Letteratura

La ricetta di Agatha Christie

In un periodo in cui scrivevo soprattutto di temi economici, ho scoperto che l’unica cosa non legata al lavoro che sopportavo di leggere era Agatha Christie. È l’unica persona della quale ho letto più di cinquanta libri. Perché? Leggi

Chi resta fuori dai diari degli scrittori in quarantena 

Quando tutto è cominciato giornali e riviste si sono riempiti di diari più o meno intimi della quarantena, tenuti da scrittrici e scrittori. L’idea poteva essere buona, ma i risultati sono stati scarsi o controproducenti. Leggi

pubblicità
Il grido letterario di Édouard Louis contro le ingiustizie del mondo

“Nei miei libri mi concentro su temi come le classi sociali, la violenza e la mascolinità tossica per dimostrare che tutto questo è parte di un unico meccanismo sociale”, spiega lo scrittore francese. Leggi

L’Italia disabitata nello sguardo del poeta Franco Arminio

Fatemi un favore, dice Arminio, andate a visitare un paese più piccolo del vostro, senza che ci sia una sagra o una festa. Poi cercate una persona anziana e ascoltate quello che ha da dire. Leggi

Un personaggio di Borges nel paese di Leonardo Sciascia

A trent’anni dalla morte dello scrittore di Racalmuto, un collezionista di libri ha comprato la casa dove Sciascia ha vissuto per trasformarla in un archivio della memoria siciliana. Leggi

pubblicità
Andrea Camilleri e il rumore della vita 

Un’ondata di affetto come quella che si sta manifestando non può spiegarsi solo con il successo del più amato scrittore italiano: c’è qualcosa di più, un moto sentimentale che riconosce in quella figura un’umanità più larga. Leggi

Andrea Camilleri raccontato dalla stampa straniera 

Lo scrittore Andrea Camilleri è morto a Roma all’età di 93 anni. Dal francese Le Monde all’argentino Clarín, come lo ricordano i giornali internazionali. Leggi

Un romanzo che aiuta a capire la ferocia del carcere

Lo ha scritto Rachel Kushner e si intitola Mars room. Attraverso la storia di una detenuta racconta cosa vuol dire finire dietro le sbarre: “Significa sparire in un regno fatto di assurdità e violenza, che non risolve il problema della sicurezza”. Leggi

La chimica umana di Primo Levi 

La chimica è l’arte di separare, pesare e distinguere: sono tre esercizi utili anche a chi si accinge a raccontare. Leggi

La scrittrice di best seller da non invidiare

Lavorando instancabilmente Danielle Steel ha scritto 179 libri, ma anche la produttività compulsiva ha i suoi lati negativi. Leggi

pubblicità
Il Booker prize che racconta l’Oman con gli occhi di una donna

L’omanita Jokha Alharthi è la prima scrittrice del suo paese tradotta in inglese. Dal suo romanzo emerge una società culturalmente ricca, legata alla tradizione e alle prese con la nuova ricchezza nata dal petrolio. Leggi

La spia che venne dal pop

Non avrei mai pensato di potermi ritrovare nell’indice della più grande spy story sulla guerra fredda. Eppure, eccomi lì. Leggi

A lezione di libertà con Zadie Smith

“Nella letteratura c’è qualcosa di liberatorio”, dice Zadie Smith, intervistata al festival di Internazionale. “La scrittura ci ricorda la casualità della vita”. Leggi

Per Hanif Kureishi la letteratura aiuta a capire il caos del mondo

A cosa serve la letteratura negli anni della Brexit, della correttezza politica e della crisi della sinistra? Le risposte di un grande scrittore britannico. Leggi

Lo Sgargabonzi uccide ancora

È uscito il nuovo libro dello Sgargabonzi, Jocelyn uccide ancora. Sciatto è uno degli aggettivi che ho trovato in una recensione: niente di più lontano dal vero. Leggi

pubblicità
Il privilegio della libertà di Vladimir Nabokov

Lezioni di letteratura non è il primo libro di Nabokov che si dovrebbe leggere. Ma è essenziale per chi vuole ascoltare la voce vera di uno dei più grandi scrittori di ogni tempo. Leggi

Lettori claustrofobici e claustrofilici

Credo di essere affetto da una malattia incurabile di natura ossessiva. Leggo sempre due volte di fila ogni pagina dei libri che più mi piacciono. Leggi

David Foster Wallace lettore, insegnante e filosofo

A dieci anni dalla morte dello scrittore, bisognerebbe dimenticare il personaggio costruito dai mezzi d’informazione e imparare dal suo metodo di lettura del mondo. Leggi

Il Brasile visto attraverso il più grande festival letterario del paese

Il prossimo ottobre il paese sceglierà il suo nuovo presidente. Il clima è teso, e i dibattiti al festival Flip lo rispecchiano. Leggi

Un patto d’amore

Tra il 1968 e il 1973 Mario Giacomelli realizza una serie ispirata all’Antologia di Spoon River. Le immagini sono ora in mostra a Parigi. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.