Fisica

Il Nobel per la fisica per le scoperte sugli stati esotici della materia

David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz hanno ricevuto il premio Nobel per la fisica per le loro scoperte “sulle transizioni di fase topologiche e sulle fasi topologiche della materia”. Ecco di cosa si tratta e perché le loro ricerche sono importanti. Leggi

Un gatto può stare in due scatole contemporaneamente

La storia del gatto di Schrödinger che è nascosto in una scatola ed è allo stesso tempo vivo e morto è spesso usata per mostrare quanto sia strano il mondo quantistico. Leggi

pubblicità
Cosa sono le onde gravitazionali

Un secolo fa Albert Einstein aveva previsto l’esistenza delle onde gravitazionali. Ora, per la prima volta, sono state intercettate, confermando la teoria della relatività generale e aprendo la strada a una nuova astronomia. Il video del New York Times. Leggi

Abbiamo visto le onde gravitazionali

Sono state osservate per la prima volta direttamente le onde gravitazionali. Previste da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono increspature dello spazio-tempo provocate dal movimento di oggetti enormi, come stelle o buchi neri, soggetti a forti accelerazioni. Leggi

Le onde gravitazionali sono state finalmente individuate
Le onde gravitazionali sono state finalmente individuate. Previste da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono increspature dello spazio-tempo provocate dal movimento di oggetti enormi, come stelle o buchi neri, con forti accelerazioni. Un gruppo internazionale di ricerca, attraverso l’esperimento Ligo, è riuscito a individuare le onde prodotte dalla collisione di due buchi neri avvenuta a un miliardo di anni luce dalla Terra.
pubblicità
Novità sulla ricerca delle onde gravitazionali.
Novità sulla ricerca delle onde gravitazionali. Previste da Albert Einstein, le onde gravitazionali sono increspature dello spazio-tempo provocate dal movimento di oggetti enormi, come stelle o buchi neri, con forti accelerazioni. Finora nessuno è mai riuscito a osservarle. Un gruppo di ricercatori negli Stati Uniti e in altri paesi sta cercando di individuarle, attraverso l’esperimento Ligo. L’11 febbraio sarà fatto il punto sui risultati della ricerca.
Il premio Nobel per la fisica agli studi sui neutrini
Il premio Nobel per la fisica agli studi sui neutrini. Il riconoscimento è stato assegnato a Takaaki Kajita e ad Arthur McDonald per l’osservazione sperimentale delle oscillazioni del neutrino, dalle quali si deduce che il neutrino ha una massa. “La scoperta può rivelarsi fondamentale per la nostra visione dell’universo”, si legge nelle motivazioni del premio.
Il premio Nobel per la fisica a Takaaki Kajita e Arthur B McDonald.
Il premio Nobel per la fisica a Takaaki Kajita e Arthur B McDonald. Il premio è stato assegnato ai due scienziati per le loro ricerche sulle oscillazioni del neutrino che hanno reso possibile determinare che questa particella ha una massa.
Oggi sarà assegnato il premio Nobel per la fisica
Oggi sarà assegnato il premio Nobel per la fisica. Alle 11.45 a Stoccolma saranno annunciati i vincitori del premio istituito da Alfred Nobel, che consiste in una somma in denaro di 800mila euro.
Scoperta una nuova particella
Scoperta una nuova particella. Grazie all’acceleratore di particelle del Cern di Ginevra è stato possibile osservare per la prima volta il pentaquark. È composto da quattro quark e un antiquark, e la sua esistenza era stata ipotizzata negli anni sessanta. Gli scienziati hanno inviato la ricerca alla rivista Physical Review Letters. Lo studio del pentaquark dovrebbe permettere di capire il comportamento della materia ordinaria, i protoni e i neutroni.
pubblicità
È stato riattivato il superacceleratore di particelle del Cern di Ginevra

Il superacceleratore di particelle del Cern di Ginevra è stato definitivamente riattivato dopo due anni di fermo per la manutenzione e il potenziamento della macchina, e dopo molte settimane di test.  Leggi

Gaia e le priorità scientifiche

L’idea di un armonico equilibrio della Terra non funziona. Ma se guardiamo la situazione da molto lontano, allora le cose cambiano. Leggi

I francobolli di Rutherford

Per molto tempo i filosofi hanno fatto lo stesso mestiere di chi, oggi, viene chiamato scienziato. Poi le strade si sono divise. Leggi

Da dove vengono i bosoni?

Mi chiedo se chi decide come investire i soldi pubblici in ricerca sia consapevole delle scelte che fa. Leggi

Il bosone di Higgs

I fisici hanno scoperto una nuova particella che sembra essere proprio il bosone di Higgs: l'annuncio ufficiale è stato dato il 4 luglio dai ricercatori del Cern di Ginevra. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.