Sommario

884 (11 / 17 febbraio 2011)

Il ruggito della mamma tigre

Niente tv e tanto studio. Educare i figli pretendendo sempre il meglio da loro. È la ricetta di una madre di origini cinesi che sta dividendo l’America.

884 (11 / 17 febbraio 2011)

Sarkozy, avanti alla cieca

Di grande attualità, in Francia, un calendario che si apre con un’immagine del presidente Nicolas Sarkozy con un paio di occhiali scuri e un bastone bianco. Leggi

La costruzione collettiva di un narcotrafficante

El Chapo doveva occupare un ruolo intermedio nella organizzazione criminale. In dieci anni di governo di destra, ha raggiunto una forza inedita nella storia messicana. Leggi

pubblicità

Ritratti

Anas Aremeyaw Anas. Cronista in incognito

Per realizzare le sue inchieste si è travestito da imam e cameriere. Ha una missione: smascherare la corruzione della società ghaneana.

Viaggi

I nuovi pionieri

Cent’anni dopo la conquista del polo sud, oggi si può pagare un’agenzia di viaggio e ripercorrere le rotte dei primi esploratori.

Asia e Pacifico

Ancora scontri al tempio della discordia

pubblicità

Cercando qualcosa di meglio

G. A. Cohen, Socialismo, perché no? Leggi

Volare basco

Green July, Treefight for Sunlight, Crystal Fighters Leggi

Visti dagli altri

Le ragioni delle donne

Per tanti anni le italiane hanno trattenuto la loro rabbia contro una società maschilista. Dopo l’ultimo scandalo sessuale che ha colpito il premier hanno deciso di ribellarsi.

Graphic journalism

Cartoline da Berlino

Di Patrick Chappatte

Quando Washington aiutava Mubarak

Perché il governo statunitense non ha subordinato gli aiuti allo sviluppo dell’Egitto ad alcune condizioni, come un serio impegno da parte del governo nella lotta alla corruzione? Leggi

pubblicità

Figli

Chissà come si comporterebbe in Italia Amy Chua. Insegna legge a Yale e ha scritto un libro che in America fa discutere. Chua racconta che ha cresciuto le sue due figlie, oggi adolescenti, applicando i rigidi sistemi educativi cinesi: niente tv, niente videogiochi e tantissimo studio. Il mestiere di genitore è difficile a ogni latitudine, e in ogni epoca. Ma bisogna ammettere che nell’Italia di oggi non è semplice educare un figlio o una figlia, soprattutto se adolescenti: l’età in cui si prende per la prima volta in mano un giornale, si guardano i notiziari in tv e ci si comincia a formare una coscienza civile e sociale. Se noi adulti abbiamo una gamma di reazioni che va dalla noia alla nausea, quali sono i pensieri di un dodicenne o di una sedicenne mentre legge di bunga bunga e culi flaccidi, di escort e cocaina? Quali ricordi avranno questi ragazzi quando diventeranno adulti? In che modo quello che leggono oggi si rifletterà sui loro rapporti personali di domani, sull’idea che avranno delle istituzioni, della responsabilità civile, della giustizia, dell’impegno, della politica? Che paese stiamo preparando per i nostri figli? Leggi

Europa

Le svedesi e la forza di dire no

Scuola tedesca allo specchio

E se il federalismo servisse a produrre periodicamente un serio rapporto nazionale sullo stato dell’educazione? Leggi

Portfolio

La fotografa e gli indigeni

Claudia Andujar ha documentato per trent’anni la vita e la cultura degli yanomani in Brasile. Arrivando a visualizzare i loro sogni, scrive Christian Caujolle.

Belgio

La separazione del Belgio

Fiamminghi contro valloni. Bruxelles contesa tra le due comunità. E il paese senza un governo da quasi otto mesi. Il Belgio, per decenni simbolo della convivenza pacifica nell’Europa unita, rischia di spaccarsi. Il reportage di Ian Buruma.

pubblicità

15 milioni di libri digitalizzati

Finora il progetto di Google e Science ha permesso la digitalizzazione del 12 per cento dei libri pubblicati dal 1500. Leggi

Scienza

Le verità paradossali

Il principio di non contraddizione è uno dei fondamenti della filosofia occidentale. Ma secondo una nuova teoria esistono doppie verità che lo mettono in discussione.

Pop

A tutte le ragazze che mi invidiano

Di Charlotte Shane

Africa e Medio Oriente

In Algeria si moltiplicano le forme di protesta

Attualità

La democrazia è la nostra vendetta

I leader della rivolta del Cairo sono stati torturati dal regime di Mubarak. La testimonianza del dissidente Maajid Nawaz.

pubblicità

Americhe

L’ombra di Fujimori sulle elezioni peruviane

Missione patriottica

L’unica vera missione patriottica è incrinare il muro dell’ipocrisia. Leggi

Questione di sopravvivenza

Curzio Malaparte, La pelle Leggi

Sete da raffreddore

Bere molti liquidi aiuta a sconfiggere il raffreddore? Leggi

Scienza e tecnologia

Cavie da proteggere

Economia

Previsioni per un anno con poco cibo

L’aumento dei prezzi dei generi alimentari e le catastrofi climatiche minacciano la stabilità mondiale. L’intervento di Michael Klare.

In copertina

Il ruggito della mamma tigre

Amy Chua, professoressa di legge a Yale, difende gli obiettivi e i metodi educativi delle madri cinesi: pretendere il meglio dai figli e usare punizioni severe. Una sfida alla presunta superiorità dell’educazione occidentale che ha diviso l’opinione pubblica statunitense. L’inchiesta di Time.

Attualità

Chi ha paura dei Fratelli musulmani

I governi occidentali temono che dopo Mubarak andranno al potere gli islamisti. Ma hanno un’immagine distorta della realtà egiziana, scrive il filosofo Tariq Ramadan sul New Statesman.

Abbasso i libri lunghi

Prima di dormire fate solo rapide incursioni in quelle distese sconfinate di pagine, e in poco tempo finite per convincervi che forse è meglio abbandonare del tutto la lettura. Leggi

Economia e lavoro

In Argentina torna lo spettro dell’inflazione

Opinioni

Dal Cairo all’Avana

Cultura

Caratteri da museo

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.