Religioni

Anche l’islam scopre la sua anima ambientalista

Seguendo l’esempio della chiesa cattolica, la comunità islamica globale sta mettendo a punto un nuovo documento per esortare i musulmani a lottare contro il cambiamento climatico e proteggere il pianeta. Leggi

L’Europa in cerca di una nuova convivenza tra islam e laicità

La paura di una società multireligiosa si basa sulla reciproca ignoranza tra vecchi e nuovi europei. La sfida della convivenza va affrontata, altrimenti restano solo la voce e le azioni dei fondamentalisti. Leggi

pubblicità
Il Ramadan durante l’epidemia e l’isolamento

La maggioranza dei musulmani praticanti vivrà il prossimo mese in isolamento o in modo meno sociale del solito. Non era scontato. La pandemia sfida i princìpi di tutte le religioni e le fedi. Leggi

In Birmania gli estremisti buddisti minacciano i culti tradizionali

Oltre ai rohingya musulmani, anche i fedeli delle religioni anteriori al buddismo subiscono attacchi e minacce da parte di monaci nazionalisti che le considerano una superstizione. Leggi

Rituali vudù in Benin

Il Benin è l’unico stato africano in cui il vudù è riconosciuto come religione ufficiale, a cui aderisce l’80 per centro della popolazione. Ogni anno nel paese, nel mese di gennaio, si celebra una festa nazionale che attira migliaia di turisti. Leggi

pubblicità
Perché l’incontro tra il papa e il patriarca russo è un evento storico

Francesco e Kirill, i due maggiori leader cristiani del mondo, s’incontreranno per la prima volta nella storia il 12 febbraio a Cuba, snodo sempre più strategico per la diplomazia vaticana. Ma gli obiettivi di Bergoglio sono ancora più ambiziosi. Leggi

Doni materni
Come si sono diffuse le religioni nel mondo

Induismo, buddismo, ebraismo, cristianesimo e islam sono le principali religioni del mondo. Un’animazione di Business Insider mostra come si sono diffuse nel corso dei millenni. Leggi

Il velo della discordia

Permettere o no alle ragazze e insegnanti musulmane di portare a scuola l’hijab, il tradizionale velo raccomandato alle donne da una prevalente interpretazione di alcuni versi del Corano? La questione, presente e variamente risolta anche nei paesi islamici, rimbalza da un capo all’altro d’Europa.  Leggi

Il Ramadan non c’entra niente con gli attentati terroristici

Quando la stampa internazionale sottolinea che nel mese di Ramadan, il mese santo per i musulmani, ci sono più attentati terroristici e violenze settarie rispetto al resto dell’anno non fa altro che riproporre la propaganda del gruppo Stato islamico. Leggi

pubblicità
Le religioni travolte dal nazionalismo

A vent’anni dal massacro di Srebrenica, sabato 6 giugno papa Francesco andrà a Sarajevo per dare la sua testimonianza in favore della pace e della convivenza tra le comunità e le religioni. “Non si uccide in nome di Dio” è stato il messaggio della Santa sede in questi anni, anche se nel mondo cristiano non manca chi spinge per una deriva identitaria del cattolicesimo. Leggi

Le religioni del futuro

Secondo il Pew Reasearch Center la situazione delle religioni del mondo sta cambiando rapidamente, soprattutto a causa delle differenze nei tassi di fertilità e nel numero di giovani presenti nelle diverse regioni. È sempre più rilevante, inoltre, il numero di persone che cambiano religione. Nel corso dei prossimi decenni, i cristiani rimarranno il gruppo religioso più grande, ma l’islam crescerà più rapidamente delle altre fedi, insieme alle conversioni. Ecco cosa succederà entro il 2050 se questo orientamenti saranno confermati. Leggi

Le religioni cercano una bandiera

Un terzo delle bandiere dei 196 paesi del mondo contiene simboli religiosi. Secondo i calcoli del Pew research center, 31 bandiere contengono una croce, 21 un’immagine islamica, cinque un segno buddista o induista, una ha un emblema ebraico e sei rimandano ad altre religioni. Pew research center

Un pastore, un rabbino e un imam

A Berlino si progetta l’edificio di culto più politically correct possibile. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.