Società

Non è mai troppo tardi per rispondere a un’email

Le aspettative sociali sull’etichetta digitale non sono mai state così mutevoli. L’unica soluzione è smettere di preoccuparsene. Leggi

Anche se ci mettiamo nei panni degli altri ci teniamo strette le nostre idee

Superare le divisioni politiche e culturali è più difficile di quanto pensiamo, soprattutto se fingiamo che i valori degli avversari non siano importanti. Leggi

pubblicità
Se volete vivere più a lungo chiedetevi almeno perché

Per la maggior parte di noi l’effetto principale dell’aumento di energia o di concentrazione è diventare ingranaggi più efficienti della macchina industriale. Leggi

Una casa ordinata non ci salva dal caos

Guru degli stili di vita come Marie Kondo ci invitano a ritrovare il senso del controllo, ma c’è un pericolo nascosto in questo tentativo. Leggi

È inutile negare che la tecnologia cambi il nostro cervello

Chi è nato con internet forse ha poca voglia di ragionare sull’uso delle nuove tecnologie. Ma questo non significa che sia sbagliato lanciare avvertimenti. Leggi

pubblicità
Riflettere sul passato fa bene al presente e al futuro

Leggere vecchi libri, visitare vecchi edifici. Strategie per ampliare la nostra “larghezza di banda temporale” ed evitare di diventare come Donald Trump. Leggi

L’anno in cui sceglieremo le nostre battaglie

Una volta messi da parte i buoni propositi, possiamo vedere chiaramente come sfruttare al meglio i prossimi dodici mesi. Leggi

Come si organizza una festa su Instagram

Lo fanno sempre di più le ragazze e i ragazzi negli Stati Uniti. Quando ne organizzano una, a volte creano un nuovo account, spesso con un nickname che contiene la data. Leggi

Auguriamoci di avere dei problemi piacevoli

Questa non è un’epoca in cui darsi una mossa e realizzare i propri sogni. È un’epoca caratterizzata dal fare costantemente i conti con i problemi. Leggi

La gioia di non fare regali a Natale

Molte persone si ribellano al lato consumistico e stressante dello scambio dei regali, sperimentando nuove tradizioni e alternative che rispettano l’ambiente. Leggi

pubblicità
La città del futuro è una macchina di raccolta dati

Alphabet, la casa madre di Google, sta cercando di costruire a Toronto la prima città che risolverà problemi di traffico, salute, alloggi usando i dati di chi ci abita. Resta da capire come garantire la privacy dei residenti. Leggi

Il partner ideale non esiste

Perché un matrimonio funzioni non contano la convivenza o l’essere compatibili. Quel che conta è saper adattare le nostre aspettative alla realtà. Leggi

Anche le persone molto intelligenti possono essere molto stupide

I tipi intraprendenti sono più soggetti a lasciarsi imbrogliare. Sono persone disposte a correre rischi perché si fidano del proprio giudizio. Leggi

Dovremmo uscire dai social network?

Quando siamo dipendenti da qualcosa, siamo più propensi ad ascoltare gli argomenti che ci spingono a mantenere quella dipendenza. Leggi

Come i droni stanno ridisegnando le città

“Ora che i droni sono nelle mani di tutti, ci accorgiamo che sono uno strumento rivoluzionario quanto internet”, dice l’architetto Liam Young. E già influenzano il modo in cui urbanisti e progettisti stanno ripensando i centri urbani. Leggi

pubblicità
La grande sfida della visibilità

Le scelte dei cittadini sono diventate fluide. La competizione per accaparrarsele diventa feroce. E come si compete? A colpi di visibilità. Leggi

Insieme da soli

Sono un gay quasi sessantenne e non ho mai avuto una relazione. Mi sento molto solo e il dolore di questo senso di vuoto sta diventando davvero insopportabile. Leggi

A volte un percorso più lungo aiuta a risolvere un problema

Gli intoppi si verificano ovunque: per strada, alle casse automatiche dei supermercati e alle riunioni di lavoro. Come evitarli? Leggi

Le percezioni distorte degli italiani

Il mondo che noi percepiamo è diverso dal mondo così com’è: come se lo guardassimo riflesso in uno specchio che distorce forme e proporzioni. Leggi

I piccoli gesti quotidiani sono meglio delle prediche

Una delle piccole seccature di questi tempi vertiginosi sono i rimproveri sui social network. Scrivendo post e tweet indignati tante persone hanno la sensazione di aver fatto la loro parte. Leggi

pubblicità