riuscito a cacciare i miliziani di Boko Haram fuori dal “Campo zero”, la loro ultima roccaforte della foresta di Sambisa. “I terroristi sono in fuga e non hanno più un posto dove nascondersi”, si è rallegrato il presidente. Leggi

La crisi politica in Gambia dopo le presidenziali

Yahya Jammeh, al potere da 22 anni, il 1 dicembre ha perso le elezioni presidenziali. Inizialmente ha riconosciuto la sconfitta, ma poi ha contestato i risultati chiedendo nuove votazioni. Leggi

Il centro che salva gli scimpanzé in Guinea

In Guinea, lo Chimpanzee conservation center cura e assiste gli scimpanzé salvati dai bracconieri. Il fotografo Dan Kitwood ha documentato per un anno il lavoro degli operatori e i volontari del centro. Leggi

pubblicità
La musica di Amira Kheir unisce l’Italia all’Africa

“Cantante cerca chitarrista”. Un pezzo di carta scritto di getto e appeso alla bacheca degli studenti dell’università degli Studi orientali e africani di Londra. È sbocciato così, quasi per caso, il talento di Amira Kheir, cantautrice italosudanese che solo qualche anno dopo quell’annuncio è stata ribattezzata dalla Bbc “la diva del deserto sudanese”. Leggi

La ricchezza dell’arte contemporanea africana in mostra a Parigi

Also known as Africa (Akaa), la prima fiera d’arte contemporanea africana organizzata a Parigi, sarà al Carreau du temple dall’11 al 13 novembre. Trenta gallerie, centoquindici artisti e almeno altrettante Afriche, angoscianti o gioiose, quasi sempre sconosciute. “Vogliamo mostrare la ricchezza dell’arte contemporanea del continente in tutta la sua pluralità”, spiega Vittoria Mann, l’ideatrice di Akaa. Leggi

In Africa c’è bisogno di milioni di insegnanti

In occasione della giornata mondiale dell’insegnante, l’Istituto di statistica dell’Unesco ha reso note le prime stime sulla carenza di insegnanti in tutto il mondo, e il quadro è a tinte fosche soprattutto per l’Africa. Leggi

Everyday Africa diventa un libro

Nel 2012 il fotografo Peter DiCampo e lo scrittore Austin Merrill hanno creato Everyday Africa, l’account Instagram che oggi ha più di 300mila follower e ha dato il via a una serie di account analoghi in cui fotografi professionisti raccontano i paesi del mondo attraverso uno smartphone. Leggi

La Francia deve cambiare la sua politica africana

Nel susseguirsi di dichiarazioni che stanno segnando la preparazione della campagna elettorale francese spicca per ora quella di François Fillon. L’ex premier e candidato alle primarie dei Républicains (destra) ha dichiarato che “la colonizzazione è stata una condivisione di culture”. Leggi

pubblicità