Israele-Palestina

Manovre diplomatiche

◆I mediatori di Egitto, Qatar e Stati Uniti stanno lavorando per cercare di raggiungere un cessate il fuoco nella Striscia di Gaza prima dell’inizio del Ramadan, il 10... Leggi

Joe Biden vince le primarie in Michigan ma paga le conseguenze del sostegno a Israele

Il 27 febbraio il presidente Joe Biden ha vinto le primarie democratiche in Michigan, uno stato con una grande popolazione musulmana e araba, ma ha pagato le conseguenze del suo sostegno all’offensiva israeliana a Gaza. Leggi

Un militare statunitense si dà fuoco davanti all’ambasciata israeliana a Washington

Il 25 febbraio un militare statunitense si è dato fuoco davanti all’ambasciata israeliana a Washington in un gesto di protesta contro la guerra nella Striscia di Gaza. Leggi

Prima del Ramadan

◆Il 18 febbraio 2024 Israele ha annunciato che il suo esercito lancerà un’operazione di terra a Rafah se gli ostaggi detenuti nella Striscia di Gaza non saranno rilasciati... Leggi

Pechino contesta il veto di Washington a una risoluzione su una tregua a Gaza

Il 21 febbraio la Cina ha contestato il veto posto dagli Stati Uniti a una bozza di risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che chiedeva un immediato cessate il fuoco umanitario nella Striscia di Gaza. Leggi

Un momento cruciale per la guerra o per la pace a Gaza

Israele minaccia di attaccare Rafah all’inizio del Ramadan. Intanto i negoziati al Cairo sono bloccati e milioni di palestinesi non sanno più dove scappare. Ci sono solo due scenari in cui i combattimenti potrebbero fermarsi. Leggi

Israele lancia un ultimatum ad Hamas sull’operazione di terra a Rafah

Il 18 febbraio Israele ha annunciato che il suo esercito lancerà un’operazione di terra a Rafah se gli ostaggi detenuti nella Striscia di Gaza non saranno rilasciati entro l’inizio del Ramadan, il 10 marzo. Leggi

L’esercito israeliano conduce un’operazione mirata nell’ospedale Nasser

Giovedì l’esercito israeliano ha affermato che i corpi degli ostaggi potrebbero essere tenuti in un ospedale nel sud di Gaza, dopo che le truppe sono entrate nella struttura… Leggi

Senza via di fuga

L’esercito israeliano prepara l’offensiva su Rafah, la città nel sud della Striscia di Gaza dove sono ammassate centinaia di migliaia di persone sfollate Leggi

Israele afferma di aver liberato due ostaggi in un’operazione notturna a Rafah

Il 12 febbraio Israele ha affermato di aver liberato due ostaggi a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, nel corso di un’operazione notturna che secondo Hamas ha causato un centinaio di vittime. Leggi

Gli Stati Uniti temono l’operazione di terra israeliana a Rafah

Il 9 febbraio l’esercito israeliano ha bombardato Rafah, città nel sud della Striscia di Gaza che ospita più di un milione di sfollati palestinesi, mentre il presidente statunitense Joe Biden ha definito “eccessiva” la risposta d’Israele. Leggi

Israele distrugge interi quartieri a Gaza

Video e immagini satellitari dimostrano che negli ultimi mesi l’esercito israeliano ha demolito metodicamente centinaia di edifici, tra cui moschee, case e scuole Leggi

Israele contro l’agenzia per i rifugiati palestinesi

Non è la prima volta che Tel Aviv cerca di eliminare l’Unrwa. Ma ora le sue accuse sono sostenute dai paesi occidentali che hanno sospeso i fondi. Una reazione eccessiva, scrive The New Arab Leggi

Le Nazioni Unite chiedono ai governi di continuare a sostenere l’agenzia Unrwa

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres sta cercando di convincere i donatori a continuare a sostenere l’Agenzia per i rifugiati palestinesi (Unrwa), finita al centro delle polemiche. Leggi

Washington afferma che la morte di tre soldati in Giordania non resterà impunita

Il presidente statunitense Joe Biden ha annunciato il 28 gennaio misure di rappresaglia dopo un attacco con droni in Giordania che ha causato la morte di tre soldati statunitensi, attribuito alle milizie filoiraniane. Leggi

La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di prevenire atti di genocidio a Gaza

Il 26 gennaio la Corte internazionale di giustizia (Cig) dell’Aja ha chiesto a Israele di fare tutto il possibile per “prevenire possibili atti genocidari” nella Striscia di Gaza e di consentire l’accesso agli aiuti umanitari. Leggi

La strategia perdente di Benjamin Netanyahu

Il primo ministro israeliano si rifiuta di discutere una soluzione per la fine della guerra a Gaza e per il rilascio degli ostaggi. Questo aumenta la sfiducia e lo scontento dei cittadini Leggi

Come i mezzi d’informazione israeliani raccontano la guerra a Gaza

Gli israeliani ricevono informazioni principalmente dal portavoce dell’esercito. Solo pochi giornalisti mettono in dubbio le sue dichiarazioni, che non parlano quasi mai delle sofferenze dei civili nella Striscia. Il video. Leggi

Ventuno soldati israeliani uccisi nel sud della Striscia di Gaza

Un portavoce dell’esercito israeliano ha annunciato il 23 gennaio che ventuno riservisti sono morti il giorno prima nella Striscia di Gaza. Si tratta del bilancio giornaliero più pesante dall’inizio dell’offensiva di terra il 27 ottobre. Leggi

Israele boccia la proposta di Washington di creare uno stato palestinese

Il 19 gennaio l’esercito israeliano ha condotto massicci bombardamenti sulla Striscia di Gaza, uccidendo secondo le autorità di Hamas quasi ottanta palestinesi, mentre s’intensificano i combattimenti a Khan Yunis. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.