Unione europea

Un nuovo codice Minniti europeo per le ong?

Alcuni punti della bozza dell’accordo sui migranti fanno discutere: si fa riferimento al pull factor in relazione ai mezzi di soccorso e si chiede di collaborare con la guardia costiera libica. Leggi

Gli spettri di Strasburgo

La memoria è cosa di cui i parlamenti, i governi, gli stati e i superstati farebbero bene a non occuparsi, essendo essa un luogo proprio della soggettività, il luogo in cui gli individui, i gruppi, i popoli elaborano il proprio rapporto con la storia. Leggi

pubblicità
I punti dell’accordo di Malta sui migranti 

Ricollocamenti in quattro settimane e rotazione volontaria dei porti di sbarco: è stato raggiunto un accordo a Malta tra cinque ministri dell’interno dell’Unione europea. Leggi

Una giurista incorruttibile guiderà la nuova procura europea

La magistrata romena Laura Codruța Kövesi è stata nominata alla guida del nuovo tribunale europeo anticorruzione, dopo un lungo ostruzionismo da parte del suo governo. Leggi

A Bruxelles la nuova Commissione ha un peso politico rafforzato

La nuova presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, si sta affermando con una squadra più politica del solito e caratterizzata, per la prima volta, dalla parità numerica tra uomini e donne. Leggi

pubblicità
Il cambio di maggioranza in Italia ha un impatto in Europa

La svolta nel governo italiano ha rassicurato le istituzioni europee. Ma le forze antisistema non spariranno a breve termine. Leggi

Un iraniano al G7 coglie di sorpresa Donald Trump

La presenza del ministro degli esteri iraniano a Biarritz ha il merito di rafforzare l’idea di un’autonomia diplomatica europea davanti agli Stati Uniti. Leggi

I passaporti non hanno tutti lo stesso peso

Quali sono i paesi con i passaporti più forti in Europa? E chi sta perdendo posizioni nella classifica mondiale della libertà di circolazione? Leggi

A Lesbo la porta dell’Europa resta chiusa per i migranti

Migliaia di profughi sono bloccati sull’isola greca in attesa di essere riconosciuti come rifugiati. Ecco le storie di chi è fuggito dall’Afghanistan, dalla Siria, dal Cameroun e quelle di chi prova ad aiutarli. Leggi

Un bilancio comune e ambientalista per evitare divisioni in Europa

Un’opinione pubblica che si appassiona alla battaglia di Greta Thunberg è pronta a sostenere l’obiettivo di un nuovo bilancio europeo, autenticamente federale, che affronti l’emergenza climatica. Leggi

pubblicità
L’Europa ha finalmente i suoi nuovi dirigenti

La scelta dei posti chiave dell’Unione non è mai stata facile. Il nuovo quartetto avrà il difficile compito di rispettare i nuovi equilibri parlamentari e riconquistare i cittadini al progetto europeo. Leggi

Il dibattito sulle nomine ai vertici dell’Unione europea è partito male

Francia e Germania devono smettere di litigare, altrimenti l’Europa rischia di perdere la fiducia dei cittadini e la rilevanza sul piano internazionale. Leggi

La donna che ha fatto tremare Google ed Apple

Margrethe Vestager è danese ed è la commissaria europea per la concorrenza. È stata lei a guidare l’offensiva di Bruxelles contro le multinazionali accusate di elusione fiscale. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Con un alleato come Trump l’Europa non ha bisogno di nemici

Da quando si è insediato alla Casa Bianca, si comporta come se non avesse alleati, soprattutto in Europa. Eppure sarà presente alla commemorazione dello sbarco in Normandia del 1944. Leggi

Perché la Commissione europea potrebbe sanzionare l’Italia

Il 5 giugno la Commissione europea potrebbe avviare dei procedimenti disciplinari contro l’Italia per l’incapacità del paese di ridurre il debito pubblico. Come funziona la procedura e perché potrebbe essere applicata? Leggi

pubblicità
Neanche l’immigrazione unisce la destra populista

Tutti i partiti nazionalisti europei promettono più controlli ai confini dell’Unione. Ma sono divisi su cosa fare con i rifugiati che riescono ad arrivare in Europa. Il sesto di una serie di video sui nazionalisti europei. Leggi

I partiti nazionalisti sono divisi sul futuro dell’Unione

I partiti di estrema destra dicono di voler tornare a una “Europa delle nazioni”, ma non concordano su quali poteri togliere a Bruxelles. Il quinto di una serie di video sui nazionalisti europei. Leggi

Il primo test per la nuova Unione sarà trovare i suoi rappresentanti

Ora a Bruxelles si apre la partita per gli incarichi istituzionali. Ci vorrà l’arte del compromesso per accontentare tutti. Leggi

Le lezioni del voto europeo e la mancata ondata populista

I paesi dove i populisti o i nazionalisti sono il primo partito sono pochi. Gli europeisti ottengono i due terzi dei seggi. Ma ora il meccanismo politico diventerà più complesso. Leggi

Votiamo per l’Europa

Il progetto dell’artista tedesco Wolfgang Tillmans per incoraggiare le persone a votare alle elezioni europee di quest’anno. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.