Unione europea

Ora l’Italia deve investire su un’idea del proprio futuro

I fondi approvati dal Consiglio europeo segnano una nuova era per l’Unione, che ha uno strumento nuovo per gestire le crisi. Per l’Italia, il paese colpito per primo e più duramente dal covid, è la possibilità di rilanciare gli investimenti. Leggi

Un accordo storico e una sfida per l’Europa

Dando via al recovery fund, l’Unione europea ha deciso di indebitarsi in modo consistente per finanziare dei trasferimenti tra i suoi stati membri. Nonostante i limiti, è una grande scommessa e una vera prova di solidarietà. Leggi

pubblicità
Perché il vertice di Bruxelles è così importante e difficile

Al consiglio europeo i leader dell’Unione devono trovare un accordo su un piano di rilancio economico senza precedenti, superando le obiezioni di molti paesi. Leggi

L’allarme dell’Italia ignorato mentre il virus si diffondeva in Europa

Attraverso le rivelazioni di alcune fonti, e consultando alcuni documenti interni, il Guardian ricostruisce la catena di errori e silenzi che hanno fatto dell’Europa l’epicentro di una pandemia globale. Leggi

I confini in Europa potrebbero richiudere e altre notizie sul virus

Salgono i positivi in Europa, provato il contagio tra madre e feto, obiettivi Onu a rischio, il vaccino statunitense sembra promettente. Leggi

pubblicità
L’Unione europea prova a non tagliare i ponti con Pechino

La questione di Hong Kong ha inasprito i rapporti tra la Cina e gran parte del mondo anglosassone. L’Europa cerca una sua via di dialogo provando a mantenere dei punti fermi. Ma ottenere dei risultati non sarà semplice. Leggi

Cos’è il Mes e perché l’Italia non dovrebbe averne paura

Molti pensano al Mes con la stessa diffidenza diffusa nei confronti dell’Unione europea e con la paura di subire le stesse condizioni imposte alla Grecia in passato. Chiarire di cosa si parla può aiutare a fugare qualche dubbio. Leggi

A quali paesi l’Unione europea apre le sue frontiere esterne

Da oggi i cittadini di quattordici paesi extraeuropei – più la Cina, su cui però c’è una clausola – potranno entrare in Europa per la prima volta dalla chiusura delle frontiere esterne, decisa per arginare la pandemia di covid-19. Leggi

Angela Merkel ha sei mesi di tempo per salvare l’Europa

Il 1 luglio la Germania assume la presidenza semestrale dell’Unione europea, in un momento di forte incertezza. La prudenza e il pragmatismo della cancelliera tedesca potrebbero rivelarsi molto utili. Leggi

Svolta politica in Polonia, il presidente Duda va al ballottaggio

Il partito nazionalista e conservatore al governo sperava in un trionfo del presidente uscente. Ma il voto di ieri potrebbe cambiare il panorama politico polacco, rendendo possibile un riavvicinamento all’Unione europea. Leggi

pubblicità
Le accuse di crimini al presidente del Kosovo pesano sul futuro dei Balcani

Con le accuse del tribunale speciale dell’Aja ad Hashim Thaçi e a vari leader kosovari s’interrompe il dialogo tra Serbia e Kosovo, voluto dagli Stati Uniti. E cresce l’instabilità in una zona d’Europa ancora segnata dal nazionalismo etnico. Leggi

A Belgrado la democrazia è agonizzante

Dopo il voto del 21 giugno, boicottato dall’opposizione, nel parlamento serbo ci sono solo tre partiti. Il progetto autoritario del presidente Aleksandar Vučić sta per realizzarsi. E l’Europa resta a guardare. Leggi

La trattativa europea sul recovery fund entra nel vivo

Il Consiglio europeo non ha trovato un accordo sul piano da 750 miliardi proposto dalla Commissione, ma entro luglio potrebbe arrivare una svolta. Leggi

L’Europa di fronte alla rivalità tra Stati Uniti e Cina

Gli europei devono allinearsi a Washington nella sua ostilità sempre più forte contro Pechino? La proposta del presidente francese Macron di un’Europa indipendente da entrambe le potenze fa discutere. Leggi

Londra coinvolta nel braccio di ferro tra Pechino e Washington

L’imbarazzo britannico rischia di ripresentarsi anche in Europa. I paesi dell’Ue hanno sicuramente una forza commerciale, ma non hanno una politica estera coerente, in particolare nei confronti della Cina. Leggi

pubblicità
La diplomazia in panne nell’era del covid-19

Uno degli effetti collaterali della pandemia è il ricorso obbligato agli incontri in videoconferenza. Secondo alcuni funzionano, ma mancano le discussioni dietro le quinte e gli incontri personali che sono la linfa delle relazioni internazionali. Leggi

L’epoca della moneta verde

La crisi del covid-19 può accelerare l’adozione di un nuovo modello di sviluppo, più equo e sostenibile? Sì, ma a condizione di cambiare le priorità. Leggi

Cosa può fare l’Italia con i miliardi del fondo europeo per la ripresa

La proposta della Commissione europea è ancora vaga ma offre grandi opportunità. Per coglierle il governo italiano dovrà fare delle scelte chiare. Leggi

L’Europa torna a unirsi di fronte alle sfide della crisi

Il 27 maggio la Commissione ha presentato il suo coraggioso piano di rilancio di 750 miliardi di euro, tra prestiti e finanziamenti ai paesi europei più colpiti dalla pandemia. Il negoziato tra i governi sarà complesso e interessante. Leggi

L’Unione europea in bilico tra solidarietà e sterile contabilità

L’Unione deve aiutare i paesi più in difficoltà o è solo un meccanismo tecnico per sostenerli? Il 27 maggio la Commissione deve decidere tra due modi di affrontare la crisi, ma uno solo di questi può salvare il progetto europeo. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.