Religione

Non ho mai raggiunto gli smeraldi di Sai Baba

I pellegrinaggi spirituali al seguito della madre hanno insegnato alla scrittrice Rani Neutill le complesse dinamiche che legano ricchezza, razza e religione. Leggi

L’epidemia rovina le feste delle tre grandi religioni

In questi giorni ricorrono le principali feste ebraiche, cristiane e musulmane, che di solito attirano migliaia di persone a Gerusalemme, città considerata santa dalle tre religioni. Nel contesto attuale sono una sfida sanitaria enorme. Leggi

pubblicità
In Cina rifiorisce la religione tradizionale

I dirigenti del partito comunista vedono la cristianità come un intruso venuto dall’estero. È per questo che promuovono culti come quelli per la dea Mazu, a cui si rivolge chi lavora in mare. Leggi

Tra sacro e profano

Oggi l’Europa è cristiana? In che modo si esprime questa sua identità? Al festival di Internazionale se ne parlerà con Olivier Roy. Leggi

Quindici dollari per una preghiera

Decine di migliaia di indiani usano servizi online che offrono preghiere per procura. Leggi

pubblicità
Russia e Ucraina si contendono anche i fedeli

L’Ucraina non può riprendersi il territorio annesso dalla Russia. Ma Kiev potrebbe sottrarre a Putin qualcosa di altrettanto prezioso: il potere sui cristiani ortodossi ucraini. Leggi

Ho deciso in quale dio non credere

Non è solo questione di non credere in dio. Bisogna sapere bene in quale dio non credere. Tutto il resto è pigrizia e ipocrisia. Leggi

Una settimana santa

Sono cominciate nel mondo cristiano le celebrazioni per la settimana santa, i giorni che precedono la Pasqua. Quest’anno la Pasqua degli ortodossi coincide con quella dei cattolici. Leggi

La fede del Ghana

Il Ghana è stato il primo paese subsahariano a ottenere l’indipendenza (dal Regno Unito nel 1957), ma la colonizzazione europea ha lasciato in eredità un forte radicamento del cristianesimo. All’inizio prevalentemente cattolico, si è sovrapposto alla precedente religione animista: oggi più del 70 percento dei 26 milioni di abitanti del paese è di religione cristiana. Leggi

Gli atei sono meno razionali di quanto credono

“Anche chi non crede in dio tende a essere superstizioso”, spiega l’esperto di
natura umana Dominic Johnson. “E tutti abbiamo la sensazione di essere osservati e giudicati. Ma l’irrazionalità è importante perché aiuta il buon funzionamento della società”. Il video del Guardian. Leggi

pubblicità
Religioni e pensiero critico

Secondo Marco Rizzi, studioso di storia del cristianesimo, per capire cosa generi il ritorno del fondamentalismo religioso non è molto utile il concetto di “crisi del processo di secolarizzazione”. Quello che sta accadendo è più complesso di una semplice avanzata del sacro rispetto al profano. Leggi

Le foto di Eid al Adha

Quasi due milioni di musulmani provenienti da tutto il mondo si sono riuniti sul monte Arafat, in Arabia Saudita, per l’hajj, il pellegrinaggio annuale che costituisce uno dei pilastri dell’islam. Al tramonto i fedeli, provenienti da 150 paesi, hanno cominciato a raccogliersi sulla spianata di Mouzdalifa per prepararsi a celebrare l’Eid al Adha, la Festa del sacrificio. Leggi

Che differenze ci sono tra cattolici e ortodossi?

Domenica 1 maggio la chiesa ortodossa, che segue il calendario giuliano, festeggerà la Pasqua, che per la chiesa cattolica, che invece segue il calendario gregoriano, è stata il 27 marzo, prima domenica successiva alla prima luna piena di primavera. Quella dei calendari non è l’unica differenza tra le due confessioni cristiane. Eccone le origini. Leggi

L’Africa che aspetta papa Francesco

Ultimi preparativi in Kenya, Uganda e Repubblica Centrafricana nell’attesa di papa Francesco, che dal 25 al 30 novembre sarà per la prima volta in Africa. Leggi

Happy Diwali

L’11 novembre sono cominciati i cinque giorni di festeggiamenti per il Diwali, una delle più importanti feste indù: simboleggia la vittoria del bene sul male ed è rappresentata dal ritorno della luce. Per questo motivo i fedeli accendono migliaia di piccole fiammelle nei templi ma anche nella case e in particolari luoghi pubblici, e la festa è anche chiamata “festa delle luci”.  Leggi

pubblicità
Festa per i morti

Il giorno dei morti, celebrato ogni anno tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, è una ricorrenza molto popolare in America Latina. La festa ha le sue radici nelle tradizioni precolombiane e prevede l’esecuzione di riti che facilitino il ritorno di parenti e persone care defunti. Dal 2008 l’Unesco ha inserito questi riti tra il patrimonio immateriale dell’umanità. Leggi

Pellegrinaggio al fiume sacro

Il Kumbh Mela è un pellegrinaggio di massa della religione induista, in occasione del quale i fedeli si immergono nelle acque di un fiume sacro. Quest’anno la città ospite è Nashik, sulle rive del Godavari. Leggi

Il tempio più grande del mondo sarà un affare indiano

È un progetto di alcuni imprenditori del Bihar. Per realizzarlo hanno studiato la concorrenza e hanno previsto delle dimensioni imbattibili: la loro proprietà occuperà ottanta ettari, un centinaio di campi da calcio, e avrà diciotto torri piramidali. La più alta sarà di 115 metri. Leggi

I bambini predicatori del Brasile

In Brasile sono migliaia i bambini che raggiungono la fama come predicatori e guaritori tra i fedeli delle Assemblee di Dio, il principale gruppo pentecostale presente nel paese. Leggi

Religioni a scuola

L’audizione di Régis Debray alla commissione del senato francese sull’insegnamento religioso nelle scuole ha suscitato polemiche. Debray è accusato di essersi pronunciato, lui, l’antico rivoluzionario, a favore del ripristino della divisa per allievi e allieve e della cattedra su un podio. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.