Geopolitica

I danni al gasdotto Nord stream rischiano di estendere la guerra

I sospetti di sabotaggio dell’infrastruttura si concentrano sulla Russia che avrebbe i mezzi per farlo e l’obiettivo di accrescere il panico europeo di restare senza gas, dimostrando che la minaccia atomica non è l’unica sul tavolo. Leggi

Putin è il grande assente ai funerali di Elisabetta II

Nessun invito a esponenti di Mosca per i funerali della regina. Un momento complicato per il presidente russo, anche dopo il voto favorevole dell’India sull’intervento di Zelenskyj all’Onu. Leggi

pubblicità
L’Europa nuovamente alle prese con l’avanzata dell’estrema destra

La vittoria dei neonazisti in Svezia, i sondaggi favorevoli agli eredi del fascismo in Italia, l’Ungheria definita “autocrazia elettorale” dal parlamento europeo. Il tutto aggravato dalla guerra in Ucraina. Un autunno in salita per la democrazia. Leggi

A Samarcanda Putin, Xi e gli alleati sfidano l’occidente

Al vertice di Samarcanda parteciperanno paesi decisi a dimostrare che le sanzioni occidentali non sono sufficienti a isolare un paese e a trovare “nuove norme internazionali” volute soprattutto dalla Cina. Leggi

La guerra in Ucraina divide l’occidente dal resto del mondo

Da un sondaggio condotto in 22 paesi di tutti i continenti riguardo all’invasione dell’Ucraina emerge un sentimento di sfida nei confronti di un occidente che per troppo tempo ha mantenuto un atteggiamento egemonico. Leggi

pubblicità
La Germania non crede più che il  mercato favorisca la democrazia

La ministra degli esteri tedesca ha messo la parola fine all’illusione secondo cui il commercio avrebbe spinto i regimi autoritari sul cammino della democrazia. E con la guerra in Ucraina il blocco totalitario si sta rafforzando. Leggi

La Russia taglia il gas, per ora l’Europa non cede al panico

Mosca ha chiuso i rubinetti del gasdotto Nord stream 1, lasciando in attività altre forniture. L’Ue afferma che la dipendenza dal gas russo è diminuita e che le sanzioni funzionano, ma la guerra di nervi è appena cominciata. Leggi

La Francia vuole dialogare con tutti ma deve evitare gli equilibrismi

Parigi ritiene che l’Europa abbia tutto da perdere restando ai margini di un rapporto con Mosca, che prima o poi dovrà riallacciare. Per questo Macron è infastidito dai risultati che Erdoğan ha ottenuto nei negoziati con Putin. Leggi

Stati Uniti e Cina si sfidano nello stretto di Taiwan

La presenza delle navi militari statunitensi è una risposta alle manovre della marina cinese dopo la visita a Taipei della democratica Nancy Pelosi. Non ci sono stati incidenti, ma questo tratto di mare è uno dei più esplosivi del pianeta. Leggi

Il primo inverno di guerra in Ucraina sarà pieno di pericoli

A sei mesi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina nessuno dei due paesi è disposto ad aprire dei negoziati e fermare il crescendo del conflitto. Intanto in occidente ci si chiede quanto si sia disposti a pagare la libertà dal gas russo. Leggi

pubblicità
Gli interessi dietro all’aiuto militare dell’occidente all’Ucraina

I paesi della Nato e dell’Unione europea stanno inviando aiuti militari all’Ucraina, spinti dalla pressione degli Stati Uniti. Ma i capi di governo europei temono le possibili reazioni di Putin. Leggi

La visita di Pelosi non è la vera ragione delle tensioni su Taiwan

A Pechino le mosse degli Stati Uniti sembrano più una provocazione che una forma di sostegno all’isola. Xi Jinping teme di perdere credibilità all’interno del partito, e per questo potrebbe pensare a un’escalation militare. Leggi

Perché la visita di Nancy Pelosi a Taiwan è molto pericolosa

Il viaggio della presidente della camera viola lo spirito del comunicato di Shanghai, che dal 1972 regola i rapporti diplomatici tra Cina e Stati Uniti e non riconosce la sovranità di Taiwan. Leggi

La guerra in Ucraina riapre la corsa alle armi nucleari in Corea del Sud

Dopo l’invasione russa, il paese non si sente più al sicuro. La sola promessa di protezione degli Stati Uniti contro la Corea del Nord potrebbe non bastare a scoraggiare Kim Jong-un da un eventuale attacco. Leggi

Taiwan è un nuovo test per la credibilità degli Stati Uniti in Asia

La Casa Bianca è in un vicolo cieco dopo aver criticato la presidente della camera per il viaggio in programma a Taiwan. Pechino minaccia ritorsioni, Washington vuole evitare un altro fronte di guerra, e dovrà fare un passo indietro. Leggi

pubblicità
Serve un piano B per evitare lo scontro con l’Iran

Nel clima di tensione generale a livello internazionale, l’Iran potrebbe trasformarsi in un nuovo test per un occidente rinvigorito dalla guerra in Ucraina, ma che ha perso importanza relativa in un mondo davvero multipolare. Leggi

Al G20 emergono le ambiguità dei nuovi non allineati

I paesi del sud globale considerano l’invasione dell’Ucraina una faccenda dell’occidente e continuano a fare affari con Mosca nonostante le conseguenze catastrofiche della guerra per le loro economie. Leggi

Nuovi blocchi contrapposti

Gli Stati Uniti e la Cina hanno chiamato a raccolta gli alleati in due vertici importanti, ricordando i blocchi contrapposti dell’epoca della guerra fredda, scrive Asia... Leggi

La crisi politica in Bulgaria paralizza i lavori europei sui Balcani 

Le dimissioni del primo ministro rischiano di lasciare il paese in mano ai partiti filorussi e a chi si oppone all’ingresso della Macedonia del Nord nell’Ue. Per l’Unione si tratta di un nuovo banco di prova per il principio del consenso. Leggi

L’Unione europea prepara la sua risposta alla candidatura dell’Ucraina

Con il viaggio di Macron, Draghi e Scholz in Ucraina l’Ue per la prima volta s’impegna politicamente, militarmente e umanamente a fianco di un paese terzo. Ma fatica comunque a trovare il consenso sull’ingresso di Kiev nell’Unione. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.