Unione europea

Americani e russi parlano dell’Europa senza gli europei

L’incontro bilaterale tra le delegazioni di Washington e di Mosca arriva in un momento di grande tensione. Vladimir Putin vuole rientrare nel club delle superpotenze e negoziare da pari a pari. Leggi

Un accordo per i lavoratori

Il 6 dicembre i ministri del lavoro e delle politiche sociali dell’Unione europea hanno raggiunto un accordo per far crescere i salari, scrive Le Monde. L’intesa, che... Leggi

pubblicità
I verdi vogliono cambiare la politica estera tedesca

Annalena Baerbock, leader dei verdi, sarà la nuova ministra degli esteri di Berlino. Vorrebbe una Germania più europeista e meno arrendevole di fronte alla Russia e alla Cina. Leggi

Il nuovo governo tedesco rimescola le carte in Europa

L’esecutivo di socialdemocratici, verdi e liberali nasce contemporaneamente a un nuovo trattato tra Italia e Francia. Con la fine dell’era Merkel, per l’Europa è il momento di organizzare una nuova idea di leadership. Leggi

L’Europa resiste al ricatto di Lukašenko

La crisi umanitaria è destinata a diventare sempre più internazionale, con il coinvolgimento anche della Russia e della Nato. Ma i paesi dell’Unione europea sono decisi a dimostrare al dittatore bielorusso che la sua strategia non funzionerà. Leggi

pubblicità
La crisi alla frontiera polacca può diventare una trappola per l’Europa

Una reazione puramente securitaria che non tenga conto della crisi umanitaria o una reazione politica insufficiente sarebbero un fallimento del progetto europeo. Leggi

Alla frontiera polacca una crisi umanitaria orchestrata da Minsk

In ritorsione alle sanzioni imposte dall’Unione europea il regime bielorusso favorisce l’arrivo di migliaia di migranti e il loro passaggio in Polonia. Varsavia protesta, ma a nessuno sembra interessare la sorte dei profughi. Leggi

La battaglia per Taiwan si sposta in Europa

Pechino e Taipei aumentano gli sforzi diplomatici per conquistare alleati europei. Ma sulla questione dell’indipendenza dell’isola le posizioni internazionali si stanno radicalizzando. Leggi

L’Europa non rispetta l’impegno di accogliere i profughi afgani

La questione umanitaria in Afghanistan sarà uno dei temi sul tavolo del G20: l’Italia annuncia un corridoio umanitario ma gli altri paesi europei sono ancora latitanti. Leggi

Il paradosso della crisi tra la Polonia e l’Unione europea

Il governo populista di Varsavia dice che l’Unione europea sta operando un ricatto. Ma se la Polonia vuole i 57 miliardi di euro per il piano di rilancio postcovid non può ignorare o stravolgere le regole comuni ai 27. Leggi

pubblicità
Conservatori in crisi

Unione europea Leggi ... Leggi

I nuovi muri europei contro i migranti

Davanti alla possibilità di una nuova ondata di profughi in particolare provenienti dall’Afghanistan, dodici paesi europei hanno chiesto a Bruxelles di finanziare la costruzione di nuovi muri. Leggi

Per i paesi dell’Europa centrale è il momento delle scelte

Si tende a considerare l’Europa centrale come una regione fatalmente condannata a vivere in “democrazie illiberali”. Ma al loro interno esistono correnti diverse e l’Ue dovrebbe tenerne conto. Leggi

I paesi dei Balcani devono aspettare per entrare nell’Unione europea

Il vertice tra l’Ue e i paesi che bussano alle sua porta si è concluso con una proposta di sostegno economico. Ma senza un calendario sull’allargamento dell’Unione a un’area fragile, esposta alle pressioni della Russia e della Turchia. Leggi

Un caricabatterie universale farà diminuire i rifiuti elettronici?

Ogni anno nel territorio dell’Ue finiscono nella spazzatura undicimila tonnellate di caricatori, nelle case ci sono milioni di cavi inutilizzati: usare un cavo standard per caricare i dispositivi elettronici portatili sarebbe un primo passo. Leggi

pubblicità
L’Europa resta in silenzio sulla crisi dei sottomarini australiani

L’Europa sa di essere debole, ma non può fare a meno della protezione di Washington. Nessuno vuole scegliere tra la Nato e la Francia, e a Bruxelles manca ancora la volontà comune di esercitare una sovranità strategica. Leggi

Kabul ha risvegliato l’idea di una difesa comune europea

Il ritorno dei taliban al potere in Afghanistan ha riaperto la discussione sull’autonomia strategica dell’Ue, fortemente voluta dalla Francia, appoggiata con cautela da Merkel e guardata con scetticismo dai sostenitori della Nato. Leggi

L’Europa si divide su come trattare con Putin

Parigi e Berlino proponevano una politica di dialogo con Mosca, ma la proposta aveva l’opposizione dei paesi dell’est. La Russia indica però la debolezza europea e si comporta ai confini dell’Unione come se quest’ultima non fosse una potenza. Leggi

Profumo di dialogo tra est e ovest nel vertice tra Biden e Putin

Anche se non esiste alcuna simpatia tra Mosca e Washington, c’è una cultura del negoziato sulla dissuasione nucleare tra i due paesi che i due presidenti conoscono bene. Leggi

Il G7 segue Washington nelle critiche alla Cina

Dal vertice dei paesi industrializzati sono uscite dure condanne a Pechino per la situazione dei diritti umani. Ma il club delle ex potenze coloniali non riesce a rendere universali i valori democratici. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.