Aleksej Navalnyj

Alexej Navalnyj è in pericolo di vita ma Putin sfida l’occidente

L’oppositore del presidente russo, vittima di un avvelenamento, sconta una pena di due anni in un carcere russo dove la sua salute sta peggiorando. La comunità internazionale chiede rassicurazioni ma il Cremlino minimizza. Leggi

L’errore di Amnesty International sul caso di Alexej Navalnyj

L’organizzazione per la difesa dei diritti umani ha deciso di eliminare l’oppositore russo dalla lista dei “prigionieri di coscienza”. La vicenda merita sicuramente un’analisi. Leggi

pubblicità
La condanna di Navalnyj mostra i limiti delle pressioni internazionali

Putin si sente intoccabile perché le armi della diplomazia internazionale sono spuntate di fronte a enormi progetti economici come il gasdotto Nord stream 2, in cui sono coinvolti cinque gruppi europei. Leggi

Le manifestazioni in Russia spingono Vladimir Putin sulla difensiva

Le proteste in sostegno di Alexej Navalnyj continuano e gli arresti del 31 gennaio dimostrano che il Cremlino sta prendendo molto sul serio la questione. Ma difficilmente farà qualcosa per disinnescare la crisi. Leggi

Cronaca dell’arresto annunciato di Alexej Navalnyj

L’oppositore di Putin rifiuta l’esilio perché lo considera una morte politica. Ha deciso di rientrare in patria conoscendo i rischi e sapendo di essere sostenuto soprattutto dai giovani delle città nella sua battaglia anticorruzione. Leggi

pubblicità
Correva l’anno 2020

Se pensiamo all’anno appena passato, è difficile ricordare che è cominciato senza la pandemia. Ma è tornando all’inizio del 2020 che si riesce a capire come il covid-19 ha pesato sulla politica in tanti scenari strategici del mondo. Leggi

L’Europa unita sanziona Mosca per la vicenda Navalnyj

Anche senza un politica estera comune, i 27 paesi dell’Ue stanno costruendo una strategia che finora ha riguardato la Russia e la Turchia, e che avrà ricadute anche sui rapporti con la Cina. Leggi

La vicenda Navalnyj minaccia il gasdotto tra Russia e Germania

Il tentato omicidio dell’oppositore russo Aleksej Navalnyj si sta trasformando in un momento della verità tra Mosca e Berlino, che coinvolge anche il resto d’Europa e che minaccia l’interruzione del gasdotto Nord Stream 2. Leggi

L’ombra del Cremlino sull’avvelenamento di Aleksej Navalnyj

Il governo tedesco ha dichiarato che il rivale di Putin è stato avvelenato con il Novichok. Il coinvolgimento di Mosca sembra sempre più probabile Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.