Geopolitica

Orfano di Trump, il presidente turco corteggia l’Unione europea

Con l’avvicinarsi della nuova amministrazione statunitense, Erdoğan prova a riallacciare i rapporti con Bruxelles per evitare nuove sanzioni e rivitalizzare l’economia del paese. Leggi

La missione francese in Mali non aiuta la pace

I gruppi jihadisti attaccano sia le forze armate locali sia i villaggi che tentano di sottrarsi al conflitto. La Francia, che nell’intervento armato ha perso 55 militari in otto anni, dovrebbe lasciare il paese, ma non trova mai il momento giusto. Leggi

pubblicità
Nel 2020 un piccolo paese ha avuto un grande successo

La nazione che ha fatto più passi avanti è una in cui le persone hanno manifestato in difesa della democrazia. Leggi

Correva l’anno 2020

Se pensiamo all’anno appena passato, è difficile ricordare che è cominciato senza la pandemia. Ma è tornando all’inizio del 2020 che si riesce a capire come il covid-19 ha pesato sulla politica in tanti scenari strategici del mondo. Leggi

L’offerta di Trump per convincere il Marocco a riconoscere Israele

Gli Stati Uniti hanno riconosciuto la sovranità del Marocco sul Sahara Occidentale in cambio della normalizzazione diplomatica tra Rabat e Israele. Un passo che avrà ricadute su tutta la regione. Leggi

pubblicità
La controversa visita del presidente egiziano Al Sisi in Francia

L’8 dicembre Abdel Fatah al Sisi sarà in visita ufficiale a Parigi. L’Egitto compra armi dalla Francia, e insieme si oppongono alle ambizioni della Turchia nel Mediterraneo. Macron manterrà il silenzio sulla repressione nel paese? Leggi

Israeliani e sauditi lanciano un avvertimento a Joe Biden

In un incontro segreto a Riyadh si sarebbe discusso di come far sì che il futuro presidente statunitense non riprenda il dialogo sul programma nucleare iraniano. Leggi

Il trattato di libero scambio che include la Cina ed esclude Washington

Pechino è riuscita a concludere un accordo commerciale con tutti i paesi della regione Asia-Pacifico, compresi alcuni alleati degli Stati Uniti come l’Australia e il Giappone. I grandi assenti sono proprio gli Stati Uniti e l’India. Leggi

Il rischio di una guerra tra Cina e Stati Uniti

Un conflitto armato non è nell’interesse di Pechino. Ma è comunque uno scenario inquietante che circola tra gli esperti, preoccupati di una possibile escalation che potrebbe essere causata dalla questione di Taiwan. Leggi

Il Nagorno Karabakh sembra il Medio Oriente

Prendete un conflitto territoriale di trent’anni fa. Aggiungeteci una dimensione religiosa e una retorica quasi sacra da entrambi i lati. Siamo nel Caucaso ma si comincia già a sentire aria di Medio Oriente. Leggi

pubblicità
Russia e Turchia si sfidano nel conflitto del Nagorno Karabakh

Il Caucaso meridionale diventa il terzo “fronte”, insieme a Siria e Libia, di un rapporto complesso e basato soprattutto sulle relazioni personali tra i due autocrati, Recep Tayyip Erdoğan e Vladimir Putin. Leggi

Macron tenta la strada della diplomazia con la Russia

Il presidente francese è impegnato in un dialogo con Mosca, anche se Putin appoggia il regime bielorusso e nega l’avvelenamento di Navalnyj. E potrebbe mediare tra l’opposizione e Lukašenko. Leggi

S’inasprisce la tensione tra Cina e India sull’Himalaya

Erano 45 anni che non si sparava sul confine conteso tra i due giganti asiatici, entrambi dotati di armi nucleari. È successo il 7 settembre e manca un arbitro accettato da entrambi per riabbassare i toni. Leggi

Macron ha scelto l’Iraq per rientrare nel gioco mediorientale

Per la Francia si tratta di riacquistare influenza in una regione cruciale anche per l’Europa. Per un paese come l’Iraq, invece, si tratta di trovare appoggi per sfuggire allo scontro tra Stati Uniti e Iran. Leggi

Nel Mediterraneo sale la tensione tra Grecia e Turchia

Il controllo sui giacimenti di gas, i territori contesi e il ruolo turco nei conflitti dalla Libia alla Siria sono gli ingredienti perfetti per una situazione potenzialmente esplosiva che ha bisogno di urgenti mediazioni. Leggi

pubblicità
La sovranità dell’Europa stretta fra Pechino e Washington

L’Unione europea cerca di difendere i suoi interessi mentre affronta sia le guerre commerciali tra Stati Uniti e Cina sia le violazioni dei diritti umani commesse dal governo cinese. Leggi

La strana alleanza tra Obrador e Trump alla prova dei fatti

Il vertice tra il Messico e gli Stati Uniti inaugura un nuovo accordo di libero scambio che comprende anche il Canada. Per il presidente degli Stati Uniti sarà l’occasione per valutare l’appoggio messicano alla sua rielezione. Leggi

La Francia aumenta la pressione sulla Turchia all’interno della Nato

Parigi si è ritirata da una missione internazionale di sorveglianza nel Mediterraneo. Il suo obiettivo è frenare le ambizioni di Ankara nella regione e costringere gli alleati a prendere posizione. Leggi

L’Onu compie 75 anni e il suo lavoro è sempre più difficile

Il 26 giugno 1945, a San Francisco, cinquanta stati firmarono la Carta delle Nazioni Unite. Resa inefficace dalla rivalità tra Washington e Mosca, l’organizzazione oggi subisce gli effetti dello scontro tra Stati Uniti e Cina. Leggi

La battaglia dell’Himalaya tra Cina e India

La Cina si sente accerchiata dagli alleati degli Stati Uniti, che evidentemente temono un’egemonia cinese in Asia. E gli scontri al confine tra i due paesi potrebbero essere un avvertimento di Pechino lanciato all’India. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.